La nave da guerra statunitense naviga vicino alle isole Paracel controllate dalla Cina | Notizie dal Mar Cinese Meridionale

La nave da guerra statunitense naviga vicino alle isole Paracel controllate dalla Cina |  Notizie dal Mar Cinese Meridionale

L’esercito cinese condanna il trasferimento della USS John S McCain, affermando che ha inviato unità navali e aeree a seguire e avvertire la nave.

Una nave da guerra statunitense ha navigato vicino alle isole Paracel controllate dalla Cina nel conteso Mar Cinese Meridionale come parte di un’operazione di libertà di navigazione, ha detto la Marina degli Stati Uniti, la prima missione del genere sotto la nuova amministrazione del presidente Joe Biden.

L’esercito cinese ha condannato la mossa, affermando di aver inviato unità navali e aeree a seguire e ad avvertire la nave.

L’affollato corso d’acqua è uno dei tanti punti caldi nelle relazioni USA-Cina, che comprende una guerra commerciale, sanzioni statunitensi, Hong Kong e Taiwan.

La Cina rivendica quasi tutto il Mar Cinese Meridionale, un reclamo dichiarato senza merito dal Tribunale internazionale dell’Aia.

La Cina è stata infuriata dalle ripetute spedizioni statunitensi vicino alle isole che Pechino occupa e controlla nel Mar Cinese Meridionale.

La Cina ha affermato di godere di una sovranità inconfutabile e ha accusato Washington di alimentare deliberatamente le tensioni.

‘Libertà di navigazione’

La settima flotta della US Navy ha detto che il cacciatorpediniere USS John S McCain “ha rivendicato i diritti e le libertà di navigazione vicino alle Isole Paracel, in conformità con il diritto internazionale”.

Ha detto che l’operazione per la libertà di navigazione ha sostenuto i diritti, le libertà e gli usi legali del mare riconosciuti dal diritto internazionale sfidando “le restrizioni illegali sui passaggi innocenti imposte da Cina, Taiwan e Vietnam”.

Il comando del teatro meridionale dell’Esercito popolare cinese di liberazione ha detto che la nave è entrata senza permesso in quelle che ha chiamato le acque territoriali di Paracel, “minando seriamente la sovranità e la sicurezza della Cina”.

READ  Nessuno va più a Cuba

Ha aggiunto che gli Stati Uniti “stanno deliberatamente disturbando la buona atmosfera del Mar Cinese Meridionale di pace, amicizia e cooperazione”.

La Cina ha preso il pieno controllo dei Paracels nel 1974, dopo una breve battaglia con le forze del Vietnam del Sud. Il Vietnam, così come Taiwan, hanno continuato a rivendicare le isole.

Malesia, Brunei e Filippine hanno rivendicato altre parti del Mar Cinese Meridionale, dove la Cina ha costruito isole artificiali e basi aeree su alcune di esse.

La stessa nave statunitense coinvolta in quella missione all’inizio di questa settimana ha attraversato il sensibile Stretto di Taiwan, provocando una reazione rabbiosa da parte di Pechino.

Il mese scorso, un gruppo d’attacco di una portaerei statunitense è entrato nel Mar Cinese Meridionale in quelle che la marina chiamava operazioni di routine.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

PIANETASTREGA.COM È PARTECIPANTE AL PROGRAMMA ASSOCIATI DI AMAZON SERVICES LLC, UN PROGRAMMA DI PUBBLICITÀ AFFILIATO PROGETTATO PER FORNIRE AI SITI UN MEZZO PER GUADAGNARE TASSE PUBBLICITARIE IN E IN CONNESSIONE CON AMAZON.IT. AMAZON, IL LOGO AMAZON, AMAZONSUPPLY E IL LOGO AMAZONSUPPLY SONO MARCHI DI AMAZON.IT, INC. O LE SUE AFFILIATE. COME ASSOCIATO DI AMAZON, GUADAGNIAMO COMMISSIONI AFFILIATE SUGLI ACQUISTI IDONEI. GRAZIE, AMAZON PER AIUTARCI A PAGARE LE NOSTRE TARIFFE DEL SITO! TUTTE LE IMMAGINI DEL PRODOTTO SONO DI PROPRIETÀ DI AMAZON.IT E DEI SUOI ​​VENDITORI.
Pianeta Strega