• Redazione

Qui Palermo - Stellone: «Benevento forte, lo rispettiamo ma possiamo batterlo». I CONVOCATI


Al termine dell'allenamento mattutino, l'ultimo prima della partenza della squadra per Benevento, nella sala stampa dello stadio "Renzo Barbera" ha parlato in conferenza stampa Roberto Stellone.

Il tecnico del Palermo ha ostentato determinazione, pur consapevole delle difficoltà del match in programma domani sera al "Vigorito" contro un avversario forte e in salute:

«Affrontiamo una squadra forte che, come avevo detto ad inizio anno, insieme a noi e al Verona era una delle candidate per lottare per la promozione diretta. Hanno alternato periodi più o meno positivi, vengono da una vittoria importante come quella di Perugia e hanno un allenatore bravo. Cristian (Bucchi, ndr) è un allenatore preparato e le sue squadre esprimono sempre un bel calcio. Hanno sia un buon gioco che delle buone individualità, è una squadra molto completa che ha cambiato spesso modulo durante la stagione alternando i risultati. È un'ottima squadra così come lo siamo noi: non abbiamo intenzioni diverse rispetto alla gara col Verona, lotteremo su ogni pallone con equilibrio, rispettando l'avversario ma pensando che possiamo batterli. Spesso queste partite sono decise da episodi, quindi dobbiamo essere bravi a portare gli episodi dalla parte nostra con una prestazione importante sotto l'aspetto della convinzione e della determinazione: se vai a Benevento, in un campo dove ci sarà un'ambiente particolare, con l'1% di attenzione e concentrazione in meno si rischia di fare una brutta partita. Ma sono convinto che, come abbiamo sempre fatto contro le grandi squadre, risponderemo in maniera positiva.

È una partita aperta a tutti e tre i risultati. Loro giocheranno per vincere, perché vincendo ci agganciano in classifica e sperano poi in qualche passo falso nostro e delle altre che stanno davanti in classifica. Noi non dobbiamo assolutamente pensare di avere due risultati su tre, non dobbiamo fare calcoli. E' una partita che per la classifica e per l'entusiasmo può dire tanto. Dopo ci saranno altre gare e quindici punti a disposizione, ma vincere questa partita per noi può valere tanto.

Oggi noi stiamo bene mentalmente perché veniamo da una vittoria bella, sofferta e importante contro una squadra forte, ma sappiamo benissimo che se cali un attimo ti puoi ritrovare nelle stesse condizioni di prima. Vogliamo dare continuità a quello che abbiamo fatto la scorsa settimana e ci sono tutti i presupposti per farlo. Serve una prova da squadra da parte di tutti, sono fiducioso.

I ragazzi da qui alla fine non devono pensare alle presenze, a chi ne farà cinque e chi zero. Oggi conta il "noi" e l'Io deve essere messo da parte, se c'è qualcuno che storce il naso pagherà le conseguenze, ma finora non è successo perché è un gruppo intelligente che sa che le scelte sono difficili, quando hai una rosa così importante se metti fuori uno fai un torto ad un altro».

Successivamente il Palermo ha diramato la lista dei 22 giocatori convocati per la trasferta nel Sannio: come noto, è out il capitano Bellusci (squalificato dopo l'espulsione rimediata contro il Verona), altri assenti sono Gunnarsson, Chochev, Gallo e Santoro

L'elenco completo:

PORTIERI: Alastra, Brignoli, Pomini

DIFENSORI: Accardi, Aleesami, Ingegneri, Mazzotta, Pirrello, Rajkovic, Rispoli, Salvi, Szyminski.

CENTROCAMPISTI: Fiordilino, Haas, Jajalo, Murawski.

ATTACCANTI: Falletti, Lo Faso, Moreo, Nestorovski, Puscas, Trajkovski.

#Palermo #Stellone #conferenzastampa #BeneventoPalermo #convocati

0 visualizzazioni

Copyright © 2018 Pianeta Strega - created by Alberto VALLETTA

Testata giornalistica - aut. Tribunale di Benevento numero 1/2018 del 21 febbraio 2018 | Direttore Responsabile: Mario COLALILLO.
Pianeta Strega è un portale di informazione sportiva sul Benevento Calcio - Disegno ufficiale del logo creato da Pierluigi MASTROBUONI.

redazionepianetastrega@gmail.com