• Giuseppe Longo

QUOTIAMOCI | Gara 'chiusa' nel fortino amaranto, serve una Strega cinica per allungare la st


FORTINO AMARANTO. Il Benevento sale in Toscana in treno per affrontare il redivivo Livorno e, anche se i giallorossi provengono da dieci risultati utili consecutivi e sono a caccia delle primissime posizioni mentre gli amaranto stanno cercando di tirarsi fuori dalla zona play-out, sarebbe un errore fare pronostici sull'incontro considerando esclusivamente le rispettive posizioni in classifica. Un altro dato che i bookmaker avranno certamente tenuto in conto al momento di redigere le quote in lavagna, infatti, è che i labronici non perdono fra le mura del Picchi dal 4 novembre scorso (ben 4 mesi or sono), data in cui crollarono contro il Perugia. Un piccolo fortino, quindi, l'impianto toscano che la truppa di Bucchi dovrà provare a espugnare per confermare la seconda piazza in graduatoria.

SEGNO DEL MATCH. Gli stregoni sono favoriti a quota 2,45 (prob. 38,4%), mentre la vittoria dei casalinghi è fissata a quota 3,10 (prob. 30,3%). Il pareggio, infine, viene pagato il triplo della posta ed è probabile al 31,3%. Come esposto nella premessa, quindi, i pronostici degli allibratori sono favorevoli alla Strega ma non in larga misura come la classifica potrebbe lasciar presupporre.

Guardando agli altri scontri della 27a giornata di B, ci accorgiamo che il Benevento è l'unica squadra in trasferta ad essere favorita: seguono l'Ascoli impegnato a Carpi, la cui vittoria era quotata a 2,70 (proprio come la vittoria del Carpi), e il Crotone in trasferta a Padova (vittoria dei calabresi a 2,80, mentre quella degli euganei era a 2,70); col senno di poi possiamo dire che le agenzie di scommesse ci avevano visto lungo perché le quote sfornate erano molto equilibrate e, in effetti, entrambi i match sono terminati in pareggio. Inoltre ci preme sottolineare che tutte e tre le squadre casalinghe delle gare analizzate sono compagini impegnate nella lotta salvezza e le quote-vittoria delle squadre ospiti variano di poco, a prescindere dal fatto che si tratti di concorrenti dirette (Crotone), di squadre di media classifica (Ascoli) o di formazioni stabilmente in zona play-off come la Strega. Il messaggio che vogliono lanciarci i bookmaker, in altri termini, è proprio che sul campo di chi è impegnato per la salvezza può cadere chiunque, indipendentemente da qualità della rosa, blasone e posizione in classifica.

Inoltre, volendo ricercare un'altra trasferta già giocata dai giallorossi che è simile per quote a quella di domani al Picchi, possiamo tirare fuori proprio quella dell'Euganeo di Padova del 27 dicembre, partita che molti ricorderanno per la scarsa visibilità dovuta a banchi di nebbia permanenti e che si risolse per 1-0 in favore dei sanniti con gol di Improta. In quel caso 1-X-2 erano rispettivamente a quota 3,35, 3,05 e 2,30.

OVER 2.5 E GOL. Se non fosse chiaro che si tratterà di un incontro equilibrato e avaro di gol, ci pensa la quota dell'under 2.5 a ricordarcelo: si tratta del minimo stagionale a quota 1,65 e, quindi, del massimo stagionale per la probabilità di verificarsi del 56,6%. Di converso l'over 2.5, naturalmente, sale a 2,15 e tocca il minimo stagionale in termini di probabilità (43,4%).

Per quanto riguarda, invece, la possibilità di segnare di entrambe le squadre, e stiamo parlando dell'evento gol, c'è totale indecisione da parte degli analisti delle agenzie di betting: al 51,4% si verificherà il (quota 1,80), mentre al 48,6% è previsto il no-gol (quota 1,90). Incrociando queste ultime quote con la prevalenza dell'under 2.5, viene spontaneo convertire il "gol" nel risultato esatto di 1-1 e il no-gol rispettivamente con lo 0-1, lo 0-0, l'1-0, lo 0-2 e il 2-0.

RISULTATI ESATTI. Passando ad analizzare la classifica dei risultati esatti più probabili, si nota immediatamente una netta prevalenza dell'1-1, a quota 5,50 e col 12,9% di probabilità. È indubbiamente il suddetto l'unico score appartenente alla categoria degli altamente probabili, unico incrocio possibile del gol con l'under 2.5.

Per l'intersezione, invece, tra under 2.5 e no-gol vi sono 5 risultati esatti possibili (come annunciato nel paragrafo precedente) che, quindi, si rintracciano a probabilità inferiori e, precisamente, al 9,5% (quota 7,50) appare lo 0-1 vantaggioso per la Strega, all'8,9% (quota 8) il pareggio a reti inviolate e all'8,4% (quota 8,50) la vittoria dei padroni di casa per 1-0.

Si riprende con l'1-2 (primo risultato da over 2.5) a quota 9,75 (prob. 7,3%), si prosegue con lo 0-2 e il 2-1 (entrambi a quota 11 e col 6,5% di probabilità) e si chiude con il 2-2 e il 2-0 a quota 14 (prob. 5,1%). Dopo aver coperto oltre il 70% dello spazio campione, passiamo all'analisi dell'elenco dei probabili marcatori.

PROBABILI MARCATORI. A guardare la lista dei probabili marcatori di Livorno-Benevento i tifosi della Strega verranno positivamente colpiti dal ritrovare nelle prime 5 posizioni ben 4 dei propri beniamini.

Si parte con Massimo Coda, a quota 2,75 (prob. 26,7%), valore tipico per le sue partite al Vigorito e che in trasferta costituisce il massimo stagionale a livello di probabilità di marcatura. A cotanta fiducia degli allibratori, purtroppo, bisogna contrapporre la realtà dei fatti perché nella stagione in corso per ben 3 trasferte (Foggia, Padova e Pescara) è stato accreditato della stessa probabilità di marcatura e soltanto nel caso più recente (quello dello Zaccheria), questa probabilità si è realmente concretizzata in gol.

Al secondo posto il suo compagno di reparto "Robertinho" Insigne a quota 3,50 (prob. 22,2%), insieme allo spagnolo Raul Asencio, ormai spesso utilizzato anche in tandem con l'attaccante cavese, sebbene a partita in corso. Insieme ai suddetti giallorossi, alla stessa quota, la punta degli amaranto Raicevic.

Segue, a breve distanza, l'esterno romano Federico Ricci, a quota 3,75 (prob. 21,1%). Le sue chances di siglare una rete sono in risalita se notiamo che nell'ultima trasferta, a Foggia, una sua rete era quotata a 5 e questo potrebbe anche lasciar presagire un suo utilizzo con un minutaggio più esteso rispetto al solito.

Al sesto posto, a quota 4 (prob. 20%), troviamo Armenteros con una batteria del reparto avanzato dei labronici: vi sono Murilo (assente all'andata al Vigorito), l'ex Napoli Nicolao Dumitru, arrivato nella recente sessione di calciomercato, e il trascinatore nonché "tiratore scelto" Alessandro Diamanti.

Piuttosto attardati, a quota 6 (prob. 14,3%), appaiono Buonaiuto, ormai stabilmente impiegato nella mediana giallorossa sebbene con licenze "speciali", e Kupisz, centrocampista polacco che all'occorrenza può agire da esterno.

A quota 6,50 (prob. 13,3%) Nicolas Viola, che ha avuto occasione per accumulare ulteriore minutaggio nell'ultima gara contro il Pescara e, per finire, a quota 7 (prob. 12,5%) Bandinelli e Salzano.

MASSIMA CONCENTRAZIONE. Dai numeri che abbiamo snocciolato si può in definitiva intendere che quella in Maremma non sarà una passeggiata di salute per il gruppo agli ordini di mister Bucchi. Occorreranno concentrazione, applicazione, spirito di sacrificio e le giuste motivazioni per massimizzare il bottino con cui uscire dal Picchi. Questo iperequilibrato campionato di serie B ci riserva sorprese a ogni turno, con risultati puntualmente altalenanti anche per le formazioni meglio assortite. Contro questi possibili cali di tensione dovrà fare i conti la Strega, perché la validità del materiale umano a disposizione è stato ormai ampiamente comprovato. Per puntare alla continuità, adesso, è necessario che tutti diano costantemente il proprio contributo. I tifosi, ad esempio, lo stanno già facendo, accorrendo in 272 in una località a 570 km di distanza da Benevento in un anonimo lunedì di inizio marzo. Spetterà ai calciatori imitarli, proprio come recita quel famoso coro della Curva: "Fate come noi, non mollate mai".

#bookmaker #quote #quotiamoci #Benevento #Livorno #LivornoBenevento #over #gol #1x2 #marcatori #scommesse #betting

0 visualizzazioni

Copyright © 2018 Pianeta Strega - created by Alberto VALLETTA

Testata giornalistica - aut. Tribunale di Benevento numero 1/2018 del 21 febbraio 2018 | Direttore Responsabile: Mario COLALILLO.
Pianeta Strega è un portale di informazione sportiva sul Benevento Calcio - Disegno ufficiale del logo creato da Pierluigi MASTROBUONI.

redazionepianetastrega@gmail.com