Le galassie giganti scoperte di recente stanno rimpicciolendo la Via Lattea

Le galassie giganti scoperte di recente stanno rimpicciolendo la Via Lattea

Il nostro mondo potrebbe essere pieno di giganti invisibili. Gli astronomi hanno scoperto due gigantesche galassie radio, che sono tra i più grandi oggetti conosciuti nell’universo. Questo rilevamento indica che le galassie massicce potrebbero essere più comuni di quanto si pensasse in precedenza.

Lo studio è stato pubblicato lunedì negli avvisi mensili della Royal Astronomical Society.

Gli astronomi hanno trovato le due galassie in nuove mappe radio create con il radiotelescopio MeerKAT in Sud Africa.

Le galassie radio, che possono essere molto comuni, sono le più brillanti nelle lunghezze d’onda radio della luce. Centaurus A è una galassia radio ben nota agli astronomi. È la quinta galassia più luminosa del cielo, a circa 12 milioni di anni luce dalla Terra.

Centaurus A presenta al centro un buco nero supermassiccio, che rilascia potenti getti che fluiscono perpendicolarmente al disco galattico, una struttura comune per le radio galassie.

Tuttavia, le galassie radio giganti sono molto più rare e hanno getti 22 volte più grandi della nostra Via Lattea. La Via Lattea è una galassia a spirale a coste, che è anche abbastanza comune, e assomiglia a: una galassia a forma di spirale con una struttura centrale a forma di banda di stelle.

Ora, gli astronomi hanno trovato due gigantesche galassie radio in una piccola porzione di cielo.

“Abbiamo trovato queste galassie radio giganti in una regione del cielo non più grande di 4 volte la dimensione di una luna piena”, ha detto Jacinta Delhies, autrice principale dello studio e ricercatrice presso l’Università di Cape Town.

“Sulla base della nostra attuale conoscenza delle densità delle galassie radio giganti nel cielo, la probabilità di trovarne due in questa regione è inferiore allo 0,0003 percento. Ciò significa che le galassie radio giganti sono probabilmente più comuni di quanto pensassimo!”

READ  Come guardare la NASA rivedere il Mars lander Perseverance

Solo perché le galassie sono enormi non significa che siano più facili da individuare, motivo per cui gli astronomi non le hanno ancora individuate.

“Queste due galassie sono speciali perché sono tra i due più grandi giganti conosciuti, e sono nel 10% più alto di tutte le galassie radiogiganti”, ha detto Matthew Prescott, coautore dello studio e ricercatore presso l’Università del Capo Occidentale in Sud Africa. Dichiarazione.

Ha un diametro di oltre 2 mega-parsec, ovvero circa 6,5 ​​milioni di anni luce o circa 62 volte la dimensione della Via Lattea. Eppure è più leggero di altre della stessa dimensione. Le galassie crescono e cambiano nel corso della loro vita “.

Gli astronomi ancora non comprendono appieno perché alcune radio galassie crescono solo fino a queste enormi dimensioni. Alcuni credono che le galassie radio giganti siano le più antiche, consentendo ai loro aerei radio di propagarsi verso l’esterno per diverse centinaia di milioni di anni.

Se questo è il caso, gli astronomi pensano che debbano essercene più di loro nell’universo di quanti ne abbiano registrati.

Il telescopio MeerKAT, situato nella regione del Karoo in Sud Africa, comprende un gruppo di 64 antenne radio ed è operativo da luglio 2018. Il potente telescopio è sensibile alla debole luce radio, consentendo ai ricercatori di trovare galassie radio giganti.

L’array di telescopi è il precursore di un prossimo telescopio, l’Intercontinental Square Kilometre Array, che inizierà la costruzione in Sud Africa e Australia quest’anno e le osservazioni inizieranno a metà del 2020.

L’array ospiterà migliaia di parabole e fino a un milione di antenne a bassa frequenza nel tentativo di costruire il più grande radiotelescopio del mondo. Nonostante il fatto che queste parabole e antenne saranno in due diverse parti del mondo, insieme creeranno un telescopio che contiene più di un milione di metri quadrati di area di assemblaggio, il che significa che gli astronomi possono osservare l’intero cielo molto più rapidamente di altri telescopi.

READ  La sequenza di DNA più antica del mondo di un mammut ha un milione di anni | Notizie sull'ambiente

Andrà anche oltre la risoluzione del telescopio spaziale Hubble e visualizzerà ampie parti del cielo con dettagli delicati.

La matrice del chilometro quadrato potrebbe scoprire più galassie radio e far luce su come si sono evolute le galassie.

“In passato, questo gruppo di galassie era nascosto alla nostra ‘vista’ a causa dei limiti tecnici dei radiotelescopi”, ha detto Delhaize. “Tuttavia, ora viene rivelato grazie alle notevoli capacità della nuova generazione di telescopi”.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

PIANETASTREGA.COM È PARTECIPANTE AL PROGRAMMA ASSOCIATI DI AMAZON SERVICES LLC, UN PROGRAMMA DI PUBBLICITÀ AFFILIATO PROGETTATO PER FORNIRE AI SITI UN MEZZO PER GUADAGNARE TASSE PUBBLICITARIE IN E IN CONNESSIONE CON AMAZON.IT. AMAZON, IL LOGO AMAZON, AMAZONSUPPLY E IL LOGO AMAZONSUPPLY SONO MARCHI DI AMAZON.IT, INC. O LE SUE AFFILIATE. COME ASSOCIATO DI AMAZON, GUADAGNIAMO COMMISSIONI AFFILIATE SUGLI ACQUISTI IDONEI. GRAZIE, AMAZON PER AIUTARCI A PAGARE LE NOSTRE TARIFFE DEL SITO! TUTTE LE IMMAGINI DEL PRODOTTO SONO DI PROPRIETÀ DI AMAZON.IT E DEI SUOI ​​VENDITORI.
Pianeta Strega