La maggior parte dei repubblicani al Senato degli Stati Uniti vota contro il secondo processo di impeachment contro Donald Trump

La maggior parte dei repubblicani al Senato degli Stati Uniti vota contro il secondo processo di impeachment contro Donald Trump

Tutti i repubblicani del Senato degli Stati Uniti tranne cinque hanno votato a favore di uno sforzo per archiviare lo storico secondo processo di impeachment di Donald Trump martedì, rendendo improbabile una condanna contro l’ex presidente per “incitamento alla rivolta” dopo l’assedio omicida del Campidoglio il 6 gennaio.

Il voto procedurale 55-45 per ribaltare un’obiezione del senatore del Kentucky Rand Paul ha affermato che il Senato dichiara la procedura costituzionale e significa che il processo di impeachment di Trump, il primo di un ex presidente, inizierà come previsto questa settimana a partire da febbraio. 8. La Camera lo ha incriminato due settimane fa per aver incitato a rivolte mortali in Campidoglio il 6 gennaio, quando ha detto ai suoi sostenitori di “combattere come un inferno” per invertire la sua sconfitta elettorale.

Ma allo stesso tempo, il conteggio finale mostra che è improbabile che ci siano abbastanza voti per la condanna, che richiede il sostegno di tutti i Democratici e di 17 Repubblicani – due terzi del Senato. Mentre la maggior parte dei repubblicani ha criticato Trump subito dopo l’attacco, molti si sono precipitati a difenderlo, mostrando l’influenza duratura dell’ex presidente sul partito repubblicano.

“Se più di 34 repubblicani votano contro la costituzionalità della procedura, tutto è morto all’arrivo”, ha detto Paul poco prima del voto. “Paul ha detto che i Democratici” dovrebbero probabilmente porre fine alla loro causa e non presentare alcun caso. “

“Penso che fosse indicativo di dove si trovano molte persone”, ha detto dopo il voto il senatore del South Dakota John Thune, il repubblicano n. 2 al Senato.

READ  Coronavirus: più di un milione di morti nel mondo - Cronaca
Il senatore Rand Paul ha perso il voto procedurale che ha suscitato con un’obiezione che avrebbe dichiarato incostituzionale il processo di impeachment. (Jonathan Ernst / Reuters)

I cinque repubblicani che hanno votato con i democratici per consentire il processo erano i sensi. Susan Collins del Maine, Lisa Murkowski dell’Alaska, Mitt Romney dello Utah, Ben Sasse del Nebraska e Pat Toomey della Pennsylvania: tutte le recenti critiche all’ex presidente e al suo tentativo di ribaltare la vittoria del presidente Joe Biden.

Il leader del Senato repubblicano Mitch McConnell, che ha detto che Trump “ha provocato” le rivolte e ha indicato di essere aperto alla condanna, ha votato con Paul per l’archiviazione della causa.

Il presidente democratico portato in ospedale

Martedì scorso, il presidente del processo, senatore democratico Patrick Leahy del Vermont, è stato portato in ospedale per l’osservazione dopo che non si sentiva bene nel suo ufficio, ha detto il portavoce David Carle in una dichiarazione. L’ottantenne senatore è stato esaminato dal medico curante di Capitol Hill, che ha raccomandato che fosse portato in ospedale per precauzione, ha detto.

Molti senatori repubblicani, compreso Paul, hanno messo in dubbio la legittimità del processo e si sono chiesti se le ripetute richieste di Trump di annullare l’elezione di Joe Biden costituissero davvero “incitamento alla rivolta”.

Quindi quello che ad alcuni Democratici sembrava un accordo aperto e chiuso che si gioca per il mondo in diretta televisiva si è imbattuto in un partito repubblicano che si sente molto diverso. Non solo ci sono questioni legali, ma i senatori sono riluttanti a incontrare l’ex presidente e le sue legioni di sostenitori.

Poiché i repubblicani hanno affermato che il processo non era legittimo, i democratici hanno respinto questo argomento, indicando l’impeachment del 1876 di un segretario alla guerra che si era precedentemente dimesso e le opinioni di molti giuristi.

Il senatore Patrick Leahy, che presiederà il processo di impeachment, è stato portato d’urgenza in ospedale martedì sera dopo aver lamentato il disagio. (Joshua Roberts / Reuters)

I democratici dicono anche che è necessario tenere traccia della prima invasione di Capitol Hill dalla guerra del 1812, condotta da rivoltosi spinti da un presidente mentre venivano contati i voti della circoscrizione.

Lunedì, i nove democratici alla Camera che perseguono il caso contro Trump hanno portato l’unica accusa di “istigazione all’insurrezione” attraverso Capitol Hill in una marcia solenne e cerimoniale oltre le stesse stanze che i rivoltosi hanno saccheggiato tre settimane fa.

Il rappresentante del procuratore capo della Camera Jamie Raskin del Maryland è comparso davanti al Senato per descrivere i violenti eventi del 6 gennaio – cinque persone sono morte – e ha letto la risoluzione della Camera che accusava “di crimini e misfatti gravi”.

I repubblicani sono giunti alla difesa legale di Trump.

Il senatore John Cornyn del Texas ha chiesto se il Congresso inizia a tenere processi per impeachment di ex funzionari pubblici, cosa c’è dopo: “Possiamo tornare indietro e provare il presidente Obama?”

Inoltre, ha suggerito, Trump è già stato ritenuto responsabile. “Un modo nel nostro sistema per punirti è perdere un’elezione.”

Per i democratici, il tono, il tenore e la durata del processo così presto durante la presidenza di Biden rappresentano la loro sfida, costringendoli a trovare un equilibrio tra il loro voto di ritenere responsabile Trump e il loro desiderio di onorare le priorità della nuova amministrazione. Dopo il loro controllo. della Camera, del Senato e della Casa Bianca.

I leader di entrambe le parti hanno concordato un breve ritardo nei procedimenti, che serve i loro interessi politici e pratici, anche se le truppe della Guardia Nazionale rimangono a Capitol Hill a causa di minacce alla sicurezza per i legislatori prima del processo.

La data di inizio dà al nuovo team legale di Trump il tempo di preparare il caso, mentre si allontana di più di un mese dalle passioni della sanguinosa rivolta. Per il Senato a guida democratica, le settimane intermedie forniscono il momento migliore per confermare alcuni dei migliori candidati al governo di Biden.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

PIANETASTREGA.COM È PARTECIPANTE AL PROGRAMMA ASSOCIATI DI AMAZON SERVICES LLC, UN PROGRAMMA DI PUBBLICITÀ AFFILIATO PROGETTATO PER FORNIRE AI SITI UN MEZZO PER GUADAGNARE TASSE PUBBLICITARIE IN E IN CONNESSIONE CON AMAZON.IT. AMAZON, IL LOGO AMAZON, AMAZONSUPPLY E IL LOGO AMAZONSUPPLY SONO MARCHI DI AMAZON.IT, INC. O LE SUE AFFILIATE. COME ASSOCIATO DI AMAZON, GUADAGNIAMO COMMISSIONI AFFILIATE SUGLI ACQUISTI IDONEI. GRAZIE, AMAZON PER AIUTARCI A PAGARE LE NOSTRE TARIFFE DEL SITO! TUTTE LE IMMAGINI DEL PRODOTTO SONO DI PROPRIETÀ DI AMAZON.IT E DEI SUOI ​​VENDITORI.
Pianeta Strega