• Redazione

LE PALLONATE | Si dice che l'attesa sia più bella della festa... E noi ce la godiamo tutta!


EMPOLI-BENEVENTO 0-0 “… LA STREGA SI FERMA AD 8 (vittorie consecutive in trasferta)”


*Le PAGELLE di GAIUS*


MIGLIORI: Hetemaj, Caldirola, Schiattarella, Tuia, Sau, Maggio (BN) - Tutino, Antonelli, Frattesi (EM)

PEGGIORI: Nessuno (BN), Moreo (EM)


Lo Spezia rinvia l’aritmetica promozione del Benevento, ma poco cambia, tranne il rammarico di non aver battuto il record delle 8 vittorie consecutive in trasferta (ora detenuto dal Palermo 2013/14 e dal Benevento 2019-20), ma a parte ciò un’altra prova di sostanza della Strega contro il forte Empoli, squadra di alta caratura tecnica, inizialmente tra le primissime favorite per il ritorno in A. Partita piacevole e combattuta, con l’arbitro Pezzuto alquanto permissivo nei primi 25’ su vari falli dei toscani non rilevati. Le squadre si affrontano a viso aperto con una migliore partenza dei locali che al 4’ potrebbero far male con l’ex Ciciretti dimenticato da Barba, ma salva tutto un concentratissimo Tello. Al 9’ Tutino cerca l’angolino basso e Montipò è pronto. Al 32’ semi-show di Sau che ubriaca Fiamozzi e Frattesi, tiro a lato di pochissimo. Nella prima frazione gara equilibrata, l’unica vera occasione capita sui piedi di Hetemaj che davanti a Brignoli cicca la botta decisiva. Nella ripresa copione simile, ma con il Benevento a tratti più padrone del gioco. Montipò salva su tiro pericoloso di Mancuso e nei minuti finali Moreo da una parte e Coda dall’altra mancano il gol-vittoria. Ci prova alla fine anche un mostruoso Hetemaj ma l’ex Brignoli salva tutto.

… SI DICE CHE L’ATTESA SIA PIU’ BELLA DELLA FESTA… E NOI CE LA GODIAMO TUTTA!!!


MONTIPÒ voto 7,5. Partita più impegnativa del solito. Stavolta i pericoli si chiamano soprattutto Tutino e Mancuso, oltre Frattesi, Ciciretti e Moreo. Si fa trovare subito pronto, ogni intervento sempre in controllo. E’ fortunato sul mezzo liscio di Moreo sul finire, ma è sempre clean sheet. REATTIVO


MAGGIO voto 7,5. E’ costretto a fare scintille con il frenetico Tutino. Botte e risposte per larghi tratti di gara senza dimenticare la differenza di 15 anni tra i due. INOSSIDABILE


TUIA voto 7,5. A volte non si nota ma il suo apporto accanto a Caldirola è impeccabile, non sbaglia nulla, perfetto nei tempi di intervento. ROCCIOSO


CALDIROLA voto 8. Cosa vogliamo dire del nostro immenso pilastro difensivo. Impeccabile in ogni suo intervento. SARACINESCA UMANA


BARBA voto 6,5. Dopo 4’ minuti si dimentica di Ciciretti ma Tello lo salva e ci salva. Dopo 20 minuti si mette in carreggiata e fa bene il suo dovere. APPRENDISTA STREGONE


TELLO voto 7,5. A tutto campo a tutta velocità salva un quasi gol su Ciciretti dopo 4’, poi grande sostanza a centrocampo e difesa. Scambia bene con Sau, Schiattarella e Barba. ENTUSIASMO


SCHIATTARELLA voto 8. Saremo ripetitivi, ma è sempre lui il metronomo infallibile. Tecnica, visione di gioco e copertura sui veloci affondi di Mancuso e Co. DIRETTORE D’ORCHESTRA


HETEMAJ voto 9. Qualcuno inizia a chiedersi se quest’uomo è umano o forse no! Un vero mostro in mezzo al campo, quando parte sembra l’incredibile Hulk, con una forza ed una determinazione sovrumana. L’UOMO VERDE


INSIGNE voto 7. Stasera frizzante ma non troppo, trova un arcigno Antonelli che insieme a Romagnoli non gli concedono gli spazi di cui avrebbe bisogno. Prova una conclusione da fuori ma non è fortunato. CAPARBIO


MONCINI voto 7,5. Lotta e tiene impegnata l’ottima difesa toscana, fa da supporto alla squadra anche in difesa dove sbroglia alcune situazioni da calcio d’angolo. Ha un’unica occasione di testa ma è troppo avanti per indirizzarla in porta. ROBUSTO


SAU Voto 8. Grande qualità a disposizione della squadra. Si sacrifica a tutto campo recuperando palloni su palloni per la squadra arretrando fino al centrocampo. Poi si inventa un serie di dribbling ubriacanti su Fiamozzzi e Frattesi e un tiro a lato di pochissimo. MARA-SAU


IMPROTA (dal 76’) voto 7. Pochi minuti ma buoni. Entra a razzo e prova a regalare la matematica ai tifosi, solo l’ostruzione del difensore gli impedisce di angolare di più il tiro ed andare a segno. FRIZZANTE


DEL PINTO (dal 76’). Voto 6,5. Porta a termine il suo compito senza strafare e senza errori. ASSENNATO


CODA (dal 84’) voto 6. Gli capita un’occasione ghiotta sottoporta e la manca miseramente, sbaglia un assist, ma non è una novità e a questo punto importa anche poco. Lo ringraziamo comunque per il suo contributo nell’annata. IN ESPORTAZIONE


LETIZIA (dal 84’) S.V.

KRAGL (dal 87’) S.V.


INZAGHI voto 8 – Turn over forzato e porta a casa un altro punto su un campo difficile. Non può certo rammaricarsi se la fasta è rinviata di poche ore. RE PIPPO


ARBITRO PEZZUTO voto 5,5. Alcune decisioni eccessivamente permissive in favore dei locali nei primi 20 minuti, poi raddrizza il tiro ma non è perfetto per una gara del genere. STENTATO


TELECRONISTA DAZN voto 6. Rassegnati al Benevento.


#pagelle #EmpoliBenevento #SerieB


0 visualizzazioni

Copyright © 2018 Pianeta Strega - created by Alberto VALLETTA

Testata giornalistica - aut. Tribunale di Benevento numero 1/2018 del 21 febbraio 2018 | Direttore Responsabile: Mario COLALILLO.
Pianeta Strega è un portale di informazione sportiva sul Benevento Calcio - Disegno ufficiale del logo creato da Pierluigi MASTROBUONI.

redazionepianetastrega@gmail.com