Benevento, avanti con Bucchi: ma il Perugia può essere già decisivo

20.11.2018

 

Diciamoci la verità: quando domenica pomeriggio, dopo la netta sconfitta del BeneventoLa Spezia, davanti ai microfoni per le canoniche interviste post partita si è presentato il solo Ds Pasquale Foggia, in molti hanno pensato che per il tecnico giallorosso Cristian Bucchi fosse ormai arrivata l'ora dell'esonero, con la società sannita pronta per bocca del suo dirigente a dargli il benservito.

 

Così invece non è stato, con Foggia che ha confermato la fiducia, seppur non incondizionata e legata ovviamente ai prossimi risultati, al trainer giallorosso, invitando contestualmente tutti ad un esame di coscienza e ad un'assunzione di responsabilità e in particolare spronando i giocatori a dare molto di più per "meritarsi il Benevento". La panchina di Bucchi resta calda, per non dire bollente, ma il cambio di guida tecnica è scongiurato, almeno per il momento: con la squadra che nel frattempo è andata in ritiro a Venticano e che da oggi, dopo la seduta defaticante di ieri, ha iniziato la vera e propria preparazione in vista della prossima partita di campionato, appare impensabile un improvviso ribaltone nei prossimi giorni.

Insomma, si va avanti con Bucchi: resta da capire se per una reale convinzione da parte della società o per mancanza di concrete alternative, ed il dubbio è lecito, ma l'impressione che se ne ricava è che d'ora in poi si vivrà molto alla giornata e che già il match di sabato contro il lanciato Perugia di Nesta - reduce da tre vittorie consecutive che gli hanno permesso di agganciare in classifica proprio il Benevento, a quota 17 punti e ai margini della zona play-off - possa essere decisivo.

 

E in una tale situazione, non c'è quindi nemmeno bisogno di spingersi troppo in là con il pensiero al ciclo durissimo di impegni che attenderà la squadra giallorossa prima di Natale, con big (vere o presunte) come Palermo, Verona e Crotone ancora da affrontare, oltre all'insidiosissima, di questi tempi, trasferta di Cosenza e all'intermezzo di Coppa Italia contro il Cittadella che avrà in palio il pass per gli ottavi con l'Inter a San Siro: suggestioni al momento lontanissime, la realtà dice che sabato, contro il "suo" ex Perugia con cui tanto bene fece due anni fa contendendo la finale playoff proprio al Benevento, Bucchi si gioca probabilmente la panchina. E con lui, la Strega un pezzo importante di futuro.

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Copyright © 2018 Pianeta Strega - created by Alberto VALLETTA

Testata giornalistica - aut. Tribunale di Benevento numero 1/2018 del 21 febbraio 2018 | Direttore Responsabile: Mario COLALILLO.
Pianeta Strega è un portale di informazione sportiva sul Benevento Calcio - 
Disegno ufficiale del logo creato da Pierluigi MASTROBUONI.

redazionepianetastrega@gmail.com