• Tommaso Lombardi

Benevento, settimana importante: si aspettano nuovi colpi in entrata


Quella che si è aperta oggi è una settimana importante in casa giallorossa sul fronte calciomercato: dopo gli acquisti (solo da ufficializzare ma di fatto conclusi) di Tuia e Tello, l’obiettivo è di aggiungere a breve qualche altro tassello alla rosa attualmente a disposizione di mister Bucchi. Come noto infatti, lunedì prossimo (2 luglio) scatterà il pre-ritiro voluto dal tecnico romano di concerto col club: i giocatori si ritroveranno al “Vigorito” e, dopo le rituali visite mediche, inizieranno a sciogliere i muscoli prima del trasferimento a Cascia, in Umbria, per il ritiro vero e proprio che avrà luogo dal 9 al 31 luglio. Ecco perché sarebbe importante chiudere alcune trattative entro questa settimana: in primis quella per Antonio Nocerino, con il quale è previsto un incontro decisivo domani a Napoli presso gli uffici del Caravaggio Sporting Village. L’accordo verbale col giocatore 33enne ex Orlando City c’è già, mancano gli ultimi dettagli che saranno discussi domani alla presenza del Ds Foggia e del presidente Vigorito, ma non ci dovrebbero essere ostacoli per il buon esito definitivo della trattativa. In giallorosso potrebbe arrivare anche l’esperto centrocampista (classe ’83) Eros Schiavon, in scadenza di contratto con la SPAL, col quale ci sarebbe già un’intesa. Sembra essere tramontata invece l’ipotesi di un approdo a Benevento del terzino ex Napoli Christian Maggio. Capitolo portieri: con Gori è tutto fatto per il suo ritorno nel Sannio, ma il Benevento cerca anche un terzo portiere under e l’ha individuato nel classe ’96 del Novara Montipò. Nei prossimi giorni se ne saprà di più, ma non sono da escludere altri nomi a sorpresa. Nome nuovo per l’attacco è invece quello di Ferdinando Del Sole, esterno offensivo classe ’98 di proprietà della Juventus, l’ultima stagione in prestito a Pescara. Peraltro, la curiosità in questo caso sta nel fatto che il giovane giocatore condivide lo stesso procuratore di Nocerino, Marco Sommella: ecco perché nell’incontro di domani a Napoli si potrebbe discutere anche di questa trattativa, che potrebbe quindi avere un’accelerata importante nelle prossime ore. In uscita, restano da capire le intenzioni di Viola, col quale ancora non è stato raggiunto l’accordo per il rinnovo del contratto. Il giocatore è attratto dalle sirene della Serie A (Chievo) ma Vigorito in tal senso è stato chiaro: i pezzi pregiati della rosa giallorossa non sono in vendita e partirebbero solo di fronte ad offerte particolarmente vantaggiose. Infine la questione Brignola: su di lui ci sono sempre Sassuolo e Atalanta, ma entrambe sono ben lontane dalla valutazione di 10 milioni fatta dal Benevento. Si lavora per l’inserimento di contropartite (il club nerazzurro avrebbe proposto Djimsiti e Vido, la società sannita preferirebbe Capone e Valzania) ma l’impressione è che la trattativa andrà per le lunghe ed è destinata a diventare un tormentone dell’estate giallorossa.


4 visualizzazioni

Copyright © 2018 Pianeta Strega - created by Alberto VALLETTA

Testata giornalistica - aut. Tribunale di Benevento numero 1/2018 del 21 febbraio 2018 | Direttore Responsabile: Mario COLALILLO.
Pianeta Strega è un portale di informazione sportiva sul Benevento Calcio - Disegno ufficiale del logo creato da Pierluigi MASTROBUONI.

redazionepianetastrega@gmail.com