Vigorito: «Siamo già pronti a ripartire, non disperdiamo l’entusiasmo. Un grazie al pubblico»

09.04.2018

È tornato a parlare ieri sera il presidente del Benevento Oreste Vigorito, intervenuto telefonicamente durante il programma tv “Ottogol” condotto da Antonio Martone. Queste le sue dichiarazioni: “Volevo ringraziare il pubblico di sabato, è un pubblico che accanto a noi sta mettendo il timbro su una Serie A a mio parere raggiunta troppo presto, ma che adesso forse meriteremmo di conservare e che invece dobbiamo lasciare con dignità. Poi volevo ringraziare i tifosi per i numerosi messaggi che mi sono arrivati, che sono troppo importanti per me e mi danno la forza di andare avanti. La società muove i suoi passi, ci dobbiamo costruire anche noi una storia. La storia personale di ognuno di noi conta poco in un’associazione come quella della Lega dove gli interessi sono enormi, dove le alleanze sono vecchie e ataviche, noi siamo gli ultimi invitati e ci sediamo in ultima fila, ma non perchè siamo da ultimo posto. Come sempre nella vita dobbiamo conquistarci qualcosa che va al di là della classifica, dei punti, e questo lo si conquista con attenzione e devo dire che stiamo facendo passi da gigante. Siamo una società e una squadra che anche dai media comincia ad essere considerata in modo diverso, lo avvertiamo. Adesso non dobbiamo disperdere questo patrimonio, tutti. Volevo rassicurare tutti, io sono qui: il mio giro di campo sabato è stato un ringraziamento affettuoso a chi ha voluto in un campionato così difficile distinguere l’impegno dai risultati. L’applauso rivolto a me, alla mia famiglia, è stato come una lunga affettuosa carezza che mi ha ripagato di qualche amarezza e che mi fa tenere i piedi ben saldi sul terreno del “Ciro Vigorito”. Il futuro c’è. Posso assicurare che quel giro di campo (della finale col Carpi…) lo ripeteremo un’altra volta…Noi non siamo la Juventus ma faremo di tutto per avvicinarci il più possibile. L’arroganza, la protesta, la lobby non ci appartiene, ma la determinazione e la fierezza del popolo sannita che io ho sposato 12 anni fa appartiene a noi, non ad altri, e quello sarà sempre in prima linea, in tutte le categorie in cui giocheremo. Il Benevento giocherà sempre con dignità e fierezza”. Poi uno sguardo al passato, prima di concludere proiettandosi già sul futuro: “Noi abbiamo pagato quest’anno tutti gli errori che abbiamo fatto, non c’è stata una sola volta in cui la buona sorte ci abbia fatto uno sconto su qualche errore, compresa la squalifica di Lucioni, che non è sfortuna ma un nostro errore, un errore interno alla società, su cui però c’è stata una durezza e un’inflessibilità che per me non ha ragione di essere. Dopo in quel reparto abbiamo avuto gli infortuni (Antei). E poi ci sono le condizioni arbitrali come il Var, che non è che ci doveva favorire, ma non è stato applicato nei nostri confronti con la stessa discrezionalità con cui viene applicato quando il dubbio è a nostro sfavore. I fattori complessivi ci hanno portato a questa situazione. La nostra squadra gioca molto bene, abbiamo recuperato dei calciatori come Djuricic, Sandro, Sagna che sono arrivati a gennaio e non avevano i novanta minuti. Adesso non dobbiamo disperdere quello che abbiamo costruito. Dobbiamo ricordarci di questi ragazzi che sono venuti da noi e si sono integrati in una maniera splendida, vorrei che voi sapeste quanto Sagna e la sua famiglia abbia apprezzato la città di Benevento, così come Sandro. Stiamo parlando di calciatori che hanno calcato palcoscenici internazionali e sono felici di stare a Benevento, da questi campioni dobbiamo prendere esempio. Penso che molti che in passato hanno detto “no” a Benevento oggi verrebbero. Ricordiamoci che ora andiamo in una categoria che abbiamo aspettato per 87 anni, affrontiamolo con serenità e maturità. Magari saremo di meno, ma non perdiamo quell’entusiasmo che abbiamo, e vedrete che i mattoncini torneranno al loro posto, con la presenza del presidente Vigorito e di tutti quelli che già stanno lavorando. Sulla razionalità e sulla programmazione possiamo costruire ancora qualcosa di buono. Il Benevento sta già costruendo. Abbiamo decine di nominativi e contatti, spero che saranno i migliori, quello che è sicuro è che noi stiamo già lavorando”.

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Copyright © 2018 Pianeta Strega - created by Alberto VALLETTA

Testata giornalistica - aut. Tribunale di Benevento numero 1/2018 del 21 febbraio 2018 | Direttore Responsabile: Mario COLALILLO.
Pianeta Strega è un portale di informazione sportiva sul Benevento Calcio - 
Disegno ufficiale del logo creato da Pierluigi MASTROBUONI.

redazionepianetastrega@gmail.com