Serie B, stasera si riparte: le prime cinque impegnate tutte in trasferta!

08.03.2019

 

 

Con l'anticipo di stasera tra Perugia e Verona, in programma al "Curi" alle ore 21, si apre un nuovo appassionante week-end per la Serie B: un campionato equilibrato come non mai, sia nei piani alti che in quelli bassi della classifica, in cui nessuna partita appare scontata e dove tutto è ancora in gioco, che si sta ormai rapidamente proiettando verso il lungo volatone di primavera. 

 

Una giornata questa, la 28^, che pur in assenza di scontri diretti (eccezion fatta proprio per quello di stasera, dove si affrontano la 7^ - Perugia - contro la 5^ - Verona - ) potrà dare un altro scossone importante al vertice della classifica, con le prime cinque della graduatoria tutte impegnate in trasferta, su campi difficili e contro avversari, per motivi diversi, insidiosi e pronti a fare lo scherzetto alle battistrada.

 

Si inizia stasera, come detto, con la sfida nella sfida nel "friday night" tra gli ex campioni del mondo 2006 Nesta e Grosso, alla guida di due squadre, Perugia e Verona, che attraversano un buon momento di forma: gli umbri, dopo un periodo altalenante, sono riusciti ad infilare due vittorie consecutive che gli hanno permesso di rientrare pienamente nei playoff; gli scaligeri invece sembrano aver superato il momento di crisi (nel quale la panchina di Grosso ha più volte rischiato di saltare) e, con 3 vittorie nelle ultime 4 gare, si sono riportati a ridosso della zona "promozione diretta", convinti di poter dire la loro fino al termine.

 

Domani poi tocca alla capolista: il Brescia vuole subito dimenticare l'inatteso stop interno di sabato scorso contro il Cittadella (prima sconfitta casalinga in campionato), ma per ripartire nella sua corsa avrà il tutt'altro che agevole compito di espugnare uno dei campi più caldi e ostici dell'intera cadetteria, il "San Vito-Marulla" di Cosenza.

 

Sempre nella giornata di sabato, altra trasferta complicata è quella che attende il Pescara (attualmente 3° dopo aver riscavalcato il Benevento), impegnato proprio a Cittadella contro una squadra capace nelle sue ultime due partite giocate di rifilare prima 4 reti al Lecce, e poi, come detto poc'anzi, di violare per la prima volta in stagione lo stadio del Brescia, rilanciando così le proprie ambizioni in ottica playoff.

 

Domenica, ecco il Benevento: la squadra di Bucchi, dopo il tonfo di Livorno, è chiamata all'immediato riscatto nella seconda delle due trasferte consecutive, questa volta allo "Zini" contro la Cremonese. I grigiorossi sono in crisi - un punto nelle ultime cinque partite e un solo gol segnato negli ultimi 450 minuti - e Rastelli è di fatto all'ultima spiaggia, con un esonero più che probabile in caso di ulteriore sconfitta: eppure sono proprio questi gli aspetti che rendono la partita difficile e che devono essere da monito per la Strega, che non dovrà in alcun modo sottovalutare l'avversario per non vanificare, con una nuova battuta d'arresto, quanto di buono fatto fino alla scorsa settimana.

 

Infine, "monday night" per il Palermo, 2° in classifica: i rosanero di Stellone chiuderanno il turno di Serie B in Laguna, a casa del Venezia. Inutile dire che l'insidia maggiore è costituita dal fatto di affrontare una squadra che ha appena cambiato allenatore (con Cosmi subentrato a Zenga) e che, un po' come la Cremonese, si trova in modo inaspettato in una zona pericolosa di classifica, pronta quindi a giocarsi il tutto per tutto anche contro avversari dai valori tecnici superiori.

 

E il Lecce? L'abbiamo fin qui tenuto fuori da questo discorso non certo per la classifica (è vero che a causa dei recenti risultati è scivolato in 6^ posizione, ma è comunque ad un'incollatura da tutte le altre e non mollerà fino alla fine...) quanto per il semplice fatto che in questa giornata è l'unica delle squadre di vertice impegnata tra le mura amiche: teoricamente avvantaggiata quindi, ma i salentini avranno comunque un impegno non facile, dovendo vedersela contro il Foggia nel derby pugliese (vietato ai tifosi rossoneri dopo i disordini seguiti al match contro il Benevento di due settimane fa).

 

Insomma, ci sarà da divertirsi: e siamo certi che lunedì sera la classifica sarà nuovamente diversa da quella attuale...

 

Il programma completo della 28^ GIORNATA:

 

Perugia-Verona stasera ore 21

 

Cittadella-Pescara domani ore 15

Cosenza-Brescia domani ore 15

Lecce-Foggia domani ore 15

Spezia-Padova domani ore 18

 

Ascoli-Livorno domenica ore 15

Cremonese-Benevento domenica ore 15

Salernitana-Crotone domenica ore 21

 

Venezia-Palermo lunedì ore 21

 

Riposa: Carpi

 

La CLASSIFICA:

 

Brescia 47 pti1° 

2° Palermo 45

3° Pescara 44

4° Benevento 43

5° Verona 42

6° Lecce 41

7° Perugia 38

8° Spezia 37

9° Cittadella 36

10° Salernitana 34

11° Cosenza 33

12° Ascoli 30

13° Cremonese 27

14° Foggia 26

=    Livorno 26

=    Venezia 26

17° Crotone 23

18° Carpi 22

19° Padova 20

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Copyright © 2018 Pianeta Strega - created by Alberto VALLETTA

Testata giornalistica - aut. Tribunale di Benevento numero 1/2018 del 21 febbraio 2018 | Direttore Responsabile: Mario COLALILLO.
Pianeta Strega è un portale di informazione sportiva sul Benevento Calcio - 
Disegno ufficiale del logo creato da Pierluigi MASTROBUONI.

redazionepianetastrega@gmail.com