• Michele Mandato

Partita... stregata, decidono gli ex | Le pagelle di Benevento-Palermo


Partita sfortunata per la Strega decisa dai due ex, stiamo parlando di Brignoli semplicemente strepitoso che ha salvato più di una volta la porta rosanero e Puscas che appena entrato elude il fuorigioco e trafigge Montipò per poi non esultare davanti alla sua ex curva.

Il Benevento meritava sicuramente molto di più per la mole di gioco e le occasioni create. È proprio il caso di dire che contro i siciliani la porta avversaria è stata... stregata per la Strega!

Montipò 6

Subisce due gol nelle uniche occasioni in cui il Palermo mette i suoi attaccanti in condizioni di nuocere, appare incolpevole anche se sulla seconda rete di Puscas, pur se in una situazione complicata, non sembra molto reattivo. Per il resto non deve compiere nessun intervento degno di questo nome!

Maggio 6+

Soprattutto nella seconda parte di gara mette tutta la sua esperienza e grinta al servizio della squadra affondando spesso e volentieri sulla sua fascia e sfiorando anche il gol, sventato dal solito Brignoli sulla linea di porta. Peccato!

Antei 6

Pur giocando una partita con grinta e piglio giusto, il difensore centrale giallorosso buca l'anticipo su Nestorovski e apre la strada alla negativa serata della squadra sannita, e si sa gli episodi in queste gare fanno la differenza. Un po' di attenzione in più in alcuni frangenti possono decidere partite e campionati! Peccato!

Caldirola 6+

Ha giocato un'ottima gara sventando diverse situazioni potenzialmente pericolose con anticipi e chiusure in chiave difensiva, poi però sbaglia la linea alzandosi in ritardo sul secondo decisivo gol di Puscas. Maledetti episodi!

Improta 6+

Si cala sempre più con abnegazione in questo nuovo ruolo di terzino sinistro, certo gli errori in fase di disimpegno quando esce palla al piede, ad esempio, non mancano ma va apprezzato in ogni caso lo spirito di sacrificio che ci sta mettendo pur di dare una mano alla causa giallorossa, cosa che sembrava non riuscire molto quando ha giocato quest'anno nel suo ruolo naturale di ala!

Del Pinto 6 Partita come nelle sue caratteristiche di lotta e interdizione che porta a termine senza tirare mai indietro il piede fino alla sua sostituzione! Irriducibile!

dal 76' Insigne 6+ Entra con l'atteggiamento e la voglia giusta sia pur solo per il quarto d'ora finale. L'impressione è che forse sarebbe potuto essere utile già qualche minuto prima ma Bucchi aveva tentato il tutto per tutto calando in campo tutti gli attaccanti centrali a suo disposizione.

Viola 6,5

Non sempre lineare e lucido nelle scelte, ma alcune belle giocate ed intuizioni hanno creato le condizioni per creare pericoli e mettere spesso in difficoltà la squadra avversaria. Non precisissimo nelle parabole di alcuni calci da fermo, ma si sa, ci ha abituati davvero bene!

Bandinelli 6- L'impegno e la voglia di fare non gli difettano, ma come spesso gli è capitato in questa seconda parte di torneo incide poco e raramente riesce a dare pericolosità alle sue giocate nell'attacco all'area avversaria, anche se prova a mettere ordine nel caotico rush finale della sua squadra. Gli sembra mancare quel guizzo che aveva avuto in avvio di campionato. Non resta che sperare allora che possa ritrovarlo e fare la differenza nelle difficili gare dei playoff.

Ricci 6,5

Colpisce nel primo tempo una traversa inventandosi un tiro da distanza siderale, anche nel secondo sembrava aver iniziato bene ma poi la stanchezza gli ha fatto perdere lucidità nel momento cruciale del finale di gara, e di conseguenza si è resa necessaria la sostituzione.

Comunque continua il buon momento di forma, che si spera continui.

dal 63' Asencio 6+ Ha il merito di mettere il pallone alle spalle di Brignoli in una porta che sembrava essere stregata, purtroppo non è bastato ma quando è entrato in campo l'attaccante spagnolo ha messo la sua solita dose di fisico e cuore. Sicuramente è tornato ad essere di nuovo una freccia avvelenata per l'arco di Bucchi in questo importantissimo finale di stagione.

Coda 6+

Una partita in cui l'attaccante giallorosso è stato costretto a giocare più di sciabola che di fioretto a causa delle frequenti entrate, poco ortodosse, e spesso dure della difesa sicialiana, che grazie al permissivismo dell'arbitro Ghersini ha avuto la possibilità di fare un po' quel che ha voluto. In ogni caso è mancata la zampata decisiva messa in mostra invece in altre occasioni.

Armenteros 6

Stesso discorso fatto per Coda e stesso trattamento subito, anche se probabilmente, grazie al suo peso specifico, si è trovato più a suo agio a fare a sportellate con i difensori rosanero, il tutto però a discapito della pericolosità in area avversaria, che infatti vede poche azioni dell'attaccante di origine cubane come protagonista. L'impressione è che ci sia bisogno di più arrosto e meno fumo, in particolare in queste gare fondamentali.

dal 76' Buonaiuto 6+ Pochi minuti in campo ma con la voglia di spaccare la partita e se San Brignoli non avesse fatto il miracolo su un suo gran colpo ci sarebbe riuscito. In ogni caso bene così, nel suo ruolo è ovviamente un altro giocatore!

Bucchi 6

Per come si era messa la partita gli va riconosciuto di aver giocato tutte le carte possibili del suo mazzo per provare a sovvertire l'andamento negativo che aveva preso la gara, mettendo in campo tutta la batteria di attacco a sua disposizione, con lo scopo di dare carica e forze nuove lì dove c'era bisogno.

Di sicuro però quello che è quasi sempre mancato alla sua squadra nel corso di questo torneo e che forse non è riuscito a trasmettere ai suoi giocatori, sembrerebbe racchiuso in due parole... scaltrezza e cinismo.

Speriamo siano la caratteristica dei suoi calciatori nella difficile lotteria dei playoff che a questo punto, quasi certamente, la squadra del presidente Vigorito dovrà giocare per provare fin da subito il ritorno nella massima serie.

#pagelle #BeneventoPalermo #serieB

0 visualizzazioni

Copyright © 2018 Pianeta Strega - created by Alberto VALLETTA

Testata giornalistica - aut. Tribunale di Benevento numero 1/2018 del 21 febbraio 2018 | Direttore Responsabile: Mario COLALILLO.
Pianeta Strega è un portale di informazione sportiva sul Benevento Calcio - Disegno ufficiale del logo creato da Pierluigi MASTROBUONI.

redazionepianetastrega@gmail.com