• Redazione

Lotta salvezza riaperta: è corsa a sette (Benevento incluso)


Con la sconfitta del Cagliari contro il Napoli di ieri sera si è chiusa (manca ancora Juventus-Atalanta rinviata per neve che però non condiziona il discorso che stiamo per affrontare) la 26^ giornata del campionato: possiamo quindi, quando ormai mancano 12 tappe al traguardo, fare una panoramica per quel che riguarda la lotta per non retrocedere che, contrariamente a quanto sembrava solo poche settimane fa, è più viva e accesa che mai. È indubbio infatti come il colpo della Spal a Crotone abbia sparigliato le carte, contribuendo ad alzare la quota salvezza e soprattutto ad accorciare su quelle squadre come Sassuolo, Chievo e Cagliari che, se prima potevano considerarsi tranquille, ora dovranno guardare con timore alle prossime partite con l’incubo di poter essere risucchiate. Al momento infatti abbiamo nelle ultime sette posizioni:

Cagliari - 25 punti

Chievo - 25 punti

Sassuolo - 23 punti

Crotone - 21 punti

Spal - 20 punti

Verona - 19 punti

Benevento - 10 punti

Usciranno tra queste sette squadre le tre retrocesse, in quanto appare ormai improbabile il coinvolgimento di altre come Genoa (30 punti), Bologna e Udinese (33). Dando uno sguardo al calendario, fermo restando che è difficile fare previsioni, che 12 giornate sono ancora tante e che nello stilare eventuali tabelle bisogna tenere conto di vari fattori che le possono influenzare (esempio banale: incontrare una squadra che a fine stagione non ha più obiettivi è cosa ben diversa dall’affrontarne una in piena bagarre) si può dire già che quella leggermente avvantaggiata sembra essere la Spal, che è l’unica delle squadre in lotta che giocherà più partite in casa che in trasferta (7 contro 5, mentre tutte le altre ne avranno 6 tra le mura amiche e 6 fuori) e che avrà solo due match sulla carta proibitivi, contro Juventus e Roma. Più difficile il calendario di Sassuolo e Crotone, entrambe con quattro big da dover affrontare e con un doppio turno finale molto pericoloso (Inter e Roma per i primi, Lazio e Napoli per i secondi): i neroverdi però hanno anche molti scontri diretti (giocheranno infatti contro Chievo, Spal, Benevento, Verona e Crotone) per cui potrebbero alla fine essere artefici del proprio destino. La sensazione comunque è che si tratti di una squadra in difficoltà, che segna pochissimo (peggior attacco del campionato), con giocatori in crisi d’identità come Berardi e peraltro non più abituata, dopo anni di vacche grasse, a lottare per non retrocedere: potrebbe realmente rischiare quest’anno. Non può dormire sonni tranquilli nemmeno il Chievo (anch’esso con quattro match proibitivi oltre al derby col Verona) mentre più morbido sembra il calendario del Cagliari (affronterà tre big ma anche molte squadre senza più obiettivi da qui a fine stagione, oltre a sembrarci una squadra con un tasso tecnico leggermente superiore rispetto alle concorrenti). Si è pienamente rilanciato infine il Verona del sempre traballante Pecchia, squadra data spesso per spacciata ma capace nelle ultime giornate di colpi come quello di ieri contro il Torino oppure di andare a vincere su un campo come Firenze. E il Benevento? È ultimo e staccatissimo con i suoi soli 10 punti, ma noi riteniamo di doverlo comunque inserire in questo discorso: in primis per un atto di fede, fin quando la matematica non ci condannerà è d’obbligo crederci; e poi perché la “nuova” squadra vista nelle ultime partite ha dimostrato di potersela giocare alla pari quasi con tutte, big o presunte tali comprese. Per alimentare la flebile fiammella sarà però obbligatorio non solo vincere domenica contro il Verona al “Vigorito” e in seguito tutte o quasi le partite casalinghe, ma soprattutto iniziare a fare punti pesanti anche in trasferta, a cominciare da quella di Firenze del prossimo 11 marzo. Una mission impossible o quasi, ma a questo punto sperarci non costa davvero nulla…


4 visualizzazioni

Copyright © 2018 Pianeta Strega - created by Alberto VALLETTA

Testata giornalistica - aut. Tribunale di Benevento numero 1/2018 del 21 febbraio 2018 | Direttore Responsabile: Mario COLALILLO.
Pianeta Strega è un portale di informazione sportiva sul Benevento Calcio - Disegno ufficiale del logo creato da Pierluigi MASTROBUONI.

redazionepianetastrega@gmail.com