• Tommaso Lombardi

Si riparte da Viola: è lui il faro del nuovo Benevento


Ormai non sembrano esserci più dubbi: nonostante negli ultimi giorni si sia parlato insistentemente di un nuovo assalto del Chievo, che non avrebbe mollato la presa tanto facilmente, Nicolas Viola è destinato a rimanere a Benevento. E del resto, la decisione del club giallorosso di impiegare anche e soprattutto il centrocampista calabrese tra i "modelli" per la presentazione delle nuove divise da gioco della prossima stagione calcistica avvenuta ieri sera nella suggestiva cornice dell'Arco di Traiano, appare un chiaro segnale lanciato a tutta la piazza: Viola resta, Viola non si muove da Benevento. Che senso avrebbe avuto altrimenti far salire sul palco (peraltro con indosso la prima maglia, l'affascinante giallorossa) un giocatore dato in partenza? Anzi, possiamo dire che la scelta di farlo comparire come testimonial insieme ai nuovi acquisti Maggio, Nocerino e Insigne jr fa del regista calabrese una sorta di "trait d'union" tra la vecchia guardia - che con la partenza di Lucioni ha ormai proprio in Viola uno dei pochi superstiti, nonché uno dei beniamini più applauditi dalla tifoseria sannita - e i nuovi arrivati che dovranno calarsi nella mentalità e nella realtà del Benevento. Un Viola quindi totalmente al centro del progetto, faro della nuova squadra costruita dal duo Bucchi/Foggia: d'altro canto è risaputo come nelle scorse settimane la società gli abbia proposto, oltre al rinnovo e all'adeguamento del contratto, anche la simbolica e sempre suggestiva maglia numero 10 e la fascia di capitano (in realtà per il momento ancora sul braccio di Maggio, almeno in queste prime uscite amichevoli). Ecco perché, in conclusione, ci sentiamo ormai di escludere la cessione del mancino di Oppido Mamertina: peraltro, trovare un'eventuale sostituto di pari valore, quando mancano solo due settimane alla chiusura del mercato, sarebbe quasi impossibile. La società lo sa, lo sanno i tifosi: il calciomercato è sempre imprevedibile e mai come quest'anno ci ha abituato a sorprese clamorose, ma il nuovo Benevento 2018/19 non può, a nostro avviso, non ripartire da Nicolas Viola. E il Chievo, o chi per esso, se ne faccia una ragione.

(Foto: Mario Taddeo per BeneventoCalcio.Club)


203 visualizzazioni

Copyright © 2018 Pianeta Strega - created by Alberto VALLETTA

Testata giornalistica - aut. Tribunale di Benevento numero 1/2018 del 21 febbraio 2018 | Direttore Responsabile: Mario COLALILLO.
Pianeta Strega è un portale di informazione sportiva sul Benevento Calcio - Disegno ufficiale del logo creato da Pierluigi MASTROBUONI.

redazionepianetastrega@gmail.com