• Tommaso Lombardi

Tabù Lecce da sfatare: Strega mai vittoriosa a casa dei salentini


A distanza di poco più di tre anni dall'ultimo incontro, domani torna la sfida tra Lecce e Benevento al "Via del Mare", per la prima volta nella storia in Serie B.

Quella di Lecce, per il Benevento, non è mai stata una trasferta agevole.

Sono 12 infatti (tra campionato e play-off) i precedenti nel Salento, e il bilancio finora parla chiaro: la Strega, a partire dal 1935-36 (anno del primo confronto nella storia tra i due club) ha portato a casa appena 3 pareggi e ben 9 sconfitte. Nessuna vittoria quindi ottenuta nel "Tacco d'Italia", con l'ultimo pareggio che risale addirittura alla stagione 1974-75 (finì 0-0).

Solo sconfitte invece per i giallorossi sanniti in epoca più recente, ossia da quando (nel 2013-14) le due squadre sono tornate ad incrociare i rispettivi destini dopo che per un lunghissimo arco temporale di quasi 40 anni (dal 1975) non si erano più affrontate, avendo sempre militato in categorie diverse.

Ripercorriamone la storia: doppio ko (con un doppio 2-0) al "Via del Mare" nella stagione 2013-14, tra campionato e play-off, per i ragazzi allora allenati da Brini; sconfitta (1-0) anche nel campionato successivo, che di fatto allontanò definitivamente il Benevento dalla capolista Salernitana che poi avrebbe vinto il torneo; impossibile, infine, dimenticare l'ultimo precedente al "Via del Mare" (2015-16), col gioiello su punizione di Ciciretti (in foto) annullato tra le polemiche quasi allo scadere del match: lo stesso folletto romano aveva portato in vantaggio i sanniti prima del ribaltone firmato dal leccese Curiale per il 2-1 finale in favore dei padroni di casa. Quella fu però l'ultima battuta d'arresto della truppa guidata da Auteri, che di lì a poco avrebbe iniziato la sua cavalcata trionfale che l'avrebbe poi portata a conquistare la storica promozione in B (ottenuta matematicamente, guarda caso, proprio contro il Lecce un girone esatto dopo).

Insomma, Salento da sempre avaro per i colori della Strega: la squadra di Bucchi, per legittimare le sue ambizioni di alta classifica, sarà chiamata ad invertire anche quest'altra statistica, dopo aver già sfatato nel campionato in corso i tabù Cittadella (mai vinto prima di quest'anno in Veneto) e Salernitana (contro la quale i giallorossi non esultavano da oltre 30 anni prima del sonoro 4-0 di settembre). E se non c'è due senza tre...

P.S. Dal discorso volutamente abbiamo omesso l'unico ricordo piacevole che lega il Benevento a Lecce (ma non al Lecce) e allo stadio "Via del Mare: l'indimenticabile vittoria dei play-off nella stagione 1998-99 ottenuta dalla banda di Dellisanti contro il favorito Messina... ma questa è un'altra storia!


67 visualizzazioni

Copyright © 2018 Pianeta Strega - created by Alberto VALLETTA

Testata giornalistica - aut. Tribunale di Benevento numero 1/2018 del 21 febbraio 2018 | Direttore Responsabile: Mario COLALILLO.
Pianeta Strega è un portale di informazione sportiva sul Benevento Calcio - Disegno ufficiale del logo creato da Pierluigi MASTROBUONI.

redazionepianetastrega@gmail.com