• Tommaso Lombardi

Insigne, futuro ancora a Benevento?


La batosta di sabato è ancora fresca e di lenta e difficile metabolizzazione, ma in casa giallorossa è già tempo di guardare al futuro e iniziare a pianificare le strategie del Benevento che verrà. Oltre alla questione allenatore, tra le tante situazioni da valutare nelle prossime settimane ci sarà quella relativa a Roberto Insigne: la sconfitta col Cittadella con conseguente eliminazione dai Play Off ha automaticamente fatto cadere l'obbligo di riscatto del giocatore da parte del club sannita che sarebbe scattato in caso di promozione in Serie A, clausola inserita nell'accordo sottoscritto l'estate scorsa col Napoli, proprietario del cartellino del classe '94. Il prestito di Insigne al Benevento scadrà ufficialmente il prossimo 30 giugno, col successivo rientro alla casa-madre azzurra, tuttavia il futuro dell'esterno partenopeo potrebbe ancora tingersi di giallorosso.

Importanti, in tal senso, sono le dichiarazioni arrivate oggi direttamente dal presidente Oreste Vigorito che, raggiunto dai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli a margine della manifestazione "Inside the sport 2019" tenutasi stamattina nell'Auditorium Rai di Napoli, ha pubblicamente elogiato lo "scugnizzo" di Frattamaggiore aprendo alla possibilità di una sua permanenza nel Sannio anche nella prossima stagione:

"Roberto Insigne è stato uno dei migliori calciatori di questa stagione. Sempre corretto, attaccato ai colori, ha portato quel pizzico di napoletanità che fa bene ovunque, si è sempre distinto e molto spesso è stato decisivo. Dipendesse da me lo legherei ad una sedia qui a Benevento, tuttavia è di proprietà del Napoli e con un mercato alle porte è impossibile parlare già di certezze, certo è che il giocatore ha mostrato la volontà di restare".

Parole, quelle del massimo dirigente del club sannita, che fanno seguito alla dichiarazione carica d'affetto verso il Benevento e i suoi tifosi che lo stesso Insigne ha espresso ieri sul suo profilo Instagram, a testimonianza dell'ottimo rapporto che il giocatore quest'anno ha instaurato con la squadra e con la piazza, al di là di qualche polemica sorta nell'immediato post partita di sabato:

"Finora mi sono tenuto tutto dentro non ero lucido per un saluto generale...lacrime, insonnia, tristezza hanno preso il sopravvento su di me.

Quest'anno sono cresciuto molto, ho maturato maggiore esperienza e soprattutto sono diventato tifoso di una squadra: il BENEVENTO!

Ringrazio tutti dal primo all'ultimo, ma dentro di me resta una gran voglia di rivalsa.

Spero che un giorno...il meno lontano possibile, possa dare a questa città e ai suoi tifosi (I MIGLIORI rispetto a tutti quelli vissuti nella mia pur breve carriera), ciò che meritAno!!

Ps:Le chiacchiere le porta via il vento... SOLO e sempre sempre FORZA BENEVENTO!!!"

Se ne discuterà nelle prossime settimane, il futuro di Roberto Insigne potrebbe essere ancora a Benevento.


268 visualizzazioni

Copyright © 2018 Pianeta Strega - created by Alberto VALLETTA

Testata giornalistica - aut. Tribunale di Benevento numero 1/2018 del 21 febbraio 2018 | Direttore Responsabile: Mario COLALILLO.
Pianeta Strega è un portale di informazione sportiva sul Benevento Calcio - Disegno ufficiale del logo creato da Pierluigi MASTROBUONI.

redazionepianetastrega@gmail.com