• Redazione

Maggio: «Dobbiamo risolvere il problema delle palle inattive. Crediamo in noi stessi, a La Spezia pe

Ospite questa sera della trasmissione OttoGol negli studi televisivi di OttoChannel, il capitano del Benevento Christian Maggio è tornato sul beffardo pareggio di ieri contro la Virtus Entella che ha frenato la rincorsa della Strega al primo posto in classifica:

«È stata una partita strana, abbiamo creato tantissimo e non è arrivata la vittoria. Dobbiamo ancora migliorare sotto vari aspetti, soprattutto sulle palle inattive. La squadra però c'è e ha voglia di dimostrare il suo valore, non sarà facile perché il campionato di B è molto difficile ma la mentalità con cui siamo partiti quest'anno è quella giusta.

Bisogna essere più cinici e chiudere le partite altrimenti poi si rischia anche di perderle come stava accadendo ieri, nel finale abbiamo rischiato qualcosa. Modulo? Finora in allenamento non abbiamo mai provato moduli diversi dal 4-4-2, abbiamo un sistema che forse è molto dispendioso per gli attaccanti che si devono anche sacrificare e perdono lucidità sotto porta, ma quello che vogliamo fortemente è innanzitutto non prendere gol perché con la qualità che abbiamo davanti una rete prima o poi la facciamo. È chiaro che in questo momento davanti non stanno arrivando i gol, manca un po' di cinismo e lucidità. 

Marcatura sulle palle inattive? Sui calci d'angolo abbiamo due linee, dove la tendenza è che la prima linea vada a bloccare gli avversari e la seconda a colpire di testa. Dobbiamo capire queste situazioni e cercare di risolverle tra di noi».

«Rispetto all'anno scorso è cambiato molto - ha dichiarato ancora Superbike - è arrivato un nuovo allenatore con idee e mentalità nuova. Inzaghi ci trasmette grinta e cattiveria. L'anno scorso è stato un campionato particolare con tanti alti e bassi, non siamo mai stati equilibrati nei risultati e questo ha compromesso il nostro cammino, ma non bisogna colpevolizzare Bucchi che ha fatto un ottimo lavoro. Quest'anno finora stiamo avendo continuità e in un campionato come la B è importante. La partita di ieri forse l'anno scorso l'avremmo persa, non vogliamo ripetere gli stessi errori. 

Crediamo in noi stessi, vogliamo arrivare più in alto possibile. Ci alleniamo bene in settimana e stiamo avendo dei frutti perché in campo produciamo un buon calcio. Ci sta mancando un po' il gol ma come detto l'importante è innanzitutto non prenderli. Sappiamo la nostra forza, stiamo migliorando giorno dopo giorno. Dobbiamo risolvere il problema delle palle inattive, per il resto siamo a buon punto. Bisogna restare sereni, il gruppo e la voglia ci sono».

Dopo le difficoltà avute nella sua prima annata nel Sannio, il terzino veneto è adesso protagonista di un ottimo avvio di stagione:

«L'anno scorso è stata un'annata complicata, ambientarmi in un campionato diverso dalla Serie A non è stato facile. La Serie B è diversa, l'anno scorso ho fatto molta fatica. A 36 anni ho voluto fortemente fare quest'esperienza, la passione e l'amore per il calcio mi ha spinto a prendere questa decisione. Gli ultimi anni di Napoli non li ho vissuti benissimo, volevo trovare spazio perché il fisico fortunatamente regge e confrontarmi ancora sui campi di calcio. Sono voluto venire qui a Benevento dove c'è un progetto e la società è seria, e di questi tempi non è facile. Sto bene fisicamente e voglio restare ad alti livelli finché posso».

Sabato il Benevento è atteso dalla trasferta di La Spezia:

«Non sarà semplice, lo Spezia è una squadra che ha giocatori importanti e la classifica è bugiarda. Affronteremo un avversario cattivo e motivato che viene da un brutto risultato, troveremo un ambiente ostico, ma noi dobbiamo preparare bene la partita e affrontarla con la mentalità giusta. Abbiamo la forza e la voglia per fare risultato».

#ChristianMaggio #BeneventoCalcio #dichiarazioni #BeneventoVirtusEntella #SerieB

0 visualizzazioni

Copyright © 2018 Pianeta Strega - created by Alberto VALLETTA

Testata giornalistica - aut. Tribunale di Benevento numero 1/2018 del 21 febbraio 2018 | Direttore Responsabile: Mario COLALILLO.
Pianeta Strega è un portale di informazione sportiva sul Benevento Calcio - Disegno ufficiale del logo creato da Pierluigi MASTROBUONI.

redazionepianetastrega@gmail.com