Il punto sulla Serie B - Decolla il Brescia, crolla il Verona. Crotone ultimo

21.01.2019

 

 

In attesa del posticipo di stasera tra Spezia e Venezia, che concluderà la prima giornata del girone di ritorno, vediamo come si è ripresentato il campionato di Serie B tornato alla ribalta in questo weekend dopo la lunga sosta natalizia. 

 

Una giornata fin qui caratterizzata da un bassissimo numero di reti segnate - appena 12 in 8 partite -, con 4 vittorie (di cui ben 3 exploit esterni) e 4 pareggi (di cui 3 a reti bianche). Ha riposato il Livorno.

 

Turno che si era aperto venerdì con la clamorosa battuta d'arresto della capolista Palermo contro la Salernitana, giunta proprio in extremis grazie alla rete decisiva di Casasola al 93': per i rosanero prima sconfitta casalinga in stagione e prime crepe che si intravedono nel fin qui quasi perfetto meccanismo della squadra di Stellone, mentre i granata di Gregucci con questi tre punti si rilanciano pienamente in zona playoff. 

 

Alle spalle dei rosanero, nel folto novero delle pretendenti ad un posto al sole, l'unica ad approfittarne è il Brescia, che piazza il colpo espugnando seccamente Perugia (0-2) grazie alla sua coppia-gol Torregrossa/Donnarumma e confermandosi così come la squadra più in forma del campionato - Rondinelle imbattute da 7 giornate con 5 vittorie e 2 pareggi -. 

 

Dietro c'è un gruppone che rincorre, con 6 squadre incolonnate in 6 punti nella zona playoff (e stasera lo Spezia, vincendo, potrebbe inserirsi e compattare ulteriormente la classifica): detto del pari tra Lecce e Benevento che di fatto si annullano a vicenda, non va oltre l'X anche il Pescara, che all'Adriatico si fa imporre il risultato a reti inviolate da una granitica Cremonese, andata anzi più volte vicina a vincere l'incontro rispetto a quanto non abbiano fatto gli abruzzesi. 

 

A fare rumore, però, è soprattutto la pesante sconfitta del Verona nel derby veneto di Padova: un redivivo Mbakogu, al rientro in campo dopo i sei mesi trascorsi da svincolato, trascina con una doppietta i biancoscudati, usciti completamente rivoluzionati da questa sessione di mercato con ben 8 nuovi innesti. Tra questi anche Morganella, che chiude con una sassata il match sul 3-0. Scaligeri travolti con Pazzini che sbaglia anche un calcio di rigore ed il tecnico Grosso di nuovo in discussione. 

 

Pareggio a reti bianche che serve solo a smuovere la classifica quello tra Cosenza ed Ascoli, mentre ha un significato diverso il medesimo 0-0 maturato sabato tra Crotone e Cittadella: i calabresi infatti, partiti tra le favorite per la promozione, sono adesso per la prima volta in campionato addirittura ultimi in solitaria e, in attesa di completare lo stravolgimento della squadra sul mercato, vivono un incubo non preventivato con lo spettro della retrocessione in Serie C che aleggia sullo Scida

 

Chi sta cercando di riemergere dai bassifondi è invece il Foggia, su cui grava sempre l'handicap degli 8 punti di penalizzazione: i Satanelli espugnano Carpi 0-2 grazie alla doppietta di Iemmello (ormai tornato su buoni livelli ed al quarto gol dal rientro dall'infortunio) e mettono nel mirino proprio i biancorossi (che falliscono con Vitale il rigore del possibile momentaneo pareggio) al quint'ultimo posto. 

 

In conclusione, un torneo che conferma giornata dopo giornata le sue caratteristiche di equilibrio e di classifica sempre molto corta, ma in cui alcuni valori (come quelli del Brescia, o dello stesso Lecce, ormai non più una sorpresa nei piani alti) stanno iniziando a delinearsi con una certa chiarezza; l'impressione però è che il calciomercato in questi ultimi 10 giorni avrà un ruolo chiave e potrà contribuire in modo massiccio a modificare determinati rapporti di forza (il rivoluzionato Padova, in tal senso, ne è già un esempio).

 

Risultati e classifica:

 

Palermo-Salernitana 1-2 (17' Jajalo, 41' A. Anderson, 93' Casasola) 

 

Carpi-Foggia 0-2 (9' Iemmello, 83' Iemmello)

 

Crotone-Cittadella 0-0

 

Lecce-Benevento 1-1 (62' Mancosu, 71' Coda)

 

Perugia-Brescia 0-2 (5' Torregrossa, 76' Donnarumma)

 

Cosenza-Ascoli 0-0

 

Padova-Verona 3-0 (13' Mbakogu, 53' Mbakogu, 68' Morganella)

 

Pescara-Cremonese 0-0

 

Spezia-Venezia stasera ore 21

 

 

Palermo 37 pti

Brescia 35

Pescara 33

Lecce 31

Benevento 30

Verona 30

Cittadella 27

Salernitana 27

Spezia 26

Perugia 26

Ascoli 25

Cremonese 23

Venezia 21

Cosenza 20

Carpi 17

Foggia 16 (-8)

Livorno 15

Padova 15

Crotone 14

 

(Foto Sky: Torregrossa e Donnarumma, coppia-gol del Brescia, esultano nel successo di Perugia)

 

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Copyright © 2018 Pianeta Strega - created by Alberto VALLETTA

Testata giornalistica - aut. Tribunale di Benevento numero 1/2018 del 21 febbraio 2018 | Direttore Responsabile: Mario COLALILLO.
Pianeta Strega è un portale di informazione sportiva sul Benevento Calcio - 
Disegno ufficiale del logo creato da Pierluigi MASTROBUONI.

redazionepianetastrega@gmail.com