• Tommaso Lombardi

Le 'pedalate' di Letizia e la prima assoluta al Cabassi di Montipo' direttamente da ex:


È passato un po' sottotraccia in questi giorni di avvicinamento al match del "Cabassi" tra Carpi e Benevento il fatto che oggi saranno molti (ben 5) gli ex in campo e in panchina tra le due squadre, alcuni dei quali con delle storie e degli aneddoti davvero particolari.

Il primo che viene in mente non può che essere Gaetano Letizia, un trascorso di 5 anni in terra emiliana - 192 presenze, 7 reti, 20 assist e due promozioni conquistate - dove è cresciuto prima come uomo e poi come calciatore. "Per me è stato quasi un figlio", ha detto ieri in conferenza stampa il tecnico dei biancorossi Fabrizio Castori, un tipo che per il suo ben noto carattere arcigno non è certo avvezzo a facili sentimentalismi: proprio questo testimonia quindi il gran ricordo che il terzino partenopeo (che proprio nell'esperienza di Carpi si guadagnò il soprannome tutt'ora usato anche dal pubblico sannita di "FrecciaRossa") ha lasciato sulla via Emilia. Curioso l'aneddoto che accompagna i primi tempi della sua esperienza a Carpi: ancora sprovvisto di macchina e ben lontano dall'essere il calciatore famoso che sarebbe poi diventato, il giovane Gaetano per muoversi e scoprire la sua nuova realtà utilizzava una bicicletta che gli veniva regolarmente prestata da Daniele "Jurgen" Verrini, barista del Tribhune Bar che sorge nei pressi dello stadio "Cabassi" e divenuto negli anni punto di ritrovo e di riferimento non solo dei tifosi carpigiani ma anche dei vari calciatori transitati in biancorosso. Bicicletta che, come raccontato alla Gazzetta di Modena proprio dal titolare del bar, Letizia teneva con sé anche diversi giorni ma che poi veniva puntualmente riconsegnata...

Altro ex oggi in forza al Benevento che farà ritorno al "Cabassi" è l'alter ego di Letizia sulla corsia mancina, e ovviamente parliamo di Gianluca Di Chiara: contrariamente al suo compagno però, il siciliano non può essere considerato un rimpianto in casa biancorossa. Un po' perché arrivato solo in prestito - da gennaio a giugno scorso - e quindi di passaggio, e un po' per le sue prestazioni in campo che non hanno lasciato il segno (solo 10 presenze in un'esperienza che lo ha visto partire titolare per poi progressivamente essere relegato in panchina)

Quasi nessuno poi ricorda che anche Lorenzo Montipò è un ex Carpi: il giovane portiere novarese, che proprio oggi - i curiosi casi del destino - esordirà in gare ufficiali con indosso la maglia giallorossa, transitò dalle parti del "Cabassi" in prestito dal Novara nel 2016 senza però mai mettere piede sul terreno di gioco con la maglia biancorossa, anche a causa di un brutto infortunio alla mano subito in allenamento che lo tenne fuori causa prima di tornare alla casa madre Novara.

Gettando lo sguardo su sponda biancorossa, sono invece due gli ex Benevento: uno è Enrico Pezzi, il quale, grazie alle due promozioni consecutive dalla LegaPro alla Serie A, non ha certo bisogno di presentazioni e che da queste parti sarà per sempre ricordato come uno del gruppo degli "Immortali"; l'altro è il terzino Paolo Frascatore, che all'opposto forse in pochi ricorderanno. Arrivato insieme all'attaccante Montini nell'estate del 2011 come uno dei talenti più promettenti della Primavera della Roma che pochi mesi prima si era laureata Campione d'Italia, in giallorosso in quell'annata collezionò solo 19 presenze senza mai brillare particolarmente. La sua carriera, impreziosita dalle 9 presenze con l'Under 21 azzurra, è poi proseguita altrove con alterne fortune nei vari club in cui ha militato - un'esperienza anche in Svizzera al Losanna -, fino all'approdo di quest'estate al Carpi.

Tante storie diverse, che quest'oggi si intrecceranno sul prato del "Cabassi" e metteranno ulteriore interesse su una partita che per il Benevento di Bucchi, dopo le polemiche di questi giorni, può rappresentare già uno snodo importante del campionato.


0 visualizzazioni

Copyright © 2018 Pianeta Strega - created by Alberto VALLETTA

Testata giornalistica - aut. Tribunale di Benevento numero 1/2018 del 21 febbraio 2018 | Direttore Responsabile: Mario COLALILLO.
Pianeta Strega è un portale di informazione sportiva sul Benevento Calcio - Disegno ufficiale del logo creato da Pierluigi MASTROBUONI.

redazionepianetastrega@gmail.com