La Lazio ha contratto Romano Floriani, nipote del leader fascista italiano Benito Mussolini

La Lazio ha contratto Romano Floriani, nipote del leader fascista italiano Benito Mussolini

Proprio come un altro club europeo che persegue i propri interessi di trasferimento invernale, i giganti della Serie A Lazio hanno dato il via ai loro soliti affari con Romano Floriani Mussolini. Ma la sua mossa si rivela una trama insolita poiché il giocatore si rivela essere il nipote del leader fascista italiano Benito Mussolini.

Leggi anche | La Lazio FC ha annunciato una partnership con Konami per eFootball PES 2021

Romano Floriani è legato a Benito Mussolini?

Romano Floriani è stato convocato nella Lazio Under 23 da due partite. Il 18enne gioca come terzino destro e ha ingaggiato l’Under 23 per affrontare la Juventus. La Lazio ha subito una sconfitta per 2-0 in quella partita. Inoltre ha giocato anche nell’Under 18 sotto la guida e la gestione dell’ex attaccante laziale Tommaso Roque.

Romano Floriani Mussolini è il figlio di Alessandra, la nipote di Benito Mussolini. Sembra essere un politico italiano ed ex membro del Parlamento europeo. Insieme a questo, ha anche goduto di un discreto periodo come personaggio televisivo, più che come modella e attrice.

Leggi anche | Il calcio di rigore della Lazio contro il Dortmund è stato descritto dai tifosi come una delle peggiori decisioni nella storia della UEFA Champions League

Romano Floriani Lazio: un giocatore che spera di debuttare nel prossimo futuro

Romano Floriani Mussolini ha deciso di utilizzare entrambi i nomi, cosa consentita dalle leggi italiane. È il meno preoccupato per il suo rapporto con il leader fascista italiano. Parlando al quotidiano italiano lI messaggero, Ha confermato di essere stato ingaggiato dalla Lazio per la sua prestazione in campo e non per “Mussolini” a suo nome.

READ  L'Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico avverte che tassi di vaccinazione disuguali stanno mettendo a repentaglio la ripresa economica.

Si aspetta un giorno il debutto in Primavera. È interessante notare che una piccola parte dei tifosi della Lazio appartiene al gruppo di estrema destra, che crede nell’efficacia del fascismo. Numerosi gli striscioni che esprimono il patrocinio del fascismo sono stati innalzati negli anni a Corva Nord allo Stadio Olimpico, tra cui uno con la scritta “Roma fascista”.

Leggi anche | L’allenatore del Barcellona Ronald Koeman ha detto che Luis Suarez avrebbe dovuto unirsi alla Juventus e non all’Atletico.

I giocatori della Lazio avevano in passato preferito il fascismo

La Lazio ha un passato appartato in cui i giocatori preferiscono l’ideologia fascista all’attuale Repubblica italiana. Nel 2005, la leggenda della Lazio Paolo di Canio ha acceso polemiche dopo aver fatto un saluto fascista ai tifosi della Lazio dopo la vittoria nel derby della squadra contro la Roma. Non ha mostrato alcun segno di rimorso dopo il divieto, sostenendo “Sono un fascista e non un razzista”.

Leggi anche | La leggenda della Juventus Buffon rischia di essere squalificata per “blasfemia” durante la vittoria sul Parma a dicembre

Cortesia dell’immagine: Lazio Instagram

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

PIANETASTREGA.COM È PARTECIPANTE AL PROGRAMMA ASSOCIATI DI AMAZON SERVICES LLC, UN PROGRAMMA DI PUBBLICITÀ AFFILIATO PROGETTATO PER FORNIRE AI SITI UN MEZZO PER GUADAGNARE TASSE PUBBLICITARIE IN E IN CONNESSIONE CON AMAZON.IT. AMAZON, IL LOGO AMAZON, AMAZONSUPPLY E IL LOGO AMAZONSUPPLY SONO MARCHI DI AMAZON.IT, INC. O LE SUE AFFILIATE. COME ASSOCIATO DI AMAZON, GUADAGNIAMO COMMISSIONI AFFILIATE SUGLI ACQUISTI IDONEI. GRAZIE, AMAZON PER AIUTARCI A PAGARE LE NOSTRE TARIFFE DEL SITO! TUTTE LE IMMAGINI DEL PRODOTTO SONO DI PROPRIETÀ DI AMAZON.IT E DEI SUOI ​​VENDITORI.
Pianeta Strega