• Tommaso Lombardi

L'ex Evacuo: «Ricordo tutti i miei gol col Benevento, il rammarico è non essere riuscito a vince


Il suo nome di recente è salito alla ribalta della cronaca calcistica nazionale: con il gol realizzato alla Casertana nel match di domenica 10 marzo, Felice Evacuo, quasi 37 anni ed attualmente in forza al Trapani, è entrato di diritto nella storia della Serie C italiana per aver raggiunto la quota di 164 reti, superando così il precedente record di segnature in terza serie appartenente a Gianni Califano. Di questi 164 gol, quasi un terzo (per la precisione 50) il bomber di Pompei li ha messi a segno con la maglia del Benevento, club col quale ha militato complessivamente per quattro stagioni in due diverse esperienze (dal 2008 al 2011 la prima, e in seguito nel 2013/2014). 

E nella serata di ieri, Evacuo è intervenuto in collegamento durante la trasmissione televisiva Ottogol rilasciando le seguenti dichiarazioni:

«Aver superato un record importante come quello dei gol realizzati in Serie C sicuramente è una grande soddisfazione personale, molte di queste reti le ho fatte con la maglia del Benevento dove ho passato tanti anni e le presenze più numerose della mia carriera le ho collezionate in giallorosso. Ricordo tutte le mie reti a Benevento, purtroppo il grande rammarico è stato quello di andare via senza riuscire a vincere anche se in seguito il Benevento ci è riuscito e alla grande. Il gol che ricordo con più piacere col Benevento? Quello a Cava de' Tirreni al rientro dall'infortunio, è stata un'emozione grandissima».

Sul suo rapporto col presidente Vigorito: «Con Oreste c'è sempre stato un rapporto particolare, forse io sono stato il suo primo grande colpo di mercato. Quello che ci ha legato in modo indissolubile è stata soprattutto la franchezza nel nostro rapporto dall'inizio fino alla fine, dopo che ero andato via la prima volta sono ritornato perché me l'aveva chiesto lui personalmente e l'ho fatto con molto piacere. Poi ci legano anche degli episodi di vita privata, come quando mi sono fatto male all'inizio della mia esperienza a Benevento e il giorno dell'operazione il primo ad arrivare in clinica è stato lui, queste sono cose che vanno al di là del calcio e che fanno parte di un rapporto umano che resta negli anni».

L'ex attaccante giallorosso si è poi così espresso sull'attuale momento della squadra sannita: «Seguo sempre il Benevento, nonostante le ultime tre sconfitte credo che questa rosa possa ambire ancora alla promozione diretta. Ci sono giocatori di grande livello che in qualsiasi momento possono fare la differenza e far fare il salto di qualità che adesso sembra non arrivare». 

#FeliceEvacuo #recorddigol #BeneventoCalcio #Trapani

0 visualizzazioni

Copyright © 2018 Pianeta Strega - created by Alberto VALLETTA

Testata giornalistica - aut. Tribunale di Benevento numero 1/2018 del 21 febbraio 2018 | Direttore Responsabile: Mario COLALILLO.
Pianeta Strega è un portale di informazione sportiva sul Benevento Calcio - Disegno ufficiale del logo creato da Pierluigi MASTROBUONI.

redazionepianetastrega@gmail.com