Scopri nuovi segnali radio dalle più lontane gamme di spazio e tempo

Scopri nuovi segnali radio dalle più lontane gamme di spazio e tempo

Gli scienziati hanno ricevuto nuovi segnali radio dallo spazio più lontano mai registrato. Le emissioni radio sono state rilasciate da un quasar molto potente 13 miliardi di anni luce sulla TerraDove l’ha scoperto un team di scienziati. Gli astronomi si riferiscono al quasar appena scoperto come P172 + 18 e credono di osservare il corpo com’era quando l’universo aveva solo 780 milioni di anni, il che è una scoperta colossale. Sono passati solo 13,8 miliardi di anni dal Big Bang.

Il Segnali radio remoti Sono stati scoperti per la prima volta da un team guidato da Eduardo Panados, un astronomo dell’Istituto Max Planck per l’astronomia in Germania, e Chiara Mazzucci, dall’European Southern Observatory (ESO) in Cile. I due studiano ormai da anni segnali radio lontani dal confine dello spazio e del tempo. “È stata una notte emozionante”, ha ricordato Baniyados quando parlava dell’ultima scoperta del quasar. “Eravamo molto felici. Pochi minuti dopo aver ottenuto i dati dal telescopio, abbiamo appreso di aver fatto un’importante scoperta: i primi umani a riconoscere questo oggetto come un quasar e la più lontana sorgente di potenti emissioni radio conosciute fino ad oggi”.

È estremamente raro trovare segnali wireless distanti come quello che emette P172 + 18. “Trovare quasar in queste prime età è davvero come trovare un ago in un pagliaio”, ammette Eduardo Panados. “Ma solo il 10% di Quasar Mostra una forte emissione radio in modo che questi oggetti siano più rari. I quasar sono “corpi celesti estremamente luminosi supportati da buchi neri supermassicci situati nel mezzo di alcune galassie”. A volte prende il sopravvento sulle galassie che lo contengono, a causa del suo enorme potere.

READ  I Neanderthal potrebbero essere stati uccisi capovolgendo il polo magnetico

“Trovo molto eccitante scoprire per la prima volta” nuovi “buchi neri e fornire un altro elemento costitutivo per comprendere l’universo primordiale, da dove veniamo e, in ultima analisi, noi stessi”, afferma Chiara Mazucci. Quasar come P172 + 18 emettono potenti getti, che sono “potenti sorgenti di emissioni di onde radio”. Questo è un quasar “normale” rumoroso (tranne per il fatto che è molto lontano), quindi pensiamo che dovrebbe essercene di più, anche a distanze cosmiche maggiori “, afferma Eduardo Paniados.

Gli astronomi stanno ancora cercando di scoprire i misteri degli enormi quasar. “Nel frattempo, stiamo anche cercando di capire perché alcuni quasar mostrano forti emissioni radio mentre altri no, e la loro relazione con l’emissione di raggi X / CMB”, dice Eduardo Panados. Gli scienziati stanno ancora cercando di scoprire come qualcosa come un buco nero, che richiede molto tempo per formarsi, sia nato all’inizio della nostra era. Formazione dell’universo. Attualmente, la maggior parte degli scienziati ritiene che i buchi neri siano stati in grado di divorare rapidamente materiale per crescere ed espandersi in modo drammatico, sebbene i segnali radio appena scoperti da P172 + 18 forniranno molte nuove informazioni su di loro. Presto potremo saperne di più su come si è formato l’universo e su come si sta attualmente espandendo. Space.com È stato uno dei primi punti vendita a segnalare segnali wireless rari e remoti del P172 + 18.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

PIANETASTREGA.COM È PARTECIPANTE AL PROGRAMMA ASSOCIATI DI AMAZON SERVICES LLC, UN PROGRAMMA DI PUBBLICITÀ AFFILIATO PROGETTATO PER FORNIRE AI SITI UN MEZZO PER GUADAGNARE TASSE PUBBLICITARIE IN E IN CONNESSIONE CON AMAZON.IT. AMAZON, IL LOGO AMAZON, AMAZONSUPPLY E IL LOGO AMAZONSUPPLY SONO MARCHI DI AMAZON.IT, INC. O LE SUE AFFILIATE. COME ASSOCIATO DI AMAZON, GUADAGNIAMO COMMISSIONI AFFILIATE SUGLI ACQUISTI IDONEI. GRAZIE, AMAZON PER AIUTARCI A PAGARE LE NOSTRE TARIFFE DEL SITO! TUTTE LE IMMAGINI DEL PRODOTTO SONO DI PROPRIETÀ DI AMAZON.IT E DEI SUOI ​​VENDITORI.
Pianeta Strega