Le Isole Faroe rivedono i regolamenti dopo il massacro di delfini da record

Le Isole Faroe rivedono i regolamenti dopo il massacro di delfini da record

Il governo delle Isole Faroe giovedì ha annunciato che rivedrà i regolamenti che disciplinano la sua secolare tradizione di caccia ai delfini dopo che le immagini grafiche del massacro di centinaia di persone da record hanno suscitato un putiferio.

Più di 1.400 delfini atlantici dalla faccia bianca sono stati rastrellato in acque poco profonde da barche e moto d’acqua e ucciso su una spiaggia domenicaha affermato il gruppo della campagna della Sea Shepherd Conservation Society.

L’organizzazione con sede negli Stati Uniti ha pubblicato filmati che mostrano persone che colorano l’acqua di rosso mentre tagliano alcuni dei delfini con i coltelli. Ha descritto la caccia come “brutale”.

Le Isole Faroe hanno difeso la loro tradizione – nota come grind (o Grindadrap in faroese) – di sostenere branchi di delfini o balene e massacrarli sulle spiagge per decenni.

Ma il governo dell’arcipelago nordatlantico ha dichiarato giovedì in una dichiarazione che l’ultima cattura è stata “straordinaria” a causa delle dimensioni del branco e che avrebbe rivisto i regolamenti relativi alla pratica.

Sia il governo che l’opposizione difendono la sostenibilità della caccia

“Prendiamo questo problema molto sul serio. Sebbene queste cacce siano considerate sostenibili, esamineremo da vicino la caccia ai delfini e il ruolo che dovrebbero svolgere nella società faroese”, ha detto il primo ministro Bárður a Steig Nielsen.

READ  Il Fondo Jeffrey Epstein interrompe bruscamente i pagamenti alle vittime

La carne della caccia è tradizionalmente distribuita tra gli isolani.

Hogni Hoydal, leader del Partito repubblicano all’opposizione ed ex ministro della pesca che ha co-creato l’attuale legislazione sulla caccia alle balene, ha detto a Reuters di aver ricevuto lunedì circa 50 chilogrammi di carne di delfino delicata e magra.

“La mia affermazione è che l’abbattimento di balene e delfini nelle Isole Faroe, finché la popolazione non è minacciata, è probabilmente l’uso più sostenibile delle risorse naturali che vediamo nel mondo moderno”, ha detto Hoydal.

“Ma capisco che alcuni reagiscono al numero [of slaughtered dolphins] e che questo è ovviamente un affare sanguinoso”.

Circa 4.000-5.000 residenti hanno raccolto la loro parte del pescato, che è stato distribuito gratuitamente, ha detto Hoydal.

La cattura di domenica è stata un record, ha detto il governo. In media, circa 250 delfini e 600 globicefali vengono catturati ogni anno nelle acque delle Isole Faroe, ha aggiunto.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

PIANETASTREGA.COM È PARTECIPANTE AL PROGRAMMA ASSOCIATI DI AMAZON SERVICES LLC, UN PROGRAMMA DI PUBBLICITÀ AFFILIATO PROGETTATO PER FORNIRE AI SITI UN MEZZO PER GUADAGNARE TASSE PUBBLICITARIE IN E IN CONNESSIONE CON AMAZON.IT. AMAZON, IL LOGO AMAZON, AMAZONSUPPLY E IL LOGO AMAZONSUPPLY SONO MARCHI DI AMAZON.IT, INC. O LE SUE AFFILIATE. COME ASSOCIATO DI AMAZON, GUADAGNIAMO COMMISSIONI AFFILIATE SUGLI ACQUISTI IDONEI. GRAZIE, AMAZON PER AIUTARCI A PAGARE LE NOSTRE TARIFFE DEL SITO! TUTTE LE IMMAGINI DEL PRODOTTO SONO DI PROPRIETÀ DI AMAZON.IT E DEI SUOI ​​VENDITORI.
Pianeta Strega