• Michele Mandato

A Venezia sul ponte dei...sospiri! | Le pagelle di Pianeta Strega


Importante vittoria della Strega in laguna in una gara bella e appassionante, dai mille volti che ha fatto sospirare la tifoseria sia d'amore per le belle giocate e i gol messi a segno, che di paura per il timore di essere ripresi e subire una beffa nel finale. Poi la gioia finale al triplice fischio per la prima vittoria di questo campionato.

Vediamo secondo Pianeta Strega il rendimento dei giocatori giallorossi.

Puggioni 6,5

Riscatta l'incertezza della gara casalinga contro il Lecce disputando una partita di spessore, disinnescando nel primo tempo due pericoli su calcio piazzato e dando sicurezza alla difesa con interventi puliti e precisi nel convulso finale quando il Venezia attaccava a pieno organico nel tentativo di pareggiare.

Maggio 5

Forse l'unica nota stonata della serata di Venezia, incide poco quando attacca, sbaglia qualche controllo di palla, si fa ammonire su una disattenzione e causa il calcio di rigore che poteva costare i tre punti alla Strega, rischiando anche l'espulsione. Deve calarsi al più presto in una categoria per lui praticamente sconosciuta.

Volta 7

Davvero buona la gara del centrale difensivo di Bucchi, che non sbaglia praticamente nulla con interventi precisi e perentori nel cuore della difesa giallorossa.

Billong 6,5

Buono l'esordio in cadetteria del possente giocatore di colore, la partita nascondeva non poche insidie ma gli errori da parte sua sono stati pochi e veniali.

Letizia 6+

Buon primo tempo del terzino campano, che difende con ordine e crea non pochi grattacapi al Venezia quando si propone in attacco, scende e non di poco il rendimento nella ripresa quando si palesa una non ancora ottimale condizione fisica.

Viola 6,5

Dal suo piede come sempre sono partite le traiettorie più precise e geometriche del centrocampo giallorosso, anche se, a dire il vero, ci ha abituato a prestazioni di maggiore spessore. Anche lui scende di rendimento nella seconda frazione di gioco.

Tello 6,5

Ormai lo conosciamo, ottimo inizio di partita con buona interdizione e ripartenze spacca squadra avversaria, ha questa volta anche il merito di segnare il terzo gol che risulterà decisivo. Poi però, come spesso gli capita, perde di lucidità andando in sofferenza nella seconda fase di contesa. Probabilmente deve imparare a dosare meglio le forze. Mezzo voto in più per il gol.

dal 70' Del Pinto 6

Non fa mancare mai il suo contributo fatto di pressing e generosità quando c'è da far battaglia, non ha i piedi di Viola ma nel campo sa quello che deve fare.

Bandinelli 7,5

Due gol di pregevole fattura e una grande giocata con assist a Tello per il terzo gol. Partita sontuosa niente affatto inficiata da un inevitabile calo nel finale. E pensare che con la presenza di Nocerino avrebbe rischiato di non giocare.

Ricci 6+

Giocatore dotato di piedi educati, soprattutto il sinistro, e buona tecnica, che contro i lagunari però ha fatto vedere solo a tratti. Parte per la prima volta dall' inizio e ha evidentemente bisogno di migliorare l'intesa con i propri compagni di squadra. Tutto sommato comunque disputa una buona gara.

Coda 6,5

Anche se non timbra il cartellino del gol, gioca una bella gara facendo quello che deve fare un centravanti degno di questo nome. Si fa trovare sempre presente quando è il momento di fare da sponda, difende bene la palla aiutando la squadra a salire, subisce falli alleggerendo in questo modo la pressione durante il forcing degli avversari. Insomma gli è mancato solo il gol. Sarà per la prossima.

Dal 76' Asencio 6

Entra in una fase di gara difficilissima per il Benevento, ma ci mette come al solito cuore e grinta lottando come un leone da solo in attacco. Niente da dire per l'impegno, rimedia anche un'ammonizione.

Improta 6

Non riesce ancora a trovare quella lucidità che gli permetta il guizzo per la grande giocata risolutiva in attacco, nonostante ce la metta tutta a livello fisico e mentale. Probabilmente ha solo bisogno di sbloccarsi.

Dall'80' Buonaiuto 6

Mette tutto quello che ha per per portare in porto la vittoria sannita, aiutando e non poco a tenere la palla lontana il più possibile dalla porta di Puggioni. Missione compiuta soldato, appuntamento alla prossima battaglia!

Bucchi 6,5

Dato per scontato che c'è da dare una bella registrata alla fase difensiva, dalla cintola in su invece le cose iniziano ad andare secondo il suo credo, votato alla ricerca costante dell'attacco all'area avversaria, con cambi repentini di gioco e pressing alto per la riconquista di palla che, finché la squadra regge fisicamente, dà i suoi frutti. Ha in mano una gran bella macchina dal motore potente, sta a lui olearlo per bene per farlo girare con i giri giusti.

(Foto: sito ufficiale Benevento Calcio)


264 visualizzazioni

Copyright © 2018 Pianeta Strega - created by Alberto VALLETTA

Testata giornalistica - aut. Tribunale di Benevento numero 1/2018 del 21 febbraio 2018 | Direttore Responsabile: Mario COLALILLO.
Pianeta Strega è un portale di informazione sportiva sul Benevento Calcio - Disegno ufficiale del logo creato da Pierluigi MASTROBUONI.

redazionepianetastrega@gmail.com