• Tommaso Lombardi

L'ex Lopez sulla strada della Strega: «Il passato non conta, venerdì voglio vincere»


Scherzi del destino, del calciomercato e... del calendario. Nel tourbillon di trattative che come di consueto lo scorso 31 gennaio hanno animato l'ultima giornata della sessione invernale del mercato di riparazione, una di queste ha portato Walter Lopez dalla Ternana alla Salernitana. E venerdì sera, nell'atteso derby dell'Arechi, il 33enne terzino potrebbe esordire con la nuova maglia granata proprio contro un pezzo importante del suo recente passato, il Benevento: 53 presenze complessive (con un gol) nell'anno e mezzo trascorso all'ombra dell'Arco di Traiano dal gennaio 2016 all'agosto 2017, ma soprattutto due campionati consecutivi vinti con lo storico doppio salto dalla LegaPro alla Serie A e un rapporto molto stretto con la tifoseria sannita che ne ha sempre apprezzato il grande temperamento, la grinta e l'agonismo mai risparmiato sul terreno di gioco.

Sarà la prima volta che le strade dell'uruguaiano (con passaporto spagnolo) e della Strega si incroceranno da quella dolorosa separazione consumatasi nell'estate 2017, poco prima che il club giallorosso cominciasse la sua avventura in Serie A. Avventura dalla quale Lopez, insieme ad altri compagni facenti parte del gruppo storico degli "immortali", fu escluso forse troppo frettolosamente, per il disappunto di buona parte della piazza e dello stesso giocatore che non ha mai nascosto in seguito il suo rammarico.

Successivamente, per lui, una buona stagione in B allo Spezia mentre quest'anno aveva iniziato il campionato di LegaPro con la Ternana: adesso, appunto, il ritorno in cadetteria con il trasferimento a Salerno.

Ieri pomeriggio Lopez, che in granata ha scelto la maglia numero 3 e che è già pronto per scendere in campo, è stato presentato dalla Salernitana (insieme all'altro neo acquisto Emanuele Calaiò) nella sala stampa del centro sportivo "Mary Rosy". Queste le sue dichiarazioni, con un riferimento anche al Benevento e ovviamente al match di venerdì:

“Sono contento di aver accettato la proposta della Salernitana, appena mi hanno detto dell’interesse granata ho fatto di tutto per velocizzare la trattativa. Non ci sono problemi di modulo: nella mia carriera ho giocato indifferentemente sia nella difesa a quattro, sia in uno schieramento a tre. L’importante è sempre scendere in campo con il massimo delle motivazioni, ancor di più perchè Salerno è una piazza calda che a giugno festeggerà il centenario. Venerdì ci aspetta una partita importante: è un derby e vogliamo vincerlo. Il passato è il passato, non mi piace guardare dietro. Ora indosso questa maglia e voglio esordire con un successo. In trasferta abbiamo pareggiato 0-0 a Padova, ora però verranno in casa nostra e non dobbiamo avere paura di nessuno. Nemmeno del Benevento".

(Foto: Ianuale - sito ufficiale Salernitana)


253 visualizzazioni

Copyright © 2018 Pianeta Strega - created by Alberto VALLETTA

Testata giornalistica - aut. Tribunale di Benevento numero 1/2018 del 21 febbraio 2018 | Direttore Responsabile: Mario COLALILLO.
Pianeta Strega è un portale di informazione sportiva sul Benevento Calcio - Disegno ufficiale del logo creato da Pierluigi MASTROBUONI.

redazionepianetastrega@gmail.com