• Tommaso Lombardi

Qui Perugia - Nesta: «Col Benevento partita che conta tantissimo. Sarà tosta anche per loro»


Quasi in contemporanea col suo collega Bucchi, a Perugia nella tarda mattinata di oggi ha parlato in conferenza stampa anche il tecnico dei "grifoni" Alessandro Nesta.

Tanti i temi toccati dall'ex difensore di Lazio e Milan alla vigilia di un appuntamento importante per l'alta classifica, con la sua squadra reduce dalla sconfitta di Crotone nel turno infrasettimanale:

«Tutte le squadre in Serie B hanno dei passaggi a vuoto, vedo che anche gli altri fanno fatica a dare continuità alle vittorie. Anch'io vorrei vincere sempre ma questo è il normale andamento della Serie B, quest'anno soprattutto: non si vede una squadra che vola via in classifica, lo stesso Brescia che ci era sembrato potesse far questo vince le partite ma fatica un po' di più, il Palermo ha avuto qualche problema, il Benevento aveva perso tre partite. E' la Serie B, noi non dobbiamo cadere nell'errore di essere troppo duri nei giudizi. Non pareggiamo mai? Forse siamo un po' inesperti. Ci mancano quei 4-5 pareggi che potevamo ottenere e ci avrebbero portato una classifica migliore. Siamo una squadra che fa fatica a gestire delle partite più complicate e tirate fino alle fine, che vive d'entusiasmi, di folate e grandi momenti ma che in alcuni momenti si perde, magari è un problema di gioventù, manca quel pizzico di esperienza e di malizia per capire che quando sei in una giornata in cui non riesci a fare gol, non lo devi nemmeno prendere».

L'organico degli umbri è di fatto al completo:

«Sono tutti disponibili tranne Pavlovic che è ancora in ritardo di condizione. C'è qualcuno acciaccato come Sadiq ma sono tutti a disposizione».

Sul Benevento e sul match di domani Nesta è chiaro e determinato:

«Questa partita conta tantissimo. Siamo tornati da Crotone amareggiati, la squadra è arrabbiata perché comunque aveva fatto una buonissima partita dove ci è mancato solo l'ultimo guizzo. Spero che domani la squadra sia molto concentrata e che stavolta si prenda tutto, perché abbiamo già fatto troppi regali in giro. Il Benevento nell'ultima partita ha cambiato sei giocatori mantenendo un undici iniziale importante, è una squadra costosa che ha grandi giocatori per questa categoria. Se ha avuto qualche difficoltà non so i motivi, ognuno ha i suoi problemi. Verranno qui per fare punti perché anche loro hanno ambizioni importanti, sarà una partita tosta ma per entrambe, dev'essere tosta anche per loro. Bucchi ha detto che giocheranno all'attacco? Non credo molto a quello che sento dire dagli allenatori, spesso è anche un gioco psicologico in cui magari dicono una cosa per fartene capire un'altra: io ascolto poco e cerco di immaginarmi come potrà essere la partita in vari modi».

#Nesta #Perugia #conferenzastampa #prepartita #PerugiaBenevento

131 visualizzazioni

Copyright © 2018 Pianeta Strega - created by Alberto VALLETTA

Testata giornalistica - aut. Tribunale di Benevento numero 1/2018 del 21 febbraio 2018 | Direttore Responsabile: Mario COLALILLO.
Pianeta Strega è un portale di informazione sportiva sul Benevento Calcio - Disegno ufficiale del logo creato da Pierluigi MASTROBUONI.

redazionepianetastrega@gmail.com