L’ex presidente francese Nicolas Sarkozy condannato per corruzione. Ecco cosa dovrà affrontare dopo

L’ex presidente francese Nicolas Sarkozy condannato per corruzione.  Ecco cosa dovrà affrontare dopo

Lunedì un tribunale di Parigi ha giudicato l’ex presidente francese Nicolas Sarkozy colpevole di corruzione e spaccio di influenza e lo ha condannato a un anno di prigione e ha anche condannato a due anni con sospensione della pena.

Il politico 66enne, presidente dal 2007 al 2012, è stato condannato per aver tentato di ottenere illegalmente informazioni da un alto magistrato nel 2014 su una causa in cui era coinvolto.

Il tribunale ha detto che Sarkozy aveva il diritto di richiedere di essere detenuto a casa con un braccialetto elettronico. Sarkozy, che ha detto di essere stato vittima di una caccia alle streghe da parte dei procuratori finanziari, ha 10 giorni per presentare ricorso contro la decisione.

Anche i coimputati di Sarkozy – il suo avvocato e amico di lunga data Thierry Herzog, 65 anni, e ora magistrato in pensione Gilbert Azibert, 74 – sono stati giudicati colpevoli e condannati alla stessa condanna del politico.

La corte ha stabilito che Sarkozy e i suoi coimputati avevano siglato un “patto di corruzione”, basato su “prove coerenti e serie”.

La corte ha affermato che i fatti sono “particolarmente gravi” dato che sono stati commessi da un ex presidente che ha usato il suo statuto per aiutare un magistrato che aveva servito i suoi interessi personali. Inoltre, come avvocato di formazione, era “pienamente consapevole” della commissione di un’azione illegale, ha detto la corte.

Qual è il prossimo passo per Sarkozy?

Sarkozy dovrà affrontare un altro processo alla fine di questo mese, insieme ad altre 13 persone, per aver finanziato illegalmente la sua campagna presidenziale del 2012.

Si ritiene che il suo partito conservatore abbia speso 42,8 milioni di euro (circa 65,3 milioni di dollari canadesi), quasi il doppio del massimo consentito, per finanziare la campagna che si è conclusa con la vittoria del rivale socialista Francois Hollande.

READ  Stati Uniti ed Europa accusano la Russia di bloccare soluzioni belliche in Ucraina | Notizie di conflitto

In un’altra indagine aperta nel 2013, Sarkozy è accusato di aver preso milioni di dollari dall’allora dittatore libico Moamer Kadhafi per finanziare illegalmente la sua campagna del 2007.

Sarkozy è stato accusato di corruzione passiva, finanziamento illegale di campagne elettorali, occultamento di beni rubati alla Libia e associazione a delinquere. Ha negato il male.

Saggio di conversazione telefonica del 2014

Sarkozy aveva fermamente negato tutte le accuse mosse contro di lui durante i 10 giorni di processo, che si sono svolti alla fine dell’anno scorso.

Il processo per corruzione si è concentrato sulle conversazioni telefoniche svoltesi nel febbraio 2014.

All’epoca i magistrati inquirenti avevano aperto un’indagine sul finanziamento della campagna presidenziale del 2007. Durante l’inchiesta, scoprirono per caso che Sarkozy e Herzog stavano comunicando tramite cellulari segreti registrati con lo pseudonimo di “Paul Bismuth”.

Le conversazioni ascoltate su questi telefoni hanno portato i pubblici ministeri a sospettare che Sarkozy e Herzog abbiano promesso ad Azibert un lavoro a Monaco in cambio di informazioni su un altro caso giudiziario, noto come la donna più ricca di Francia, l’ereditiera di L’Oréal Liliane Bettencourt.

Durante una di quelle telefonate con Herzog, Sarkozy ha detto di Azibert: “Lo prenderò in mano … lo aiuterò”.

In un altro, Herzog ha ricordato a Sarkozy di “dire una parola” per Azibert durante un viaggio a Monaco.

Il procedimento legale contro Sarkozy è stato archiviato nel caso Bettencourt. Azibert non ha mai ottenuto il lavoro a Monaco.

Sarkozy ha definito l’offerta “ un piccolo aiuto ”

I pubblici ministeri, tuttavia, hanno concluso che la “promessa chiaramente dichiarata” costituisse di per sé un reato di corruzione ai sensi del diritto francese, anche se la promessa non è stata mantenuta.

READ  Gli Stati Uniti valutano possibili ritorsioni per l'attacco missilistico nell'Iraq occidentale

Sarkozy ha negato energicamente qualsiasi intento dannoso.

Ha detto alla corte che la sua vita politica era “dare un piccolo aiuto (alla gente). Questo è tutto, un piccolo aiuto”, ha detto durante il processo.

La riservatezza delle comunicazioni tra un avvocato e il suo cliente è stato un importante punto di contesa nel processo.

“Hai davanti a te un uomo le cui più di 3.700 conversazioni private sono state intercettate … Cosa ho fatto per meritarmelo?” Sarkozy ha detto durante il processo.

L’avvocato difensore di Sarkozy Jacqueline Laffont ha sostenuto che l’intero caso era basato su “chiacchiere” tra un avvocato e il suo cliente.

La corte ha concluso che l’uso delle intercettazioni telefoniche era legale fintanto che potevano mostrare prove di reati legati alla corruzione.

Sarkozy si è ritirato dalla politica attiva dopo non essere stato scelto come candidato alla presidenza del suo partito conservatore per le elezioni francesi del 2017, vinte da Emmanuel Macron.

Rimane molto popolare tra gli elettori di destra, tuttavia, e svolge un ruolo importante dietro le quinte, incluso il mantenimento di una relazione con Macron, che consiglierebbe su determinati argomenti. Le sue memorie pubblicate lo scorso anno, Il tempo delle tempeste, è stato un bestseller per settimane.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

PIANETASTREGA.COM È PARTECIPANTE AL PROGRAMMA ASSOCIATI DI AMAZON SERVICES LLC, UN PROGRAMMA DI PUBBLICITÀ AFFILIATO PROGETTATO PER FORNIRE AI SITI UN MEZZO PER GUADAGNARE TASSE PUBBLICITARIE IN E IN CONNESSIONE CON AMAZON.IT. AMAZON, IL LOGO AMAZON, AMAZONSUPPLY E IL LOGO AMAZONSUPPLY SONO MARCHI DI AMAZON.IT, INC. O LE SUE AFFILIATE. COME ASSOCIATO DI AMAZON, GUADAGNIAMO COMMISSIONI AFFILIATE SUGLI ACQUISTI IDONEI. GRAZIE, AMAZON PER AIUTARCI A PAGARE LE NOSTRE TARIFFE DEL SITO! TUTTE LE IMMAGINI DEL PRODOTTO SONO DI PROPRIETÀ DI AMAZON.IT E DEI SUOI ​​VENDITORI.
Pianeta Strega