• Redazione

Benevento, emergenza a centrocampo: ma col Crotone non si può sbagliare


Nel primo impegno del trittico di partite che chiuderà il 2018 e che molto dirà sulle ambizioni di classifica e, col mercato alle porte, sul futuro di molti giocatori (e dello stesso tecnico), il Benevento è chiamato a vincere stasera contro l'antico rivale Crotone per regalarsi un Natale di serenità e per rilanciarsi in un campionato che ogni giornata conferma il suo grande equilibrio ma che pian piano va delineando quelle che sono le reali forze in campo. 

La Strega, Coppa Italia esclusa, non vince da quasi un mese (l'ultima volta col Perugia il 24 novembre scorso) e per di più non segna ormai da tre partite; di contro c'è un Crotone contro ogni previsione in grande difficoltà, che annaspa in zona play-out e che nemmeno il cambio in panchina ha finora risollevato - 2 punti nelle ultime 6 giornate -. Attenzione però, la rosa dei calabresi è di primissimo livello per la categoria e può venire fuori in qualsiasi momento: occorre una grande prestazione dei giallorossi per portare a casa gli agognati tre punti e dare finalmente una gioia ad una piazza che sente sempre tantissimo la sfida con i pitagorici.

Con l'emergenza in difesa superata (rientrano dalla squalifica Volta e Costa, mentre Antei a Cosenza ha dimostrato di essere un giocatore sul quale poter fare finalmente affidamento e si candida per la seconda partita consecutiva da titolare), ad agitare i pensieri di Bucchi in queste ore è però il centrocampo, reparto che in settimana ha visto l'addio di Nocerino e che oggi sarà ancora privo di Viola, con Bandinelli squalificato: Tello e l'adattato Buonaiuto sono sicuri di due maglie, per la terza e per il delicato ruolo di playmaker seppur con caratteristiche ovviamente diverse è in corso il ballottaggio tra Del Pinto e il giovane Volpicelli. In avanti, come ammesso dal tecnico nella conferenza stampa di ieri, c'è la possibilità di vedere una seconda punta (Insigne favorito su Ricci) in appoggio a Coda, con l'involuto Asencio di questo periodo ad accomodarsi almeno inizialmente in panchina.

Nel Crotone è out Marchizza oltre allo squalificato Vaisanen, mentre hanno recuperato gli acciaccati della settimana FaraoniSampirisi: con Nalini e soprattutto Benali non ancora al meglio, il tecnico Oddo in attacco potrebbe scegliere Firenze e Stoian a sostegno dell'unica punta Budimir, in vantaggio sul gigante Simy.

Al "Vigorito" è atteso lo zoccolo duro dei 10mila spettatori (da Crotone arriveranno solo una 50ina di tifosi) che nei 90 minuti e oltre, c'è da giurarsi, spingeranno come sempre la squadra in modo incondizionato ma che difficilmente accetteranno una nuova battuta d'arresto, per di più stavolta contro la rivale storica di tante battaglie: gli alibi stanno per finire, Strega non puoi più sbagliare.

Le probabili formazioni:

BENEVENTO (3-5-2): Montipò; Volta, Antei, Di Chiara; Letizia, Tello, Del Pinto, Buonaiuto, Improta; Insigne, Coda.

A disp. Puggioni, Gori, Sparandeo, Costa, Billong, Tuia, Maggio, Gyamfi, Sanogo, Cuccurullo, Volpicelli, Goddard, Ricci, Asencio.

All. Bucchi

CROTONE (4-3-3): Cordaz; Faraoni, Sampirisi, Golemic, Martella; Zanellato, Molina, Barberis; Firenze, Budimir, Stoian.

A disp. Festa, Figliuzzi, Cuomo, Valietti, Rohden, Aristoteles, Benali, Nalini, Tripicchio, Nanni, Spinelli, Simy.

All. Oddo

Arbitro: Giua di Olbia (assistenti Capaldo di Napoli e Lombardo di Sesto San Giovanni, IV uomo Illuzzi di Molfetta)

Diretta Tv: DAZN ore 21

SU PIANETA STREGA IL LIVE TESTUALE DELLA PARTITA DALLE ORE 21


124 visualizzazioni

Copyright © 2018 Pianeta Strega - created by Alberto VALLETTA

Testata giornalistica - aut. Tribunale di Benevento numero 1/2018 del 21 febbraio 2018 | Direttore Responsabile: Mario COLALILLO.
Pianeta Strega è un portale di informazione sportiva sul Benevento Calcio - Disegno ufficiale del logo creato da Pierluigi MASTROBUONI.

redazionepianetastrega@gmail.com