• Tommaso Lombardi

L'ex Benevento Palladino ha annunciato il ritiro: «È stato un viaggio meraviglioso»


Raffaele Palladino, ex giocatore del Benevento, ha quest'oggi annunciato il ritiro dal calcio a 35 anni. Allenerà le giovanili del Monza, ultima squadra in cui ha militato (senza mai scendere in campo, a causa dei soliti problemi fisici che ne hanno tormentato gli ultimi anni di carriera). L'annuncio è arrivato su Instagram, con la pubblicazione di un video a ripercorrere alcune delle sue prodezze e un lungo e sentito messaggio che riportiamo integralmente:

"È stato un viaggio. Un viaggio bellissimo, meraviglioso, indelebile. Mi porto in ogni ricordo momenti speciali: i compagni, i tifosi, gli allenatori, gli abbracci ad ogni gol, le gioie, le delusioni, gli stadi pieni, la mia famiglia sempre accanto, le emozioni condivise con chiunque io abbia avuto la fortuna di incrociare in questo percorso. Dalla prima all’ultima, dal sogno di un ragazzino che voleva fare il calciatore fino alla realtà, più bella di quanto potessi anche solo immaginare. Voglio dire GRAZIE, a tutti e per tutto. Alle società, ai tifosi, alla mia famiglia, ai dirigenti, ai compagni, agli amici, a chi ho incontrato anche solo da avversario, al mio agente Giuseppe Riso, a tutti quelli con cui ho condiviso il sogno di giocare a calcio in città straordinarie, con la stessa passione dal primo giorno fino a oggi. Perché da adesso in poi per me inizia una nuova vita: ho sempre desiderato allenare, ho ricevuto troppi insegnamenti dai miei maestri per non restituirli al massimo ai ragazzi più giovani. Poterlo fare con le giovanili del Monza, con una proprietà importante in una piazza storica, apre nel più entusiasmante dei modi questo nuovo capitolo della mia carriera e della mia vita. Non vedo l’ora di iniziare, e ancora grazie per questo percorso indimenticabile. Raffaele".

Al termine del messaggio, Palladino ha “taggato” tutte le società per le quali ha militato nella sua lunga carriera: tra queste, ovviamente, compare anche il Benevento Calcio, club che per lo “scugnizzo” di Mugnano di Napoli ha costituito una tappa fondamentale agli albori del proprio percorso da calciatore, prima del salto verso la Juventus e il grande calcio. Palladino arrivò nel Sannio giovanissimo (a 16 anni, nel 2000) durante la gestione Spatola e a Benevento iniziò a formarsi, come uomo e come calciatore. Dopo una prima stagione trascorsa nelle giovanili giallorosse dividendosi tra la formazione Allievi e quella Primavera, nel 2001/02 ecco l'esordio in prima squadra e nel calcio professionistico: le 8 presenze (con 1 gol) totalizzate a soli 17 anni nel campionato di Serie C1 con la maglia della Strega, in cui mise già in mostra sprazzi del suo grande talento, gli valsero l'interesse della Juventus che a fine stagione avrebbe acquistato il suo cartellino. A tutti gli effetti, Palladino può essere definito come uno dei migliori prodotti (se non il migliore) mai usciti dal settore giovanile del Benevento.

(Nella foto, tratta dal suo profilo Instagram, Palladino indossa una maglia raffigurante il volto di Carmelo Imbriani durante una partita benefica giocata nel 2014 in memoria del compianto capitano)

#RaffaelePalladino #ritiro #BeneventoCalcio #Juventus

312 visualizzazioni

Copyright © 2018 Pianeta Strega - created by Alberto VALLETTA

Testata giornalistica - aut. Tribunale di Benevento numero 1/2018 del 21 febbraio 2018 | Direttore Responsabile: Mario COLALILLO.
Pianeta Strega è un portale di informazione sportiva sul Benevento Calcio - Disegno ufficiale del logo creato da Pierluigi MASTROBUONI.

redazionepianetastrega@gmail.com