• Tommaso Lombardi

Giudice Sportivo - Post derby, Benevento ancora multato. Per la Juve Stabia una pioggia di sanzioni


Comunicate poco fa le decisioni del Giudice Sportivo riguardanti i match che si sono disputati nell'ultimo turno (12a giornata) del campionato di Serie B.

Dopo l'acceso derby di sabato contro la Juve Stabia, per il Benevento Calcio arriva una nuova pesante multa, la sesta complessiva in appena 12 giornate: il club sannita infatti è stato colpito da un'ammenda di 4.000 € "per avere suoi sostenitori, nel corso della gara, nel proprio settore, fatto esplodere tre petardi e acceso alcuni fumogeni; sanzione attenuata ex art. 29, comma 1 lett. b) CGS, per avere la Società concretamente operato con le Forze dell'Ordine a fini preventivi e di vigilanza".

Come previsto, inoltre, il Giudice ha squalificato per una giornata il difensore giallorosso Luca Caldirola, espulso per somma di ammonizioni al 62' nella gara del "Menti". Il centrale sarà quindi costretto a saltare il prossimo impegno della Strega con il Crotone.

Multata anche la Juve Stabia: per la società di Castellammare ammenda di 5.000 € "a titolo di responsabilità diretta per il comportamento tenuto dal proprio Presidente negli spogliatoi".

Inoltre, sempre a carico del club stabiese:

Squalifica di due giornate per l'allenatore in seconda Pasquale D'Inverno "per avere, al 49° del secondo tempo, contestato platealmente una decisione arbitrale urlando ed entrando sul terreno di giuoco, nonché, all'atto del provvedimento di espulsione, rivolto agli Ufficiali di gara espressioni insultanti; infrazione rilevata dal Quarto Ufficiale".

Ammenda di 5.000 € per il presidente Francesco Manniello "per avere, al termine della gara, negli spogliatoi, rivolto al Direttore di gara espressioni offensive; infrazione rilevata dal collaboratore della Procura Federale".

Ammenda di 5.000 € per il DS Ciro Polito "per avere, al termine della gara, negli spogliatoi, rivolto al Direttore di gara espressioni di dileggio; infrazione rilevata dal collaboratore della Procura Federale".

Squalifica di una giornata per il massofisioterapista Gaetano Nastro "per avere, al 49° del secondo tempo, contestato platealmente l'operato arbitrale, urlando ed entrando sul terreno di giuoco; infrazione rilevata dal Quarto Ufficiale".

Ammonizione con diffida ed ammenda di 1.500 € per il centrocampista Giacomo Calò "per avere simulato di essere stato sottoposto ad intervento falloso in area di rigore avversaria (Quarta sanzione)".


150 visualizzazioni

Copyright © 2018 Pianeta Strega - created by Alberto VALLETTA

Testata giornalistica - aut. Tribunale di Benevento numero 1/2018 del 21 febbraio 2018 | Direttore Responsabile: Mario COLALILLO.
Pianeta Strega è un portale di informazione sportiva sul Benevento Calcio - Disegno ufficiale del logo creato da Pierluigi MASTROBUONI.

redazionepianetastrega@gmail.com