• Giuseppe Longo

SPETTATORI - Al 'Vigorito' i numeri sono sempre da Serie A


All’indomani dell’esordio del Benevento in questa inedita serie B a 19 squadre, esordio che stava per rivelarsi piuttosto amaro, le speculazioni sulla mancanza di gioco e sulla reazione più di pancia che di testa dei giallorossi si sprecano.

Al di là, però, di queste considerazioni, un dato ci preme sottolineare e cioè la presenza allo stadio di ben 12.835 spettatori, di cui 8.435 abbonati della Strega e 899 tifosi ospiti, per assistere al match contro il Lecce di Liverani. Dunque è il pubblico delle grandi occasioni a salire sulle gradinate e a dar vita alla "torcida" in stile sudamericano che i vari telecronisti di tv e radio hanno saputo apprezzare nell’anno appena trascorso in A.

Tale dato non può che inorgoglirci se pensiamo che soltanto due match della prima giornata di serie B sono stati più seguiti e stiamo parlando del derby veneto Hellas Verona-Padova (13.503 spettatori, di cui 7.405 abbonati del Verona e ben 1.160 tifosi ospiti) e di Salernitana-Palermo (12.979 spettatori, di cui 4.085 abbonati granata e un centinaio di tifosi rosanero). Se aggiungiamo la considerazione che le suddette gare si sono disputate rispettivamente domenica 26 alle ore 18 e sabato 25 sempre alle ore 18, il numero di spettatori presenti al Vigorito, alle 21 di un certamente meno agevole Monday night, assume un’importanza relativa maggiore rispetto agli altri match analizzati. Volendo dare uno sguardo a un’altra big del tifo della serie cadetta, constatiamo i 10.753 presenti allo Zaccheria per Foggia-Carpi, di cui 7.219 abbonati, dato di oltre 2mila unità inferiore a quello del Vigorito. Non possiamo avere stime sul Crotone, altra dichiarata aspirante al titolo, poiché ha giocato fuori casa e al Tombolato di Cittadella sono accorsi soltanto in 2.892 tra locali e ospiti.

Se poi guardiamo al campionato di serie A che abbiamo appena salutato, si osserva come vi siano incontri della seconda giornata che hanno avuto meno appeal di alcune sfide di B. Ci stiamo riferendo, ad esempio, a Spal-Parma, (giocata però nella vicina Bologna a causa dei lavori allo stadio Mazza di Ferrara) seguita da circa 6.000 spettatori. Sarebbe stato interessante analizzare anche la platea di Frosinone-Bologna, che però è stata disputata a porte chiuse allo stadio Olimpico Grande Torino per la squalifica dello Stirpe. Infine si segnala una quantità di spettatori simile a quella del Vigorito anche per il match Cagliari-Sassuolo: 14.432 i paganti alla Sardegna Arena.

Con questi numeri che si confermano da serie A, nonostante la ferita ancora aperta della retrocessione, non resta che augurarci che anche in campo la rosa della Strega dimostri lo stesso impegno e lo stesso attaccamento dei suoi sostenitori sugli spalti.


472 visualizzazioni

Copyright © 2018 Pianeta Strega - created by Alberto VALLETTA

Testata giornalistica - aut. Tribunale di Benevento numero 1/2018 del 21 febbraio 2018 | Direttore Responsabile: Mario COLALILLO.
Pianeta Strega è un portale di informazione sportiva sul Benevento Calcio - Disegno ufficiale del logo creato da Pierluigi MASTROBUONI.

redazionepianetastrega@gmail.com