L’astronave SN11 si prepara al lancio con i piani di SpaceX per il futuro

L’astronave SN11 si prepara al lancio con i piani di SpaceX per il futuro

Pochi giorni dopo che SN10 ha completato il suo primo atterraggio, anche se difficile, prototipo di veicolo spaziale, SN11 è stato impostato sul sito di lancio per il proprio tentativo. Si stanno facendo progressi incrementali con i voli di prova, con un’ulteriore modifica della sequenza di atterraggio da effettuare, sulla base dei dati acquisiti da SN10. Nel frattempo, il primo prototipo Super Heavy continua le operazioni di impilamento mentre le parti fino alla Starship SN20 vengono messe in scena nel sito di produzione.

Questi futuri veicoli risiederanno nel sito di lancio e SpaceX prevede di espandersi, secondo i documenti aggiornati.

Veicolo spaziale SN10:

La pulizia del residuo SN10 è continua Dopo quello che è stato un volo di prova di successo.

Nonostante il rapido smontaggio non pianificato (RUD) avvenuto pochi minuti dopo l’atterraggio, l’SN10 ha raggiunto più traguardi di quanti ne abbia fatti. SN8 E il SN9 Sorelle – Entrambe colpiscono la piattaforma ed esplodono.

L’SN10 riflette i principali obiettivi implementati con successo dall’SN8 e dall’SN9, tra cui il profilo di risalita, le prestazioni del Raptor e il ritorno costante utilizzando superfici aeree. Tuttavia, l’SN10 è andato oltre, toccando la piattaforma di atterraggio come un unico pezzo.

Questo è stato in parte grazie a Rapaci, Con tre motori che si accendono prima della manovra di ribaltamento. Questo è stato un miglioramento per alleviare un problema con l’SN9, che richiedeva la riaccensione di due Raptor, con un solo guasto al motore, con il risultato che il veicolo non era in grado di completare il salto in verticale.

Con tutti e tre i raptor illuminati durante il flip-flop SN10, la manovra è completa. Tuttavia, quella che doveva essere una cancellazione immediata della selezione del Raptor “Least Boom” non si è concretizzata. Tutti e tre i raptor rimasero in funzione durante l’intero ribaltamento prima che i due Raptor venissero rapidamente arrestati quando l’SN10 arrivò per un atterraggio verticale su un unico motore.

SN10 sembra dirigersi verso un leggero ribasso. Tuttavia, alcuni dei suoi carrelli di atterraggio non sono stati tenuti in posizione durante il suo dispiegamento, il che avrebbe dovuto causare l’esplosione dell’auto atterrando con forza sulla gonna posteriore facendola inclinare sulla piattaforma.

Successivamente si disse che la causa della combustione dell’atterraggio era, Lo ha affermato il capo designer Elon Musk, “La spinta era bassa nonostante la guida in alto per ragioni sconosciute al momento, da qui la flessione. Non l’abbiamo mai visto prima.”

READ  La NASA pagherà $ 500.000 a chiunque riesca a capire come coltivare cibo fresco nello spazio

Pertanto, se tutte le gambe di atterraggio fossero tenute in posizione, ciò non proteggerebbe l’SN10 da un atterraggio violento. “È stato molto dopo il carico delle gambe”, ha aggiunto Elon.

Indipendentemente da ciò, questa è stata la prima navicella spaziale a riportarla sulla scacchiera in un unico pezzo. La sfida di SN11 sarà quella di completare nuovamente i mirini fino all’atterraggio, con una migliore combustione di atterraggio per mitigare un atterraggio duro.

“La prossima volta, individua due motori completamente a terra e riavvia il motore 3 se il motore 1 o 2 ha problemi”, ha osservato Elon.

La navicella SN11:

In tipico stile SpaceX Boca Chica, “la prossima volta” potrebbe essere solo questione di una settimana o giù di lì, arguzia La navicella spaziale SN11 È previsto che si trasferisca al sito di lancio lunedì presto, a causa della chiusura delle strade locali.

SpaceX La quantità di tempo tra il lancio e il lancio è diminuita con ogni lavaggio del veicolo spaziale – E se la pianificazione SN11 iniziale continua, il record di flusso della piastra verrà nuovamente interrotto.

Sulla base del lancio di lunedì – e della consapevolezza che tutti e tre i Raptor sono già installati sulla SN11 – l’auto potrebbe essere sottoposta a un test di prova pochi giorni dopo, con lo Static Fire in fase di test entro il prossimo fine settimana.

Tutto dovrebbe andare secondo i piani, non ultimo con il test del fuoco statico in cui tutti e tre i rapaci forniscono risultati accettabili, la Starship SN11 potrebbe essere in grado di lanciare la settimana successiva.

Questa vettura sarà l’ultima nella versione attuale dei prototipi, con mod per lo più sconosciute al veicolo a cui Elon Musk ha accennato sui social media qualche tempo fa.

READ  Hubble Space Telescope Spots: Beautiful Stars Nursery | Astronomia

SN15 in poi e BN1 Super Heavy:

L’astronave SN15 si trova attualmente a Mid Bay, In attesa di lasciare SN11. Una volta che SN11 è nel tabellone, l’SN15 verrà trasportato a High Bay e acquisirà un nosecone.

SN15 includerà un nuovo design del Thrust Puck E per ospitare una maggiore quantità di piastrelle TPS (Thermal Protection System).

Con lo straordinario ritmo di produzione in mente, SN16 E il SN17 Diventeranno compagni stabili in futuro all’interno di Mid Bay. Tuttavia, le parti fino a SN20, inclusa la gonna della gamba, sono già state individuate da Mary (Incorpora un Tweet).

Per aiutare con il programma del volo di prova, le telecamere di Mary hanno osservato una quantità maggiore di cariche Raptor.

L’arrivo più recente è stato SN58, che indica un’accelerazione tra le consegne dal quartier generale di SpaceX a Hawthorne, in California, a SpaceX Test Center di McGregor, TexasE poi a Boca Chica per l’assegnazione a futuri veicoli di prova.

Alcuni di questi rapaci saranno assegnati al Super Heavy, man mano che il progresso continua Primo prototipo di veicolo BN1.

BN1 si trova attualmente all’interno di High Bay, dietro SN11, e si sta dirigendo alla fase due delle operazioni di accatastamento.

Con tutte le sezioni ora assemblate, un nuovo rack per carichi pesanti è stato rotolato in High Bay, pronto per ospitare la seconda fase di accatastamento, prima di integrarsi con il serbatoio già completato.

READ  L'idea di un razzo a fusione fisica potrebbe aprire i viaggi nello spazio a lunga distanza

Sito di lancio:

Nuovi documenti di pianificazione sono stati recentemente pubblicati online che delineano i piani di SpaceX per espandere in modo significativo il sito di lancio.

L’espansione del sito include una piattaforma di atterraggio aggiuntiva, due vettori Super Heavy – completi di gigantesche torri di integrazione di lancio che includeranno anche gru per accompagnare le astronavi con il booster – insieme a molti altri extra.

Un grande lavoro è già stato ben fatto nel sito di lancio orbitale, per lo più relativo alle strutture del Ground Support Equipment (GSE) e ai lavori di fondazione per la prima torre di integrazione.

Orbital Launch Site Action – Via Marie (bocachicagal)

Questa espansione era sempre prevista, basata sui piani di SpaceX per aumentare la frequenza dei voli dalla sua posizione nel sud del Texas.

In particolare, il futuro Super Heavy include anche l’impianto in cui è attualmente disattivato Kennedy Space Center 39A E uso incrociato Due piattaforme oceaniche, Phobos e Deimos.

Come mostrato nelle foto aggiornate prima e dopo, i lavori sono in corso a Phobos, Mississippi, con la demolizione in corso sul ponte e un terzo rimosso dalla casa anteriore.

Secondo il fotografo, I lavoratori stanno ora iniziando a rimuovere le attrezzature dalla torre e la sua piattaforma per elicotteri – recante la frase “SpX Phobos” – è stata tagliata a metà.

La maggior parte dei contenuti Via Marie (@bocachicagal)

**Supporta il canale YouTube di NSF iscrivendoti e / o unendoti qui**

Ottieni delle ottime attrezzature insieme alla capacità di supportare i nostri contenuti: https://shop.nasaspaceflight.com/

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

PIANETASTREGA.COM È PARTECIPANTE AL PROGRAMMA ASSOCIATI DI AMAZON SERVICES LLC, UN PROGRAMMA DI PUBBLICITÀ AFFILIATO PROGETTATO PER FORNIRE AI SITI UN MEZZO PER GUADAGNARE TASSE PUBBLICITARIE IN E IN CONNESSIONE CON AMAZON.IT. AMAZON, IL LOGO AMAZON, AMAZONSUPPLY E IL LOGO AMAZONSUPPLY SONO MARCHI DI AMAZON.IT, INC. O LE SUE AFFILIATE. COME ASSOCIATO DI AMAZON, GUADAGNIAMO COMMISSIONI AFFILIATE SUGLI ACQUISTI IDONEI. GRAZIE, AMAZON PER AIUTARCI A PAGARE LE NOSTRE TARIFFE DEL SITO! TUTTE LE IMMAGINI DEL PRODOTTO SONO DI PROPRIETÀ DI AMAZON.IT E DEI SUOI ​​VENDITORI.
Pianeta Strega