UNDER 15 | Foggia matato all’Avellola

21.10.2018

 

Spalti gremiti, come al solito, all’Avellola dove il Benevento ospita il Foggia.
Fusaro deve fare a meno di De Vincenzo, toccato duro a Frosinone.
Panchina per Pavia e Sena. In campo Casola, Iuliano e Vespa.

BENEVENTO (4-3-1-2): Tartaro; Galletti, Vespa, Robustelli, Casola; Iuliano, Prisco, Parisi; Marsiglia; Odobo, Maiese - All.: Fusaro
A disposizione: Vitolo, Signoriello, Pavia, Sena, Izzo, Evangelista, Tartaglione, Tarcinale, Sparaco

FOGGIA: Palladino, Bonabitacola, Albanese, Inverso, Giordano, De Fabritis, Anzano, Convertino, Malva, Pellegrino, Nardella - All.: Scisco
A disposizione: Piserchia, Mancini, Casano, Amoruso, Padalino, Spadaccino, Li Bergolis, Rotoli, Esposito

DIRETTORE DI GARA: Franca della Sez. di Nocera Inferiore

FINALE: Benevento 3 - 0 Foggia

MARCATORI: 27’ Marsiglia (B), 30’ Parisi (B), 65’ Odobo su rig. (B)


Inizio di studio con Parisi e Iuliano a supportare Prisco a centrocampo. Marsiglia rileva il numero 10 di De Vincenzo e la sua posizione di mezza punta alle spalle di Maiese e Odobo.
Difesa a 4 con Galletti, Vespa, Robustelli e Casola. Tra i pali Tartaro.
3’ prima occasione con Marsiglia che da fuori area fallisce il bersaglio.
Al 10’ punizione di Prisco sulla destra, sulla battuta la difesa rossonera libera.
Il Benevento acquista campo e spinge il Foggia nella propria trequarti, con Prisco, che a dispetto del fisico, “giganteggia” a centrocampo.
15’ splendida azione di Parisi che fa fuori un avversario e serve Odobo, il quale assiste Marsiglia che scheggia la parte alta della traversa.
17’ sussulto foggiano, buona trama che impegna, pur senza tirare, la difesa giallorossa.
19’ il Foggia si rifugia in angolo. Traversone in area senza esito.
Benevento costantemente in attacco.
20’ terza conclusione di Marsiglia che si trova a suo agio nella posizione di trequartista.
22’ percussione di Odobo sulla destra. Il Foggia si salva ancora in angolo.
24’ punizione di Prisco sulla sinistra. Traiettoria tagliata al centro dell’area. Un difensore foggiano, nel tentativo di spazzare, svirgola e la palla scheggia la traversa.
26’ il Foggia conquista un calcio di punizione sulla sinistra. Tartaro blocca facilmente la conclusione susseguente.
27’ splendida protezione di palla di Maiese all' interno dell' area, sfera a Marsiglia che di esterno collo destro a giro insacca. Gol di pregevolissima fattura e Benevento meritatamente in vantaggio.
Reazione del Foggia che dai 25 metri tenta di riaprire la partita con una bordata di Malva di poco a lato. L’ attentoTartaro sembrava comunque sulla traiettoria.
29’ ulteriore finezza di Maiese che di tacco serve Odobo il quale impegna il numero uno foggiano.
30’ Azione corale del Benevento che vede liberarsi Iuliano, servizio per Parisi, Il capitano con una zuccata raddoppia per i giallorossi.
33’ divorato il 3 a 0. Casola caracolla sulla sinistra portando a spasso 2 avversari; serve quindi Prisco che da fuori area lascia partire un missile. Il portiere avversario si supera con l'aiuto della traversa. Terzo legno colpito.
12:38 tutti al riposo con un Benevento che raccoglie solo parte del seminato . 

Secondo tempo.

Fusaro avvicenda Iuliano con Evangelista; al minuto 4’ proprio quest'ultimo si rende protagonista di un ottimo spunto sulla fascia destra e di un tiro in porta in soli dieci secondi.

Il secondo tempo inizia così come era finito il primo; il Benevento appare padrone del campo. Minuto 13 per i sanniti entrano Sena e Sparaco al posto rispettivamente di Casola e Maiese.

Tre calci d'angolo in tre minuti per il Benevento, dal tredicesimo al sedicesimo, a ribadire un dominio già evidente.
Un dato statistico, diciotto passaggi azzeccati su diciotto per il "metronomo" Prisco che si fa sentire anche in fase di contrasto.

Minuto 25 l'ottimo Marsiglia lascia il posto a Izzo. 
Minuto 30 capitan Parisi impreziosisce la sua già splendida gara con lancio di 40 metri che mette Odobo solo davanti al portiere; quest'ultimo non può far altro che abbatterlo. Rigore che lo stesso Odobo trasforma con sicurezza.
Signorelli subentra a Galletti e si pone al centro della difesa; Vespa viene spostato a presidiare la fascia destra.

Minuto 34 improvvisa conclusione dalla lunga distanza di Evangelista, traversa piena, è la quarta della gara. La contesa termina tra gli applausi degli spettatori presenti.

 

Netta affermazione per i Giallorossini di Fusaro che, risultato a parte, hanno mostrato progressi evidenti sul piano del gioco e della condizione generale.

 

Ora la pausa e poi la ripresa in casa del Napoli.

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Copyright © 2018 Pianeta Strega - created by Alberto VALLETTA

Testata giornalistica - aut. Tribunale di Benevento numero 1/2018 del 21 febbraio 2018 | Direttore Responsabile: Mario COLALILLO.
Pianeta Strega è un portale di informazione sportiva sul Benevento Calcio - 
Disegno ufficiale del logo creato da Pierluigi MASTROBUONI.

redazionepianetastrega@gmail.com