• Redazione

Caldirola: «Conosciamo il nostro potenziale, possiamo vincere questa partita»


Prosegue anche questa settimana la nuova linea adottata dal Benevento Calcio di inviare nelle conferenze stampa pregara non più l'allenatore bensì, a rotazione, i vari giocatori della rosa giallorossa. 

In vista del derby di lunedì sera all'"Arechi", è toccato quindi al difensore Luca Caldirola incontrare i giornalisti nella sala stampa del "Vigorito" ed introdurre i temi della sfida alla Salernitana:

«L'approccio sarà lo stesso di sempre, noi vogliamo fare la nostra partita. Una partita come questa penso che non vada preparata molto, i derby si preparano da soli. Siamo molto motivati, non vediamo l'ora di giocare

L'anno scorso fu la mia prima partita col Benevento, sono passati dei mesi e ho avuto il tempo di conoscere la società e i compagni, adesso sono perfettamente integrato sia nella squadra che in città e sono molto più maturo di quando sono arrivato. È normale che all'inizio su di me ci fosse un po' di scetticismo, venivo dall'estero e avevo giocato poco nell'ultimo anno. La mia filosofia è quella di allenarmi e dimostrare sul campo il mio valore. Sono arrivato a Benevento in punta di piedi e penso di essermi ritagliato il mio spazio, sia in campo che all'interno del gruppo anche come esempio per i più giovani. Quando sono arrivato la squadra aveva alti e bassi, c'era un po' di timore e a volte durante le partite si andava in black-out. Quest'anno vedo la musica cambiata. Col Pisa è stata una partita particolare, col Cittadella abbiamo dimostrato che questo Benevento può fare tanta strada.

La Salernitana è una squadra completamente diversa dall'anno scorso, ha cambiato tanti giocatori ed ha un mister che ha il suo curriculum. È partita bene e avrà la spinta del pubblico ma ho letto che anche da parte nostra verranno tanti tifosi. Sarà una partita difficile ma sappiamo il nostro potenziale e siamo convinti di poterla vincere. Come la stiamo preparando? Ci stiamo concentrando più su di noi, siamo una squadra forte. Loro hanno ottimi giocatori anche davanti e dovremo stare attenti ma stiamo preparando la partita su di noi.

La Serie B è un campionato particolare, lungo, con tante squadre attrezzate. Penso che sia più complicato dell'anno scorso, sulla carta ci sono 7-8 squadre che possono stare in alto. Parlarne adesso è un po' presto ma sarà sicuramente un torneo difficile.

La difesa? Avere dei centrali come i nostri è un lusso per la categoria, è importante che noi quattro là dietro diamo sicurezze alla squadra perché poi davanti abbiamo tanta qualità per poter far gol da un momento all'altro. Per quanto invece riguarda la fase difensiva, bisogna partire dal presupposto che abbiamo cambiato allenatore e per integrarsi con le sue idee ci vuole del tempo. Col Monza è stata una partita particolare, abbiamo fatto 25 tiri in porta ma abbiamo subito anche tanto. Abbiamo rivisto gli errori e cosa si poteva migliorare, di partita in partita cerchiamo di limare i nostri errori e credo che stiano andando sempre scemando. Speriamo di continuare così».

(Foto: frame della conferenza stampa tratto dal profilo Instagram del Benevento Calcio)

#LucaCaldirola #conferenzastampa #SalernitanaBenevento #prepartita #BeneventoCalcio

59 visualizzazioni

Copyright © 2018 Pianeta Strega - created by Alberto VALLETTA

Testata giornalistica - aut. Tribunale di Benevento numero 1/2018 del 21 febbraio 2018 | Direttore Responsabile: Mario COLALILLO.
Pianeta Strega è un portale di informazione sportiva sul Benevento Calcio - Disegno ufficiale del logo creato da Pierluigi MASTROBUONI.

redazionepianetastrega@gmail.com