Bucchi: «La squadra ha trovato maturità e continuità. Penso già al Foggia»

16.02.2019

 

 

Nella sala stampa del "Vigorito", ecco il commento di Cristian Bucchi dopo il preziosissimo successo ottenuto dal Benevento contro il Cittadella. Il tecnico della Strega inizia la sua analisi dalle difficoltà incontrate oggi dalla sua squadra:

 

«Il Cittadella è una squadra che non fa giocare, ha tanti giocatori di gamba che vengono subito a soffocare le tue trame; è una squadra difficilissima da affrontare e non a caso ha fatto tanti risultati positivi fuori casa ed è tra le migliori difese del campionato. Immaginavo che la partita sarebbe stata questa. Venturato dice che avrebbero meritato loro? Ognuno tira acqua al suo mulino e recrimina per qualcosa, ma questo lo lascio agli altri. Forse siamo stati fortunati ma nelle tre partite col Cittadella abbiamo vinto tre volte 1-0 e siamo stati bravi noi a capitalizzare al meglio, a difendere il risultato come fatto oggi, senza soffrire se non al 95' su quel calcio d'angolo dove ha fatto una bella parata Montipò. Poi ognuno può esprimere le sue opinioni... Non è stata una partita stilisticamente bella ma quando si affrontano due squadre toste, in una partita di alta classifica e con punti pesanti in palio, credo sia difficile vedere una bella partita. Ieri ho visto Palermo-Brescia, ho visto un grande Palermo ma il Brescia non ha mai tirato in porta e ha pareggiato. Questo campionato è terribile, sono tutte partite sul filo che si vincono o perdono per episodi. In questo momento la maturità di questa squadra sta nel capire quando non si può fare una bella partita ma si deve fare risultato. Siamo pronti a giocare tanti tipi di partite nella stessa gara. La squadra ha trovato una maturità e una continuità che è quello che cercavamo. Sappiamo che in questo girone di ritorno ognuno pensa al risultato, c'è più pragmatismo, una partita secca diventa una partita a scacchi in cui ci sono poche occasioni: in quelle poche occasioni noi dovremo essere bravi a colpire e non concedere. Questo è un aspetto che mi piace di questa squadra, dicevo all'inizio che ci serviva questo e ora che lo riusciamo a fare con continuità è sicuramente un bel passo avanti. La posizione di Buonaiuto? Per me lui può giocare in mezzo al campo, nel cuore del gioco dove può toccare più palloni. E' normale che gioca meglio come mezzala sinistra perché può rientrare sul suo piede, ma in quel ruolo abbiamo Bandinelli che sta facendo bene e non volevo per agevolare l'uno perdere l'altro. E' comunque un esperimento che sicuramente porteremo avanti perché Cristian è migliorato molto in fase di non possesso, ci dà grande intensità e soluzioni offensive»

 

Le prestazioni dei singoli: «Crisetig per me ha fatto una grande partita, il suo posizionamento era indispensabile per darci equilibrio. E' stato bravo dal punto di vista dell'ordine nella fase di non possesso. Per le difficoltà della gara, anche fisicamente, per me la sua prestazione è stata in crescita. Ricci? Io guardo sempre il contesto, per me ha fatto un'ottima partita. Ha corso come un dannato, ha dato tutto. A volte ha sbagliato qualcosa, ma il suo impegno e la sua dedizione sono straordinari. Come ho già detto forse è stato il giocatore più penalizzato nella mia gestione per il cambio di modulo e mi dispiace, ma ogni volta che è entrato ha fatto sempre bene».

 

Sulle condizioni di Volta non si sbilancia: «Volta è uscito per una distorsione alla caviglia, adesso non so le sue condizioni quali sono. Tuia è entrato molto bene, come se fosse la normalità, come del resto a Salerno e contro l'Inter, con la consapevolezza di essere un giocatore forte».

 

Adesso il Foggia: «Ci godiamo mezz'ora questa vittoria, poi pensiamo al Foggia, l'ho già detto ai ragazzi negli spogliatoi. Sarà una partita difficile per noi e per loro, ma noi dobbiamo fare risultati con continuità».

 

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Copyright © 2018 Pianeta Strega - created by Alberto VALLETTA

Testata giornalistica - aut. Tribunale di Benevento numero 1/2018 del 21 febbraio 2018 | Direttore Responsabile: Mario COLALILLO.
Pianeta Strega è un portale di informazione sportiva sul Benevento Calcio - 
Disegno ufficiale del logo creato da Pierluigi MASTROBUONI.

redazionepianetastrega@gmail.com