Nuno ha una scelta semplice dopo che l’inferno di Patrick Cutron ha portato al turno dei lupi

Nuno ha una scelta semplice dopo che l’inferno di Patrick Cutron ha portato al turno dei lupi

A sua disposizione, l’attaccante Nuno Espirito Santo ha segnato un gol in 28 grandi partite tra di loro in questa stagione.

Mentre il Wolverhampton Wanderers attende il ritorno di Raul Jimenez, Nuno deve fare affidamento sull’adolescente Fabio Silva, ora chiamato Patrick Cutroni.

Né Silva né Kotron possono essere così fiduciosi a questo punto, e Nuno ha una grande missione per trovare una soluzione alla mancanza di obiettivi della sua squadra.

Contro il Crystal Palace venerdì sera, Silva sembrava esausta. Due semplici occasioni si sono presentate ma il 18enne attaccante non è stato in grado di sfruttarle. Questa era la storia della sua carriera di lupi fino ad ora.

scarica il video

Il video non è disponibile

È arrivato al punto in cui i tifosi del Wolverhampton stanno iniziando a mettere in dubbio le massicce commissioni di trasferimento che i proprietari hanno pagato per un giocatore che non è stato dimostrato all’FC Porto.

La quota di 35 milioni di sterline – poco più di quella pagata dai lupi a Jimenez e quasi il doppio dell’esborso necessario per portare Adama Traore a Molineux – sembra sopravvalutata, ma non è un problema di Silva o un suo errore.

Alla squadra che assume i Wolves non è mai stato chiesto di battere un record di traslochi per ingaggiarlo. Giudica i poteri della tassa di trasferimento e concentriamoci su ciò che Silva porta in tavola.

Il piano è sempre stato quello di dare a Silva il tempo di adattarsi al suo nuovo ambiente nella sua prima stagione e nelle ultime sei settimane, da quando Jimenez si è infortunato, ha chiarito di non essere completamente pronto.

READ  La Federazione italiana sta indagando contro Ibrahimovic e Lukaku

Per ora, ha bisogno di essere buttato fuori dalla linea di tiro e il ritorno di Kotron dà a Nuno questa possibilità.

Quando l’italiano si è unito ai Wolves 18 mesi fa, Nuno era chiaramente visto come un sostenitore di Jimenez, ma almeno non poteva essere così nel prossimo futuro.

Il secondo arrivo di Cotroni – a 12 minuti dalla panchina davanti al Palace – ha mostrato agli spettatori che voleva prendere quel tiro inaspettato nel calcio inglese. Ha corso con tutto l’entusiasmo che ha dato alla sua prima uscita a Molineux contro l’FC Pyunik nell’agosto 2019.

Se Cutrone vede la stagione con i Lupi, tutte le parti hanno bisogno che lui lavori. Altri sei mesi dalla panchina mettono Cutrone in una situazione imbarazzante dopo un intero anno in cui la Fiorentina può essere definita infernale.

“Ha segnato un gol importante nella sua prima partita, ma dopo è scomparso lentamente”, ha detto il giornalista italiano Vito Angela. E ‘diventato il terzo attaccante della squadra dopo Vlhanovic e Kwame. L’ex tecnico della Fiorentina Giuseppe Lachini non ha più scommesso su di lui e (Cesar) Prandelli lo aveva respinto dall’inizio, così Cutrone ha perso la fiducia in se stesso.

“Dopo ottime stagioni al Milan, pensavamo che Cotroni sarebbe migliorato e sarebbe diventato un attaccante molto forte. Invece le cose sono peggiorate. Ha segnato 18 gol nella prima stagione con il Milan. Nella seconda stagione ha segnato solo nove gol. Da allora in due anni. Ha segnato”. Solo otto gol. È molto negativo per l’attaccante “.

Se si analizzano gli ultimi 18 mesi di carriera di Cutrone e si forma un’opinione basata sul suo tempo a Milano che ha convinto i Wolves a spendere 18 milioni di sterline per lui, ha chiaramente un pedigree.

Cotroni ha segnato 24 gol in 45 partite con l’AC Milan e ha recitato sia nel campionato italiano che in quello europeo prima di passare al Wolverhampton all’età di 21 anni.

È meglio conosciuto per essere un cacciatore nella scatola e ha fatto paragoni con il suo idolo Filippo Inzaghi.

Fortunatamente per Cutrone, i lupi hanno due ali naturali nell’Adama Traore e Pedro Neto che garantiscono la qualità del servizio in cui prospera questo tipo di attaccante.

Se Nuno ripone la sua fiducia in Cutroni e gli crea un ambiente per avere successo in Inghilterra, l’ex attaccante italiano dei Lupi potrebbe lasciarsi alle spalle 18 mesi disastrosi e giustificare l’hype.

“Pochi in Italia lo stanno seguendo adesso”, aggiunge Angela. “Un attaccante si dimentica sempre quando non segna. Spero che l’attaccante che hai seguito torni a Milano. Ma prima deve ritrovare il sorriso e la passione dei tifosi. Per Patrick questo è molto importante. Ha fatto cose importanti per il Milan!

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

PIANETASTREGA.COM È PARTECIPANTE AL PROGRAMMA ASSOCIATI DI AMAZON SERVICES LLC, UN PROGRAMMA DI PUBBLICITÀ AFFILIATO PROGETTATO PER FORNIRE AI SITI UN MEZZO PER GUADAGNARE TASSE PUBBLICITARIE IN E IN CONNESSIONE CON AMAZON.IT. AMAZON, IL LOGO AMAZON, AMAZONSUPPLY E IL LOGO AMAZONSUPPLY SONO MARCHI DI AMAZON.IT, INC. O LE SUE AFFILIATE. COME ASSOCIATO DI AMAZON, GUADAGNIAMO COMMISSIONI AFFILIATE SUGLI ACQUISTI IDONEI. GRAZIE, AMAZON PER AIUTARCI A PAGARE LE NOSTRE TARIFFE DEL SITO! TUTTE LE IMMAGINI DEL PRODOTTO SONO DI PROPRIETÀ DI AMAZON.IT E DEI SUOI ​​VENDITORI.
Pianeta Strega