• Redazione

De Zerbi a Sky: «Ci è mancata un po’ d’incoscienza. Da qui alla fine ce la giochiamo alla pari con t


Al termine della sconfitta di oggi contro la Juventus ha parlato l’allenatore del Benevento Roberto De Zerbi. Queste alcune sue brevi dichiarazioni rilasciate ai microfoni di Sky: “Avremmo potuto fare meglio sul piano del gioco e gestire meglio la palla soprattutto nel primo tempo. Forse abbiamo avvertito troppo la tensione della partita e ci è mancata un po’ di personalità, oltre che un pizzico d’incoscienza. C’è anche da dire che la Juve ha fatto quattro gol e per noi fare altrettanto sarebbe stato difficile. Non è facile essere all’altezza contro questi campioni, oltre all’incoscienza bisogna avere anche coraggio e autostima. Il primo rigore per loro? Vorrei capire come funziona il VAR, se l’arbitro decide di consultarlo autonomamente o se viene forzato dai giocatori. La sostituzione di Diabaté? Ha fatto una grande partita, ma noi ci eravamo abbassati troppo e volevo qualcuno come Iemmello che attaccasse la profondità”. Poi sul prosieguo del campionato e sul suo futuro dice: “Restano 8 partite e Milan a parte possiamo giocarcela alla pari contro chiunque. Tireremo le somme alla fine, ma a prescindere da quando arriverà l’aritmetica della retrocessione metteremo sempre la stessa determinazione in campo. Del mio futuro ho già parlato, ho detto che qui sto bene per le persone fantastiche che ho trovato. Di più, adesso, non è il caso di dire: ne parleremo più avanti”.


0 visualizzazioni

Copyright © 2018 Pianeta Strega - created by Alberto VALLETTA

Testata giornalistica - aut. Tribunale di Benevento numero 1/2018 del 21 febbraio 2018 | Direttore Responsabile: Mario COLALILLO.
Pianeta Strega è un portale di informazione sportiva sul Benevento Calcio - Disegno ufficiale del logo creato da Pierluigi MASTROBUONI.

redazionepianetastrega@gmail.com