• Tommaso Lombardi

Strega, su il sipario: Benevento a Pisa a caccia dei primi tre punti (e di certezze)


Parte dal vetusto ma sempre suggestivo scenario dell'“Arena Garibaldi” di Pisa, a due passi da Piazza dei Miracoli e all'ombra della Torre pendente, il lungo viaggio del Benevento in quello che sarà il terzo campionato di Serie B della sua storia: nello stadio cointitolato a Romeo Anconetani, storico patron dei nerazzurri toscani, la Strega sarà protagonista nell'open day del torneo cadetto che questa sera, alle 21, apre i propri battenti celebrando i novant'anni dalla prima edizione (ed è curioso che novanta sono anche gli anni che, il prossimo 6 settembre, compirà il club sannita). 

I giallorossi vogliono e devono partire col piede giusto, per dimostrare sul campo di meritare la candidatura di pretendente alla promozione che un po' tutti assegnano alla compagine di Inzaghi ed anche per spazzare via qualche dubbio che, dopo una prima fase di precampionato brillante, è affiorato proprio nelle ultime due uscite, ed in particolare nel ko casalingo contro il Monza in Coppa Italia: per farlo, SuperPippo come affermato nella conferenza stampa di mercoledì chiederà alla squadra maggiore accortezza in fase difensiva, senza però perdere la sua identità, la mentalità di fare sempre la partita e di imporre il proprio gioco su ogni campo e soprattutto quella capacità di produzione offensiva che sembra essere la caratteristica principale dello spregiudicato 4-4-2 (o 4-2-4, visti gli interpreti) sul quale il tecnico sta puntando con decisione. Questione di equilibrio insomma, che il Benevento dovrà trovare in fretta per uscire vittorioso dalla prima trasferta stagionale e indirizzare subito positivamente il suo cammino. 

Quasi scontata la formazione, in cui l'unico dubbio sembra essere quello tra Antei e Volta come partner di Caldirola al centro della difesa; per il resto, Inzaghi dovrebbe gettare nella mischia fin dal primo minuto i "nuovi" Schiattarella e Sau, con l'ex Spal ad affiancare Viola nel centrocampo a due e il sardo preferito ad Armenteros nel tandem con Coda in attacco. Panchina per Kragl, ancora non al top della condizione, mentre saranno assenti Tuia, alle prese con i soliti problemi fisici, e Goddard (in odore di cessione in prestito). 

Su sponda nerazzurra, il tecnico Luca D'Angelo ha garantito che anche la sua squadra vorrà fare la partita e giocarsela a viso aperto: difficile credere che non si tratti di pretattica, considerando il divario piuttosto evidente sul piano tecnico tra le due formazioni. Quel che è certo invece è che il Pisa la metterà sulla corsa e sull'agonismo, godendo anche della forte spinta del suo pubblico in uno stadio che si annuncia quasi esaurito - circa 9mila gli spettatori attesi, con 326 tifosi sanniti nel settore ospiti - e ribollente di entusiasmo per il ritorno tra i cadetti. Tra i toscani out per infortunio capitan Moscardelli, mentre dovrebbe partire dalla panchina ma pronto a subentrare l'ex Asencio

L'ultimo precedente nell'impianto pisano è un ricordo diametralmente opposto per le due squadre: lo 0-3 del maggio 2017 certificò infatti la matematica qualificazione ai playoff per la Serie A del Benevento di Baroni, e contemporaneamente fu il saluto alla Serie B del già retrocesso Pisa all'epoca guidato da Gattuso. Prima di stasera appunto, quando nerazzurri e giallorossi si ritroveranno nuovamente di fronte ma in un contesto completamente diverso per iniziare a scrivere un nuovo appassionante capitolo delle rispettive storie. 

Le probabili formazioni in campo all' “Arena Garibaldi-Romeo Anconetani”- ore 21.00 -:

PISA (3-5-2): Gori; Aya, De Vitis, Benedetti; Belli, Verna, Gucher, Minesso, Lisi; Masucci, Marconi. 

A disposizione: D'Egidio, Perilli, Birindelli, Marin, Izzillo, Pinato, Fischer, Giani, Pesenti, Asencio. 

Allenatore: D'Angelo 

Indisponibili: Moscardelli, Di Quinzio e Liotti. 

Squalificati: Meroni e Siega.  BENEVENTO (4-4-2): Montipò; Maggio, Volta, Caldirola, Letizia; Insigne, Schiattarella, Viola, Improta; Coda, Sau. A disposizione: Manfredini, Gori, Gyamfi, Antei, Rillo, Kragl, Sanogo, Tello, Del Pinto, Vokic, Armenteros, Di Serio.

Allenatore: Inzaghi 

Indisponibili: Tuia e Goddard.  Arbitro: Fourneau della sez. di Roma 1. Assistenti C. Rossi e Mastrodonato, IV uomo Ayroldi. 

Diretta Tv: DAZN e RaiSport (canali 57 e 58 dt) 

#PisaBenevento #SerieB201920 #openday #stadioArenaGaribaldi #BeneventoCalcio

0 visualizzazioni

Copyright © 2018 Pianeta Strega - created by Alberto VALLETTA

Testata giornalistica - aut. Tribunale di Benevento numero 1/2018 del 21 febbraio 2018 | Direttore Responsabile: Mario COLALILLO.
Pianeta Strega è un portale di informazione sportiva sul Benevento Calcio - Disegno ufficiale del logo creato da Pierluigi MASTROBUONI.

redazionepianetastrega@gmail.com