Del Pinto guarda avanti: «Siamo tutte lì in classifica ma sabato dobbiamo fare risultato. Io sto bene, vorrei giocare di più»

12.03.2019

 

 

Ospite ieri sera della trasmissione tv OttoGol, il centrocampista giallorosso Lorenzo Del Pinto si è così espresso sul momento della squadra all'indomani della sconfitta, la seconda consecutiva, subìta a Cremona: 

 

«Ci dispiace per queste due trasferte andate veramente male nelle quali potevamo fare molto meglio. Ci si aspetta di più perché la rosa che ha allestito il direttore è competitiva ed è una delle più forti del campionato. Adesso ci aspetta una partita difficile sabato. Pressione? L'occhio alla classifica inevitabilmente lo buttiamo ma non deve essere un alibi o una giustificazione, perché qui ci sono giocatori che ha vinto dei campionati e dobbiamo guardare partita dopo partita, dando il massimo ogni singola volta, senza pensare alla successiva o ai risultati delle altre. Il ritiro? Col senno di poi era meglio tornare a casa...» 

 

Il campionato è comunque ancora apertissimo:

 

«Siamo tutte lì, le squadre di sotto lottano per la salvezza e quando le vai ad incontrare si fa fatica. Si deciderà tutto nelle ultime tre giornate. Il livello del campionato secondo me è migliorato rispetto a due anni fa, anche le squadre che spendono di meno si possono ritrovare in alto in classifica, il campionato è molto livellato». 

 

Sul suo scarso impiego nelle ultime settimane:

«A centrocampo siamo tanti e tutti con caratteristiche diverse. Io sto benissimo e mi alleno regolarmente, è ovvio che vorrei giocare molto di più...». 

 

Il centrocampista aquilano è ormai alla quarta stagione nel Sannio:

 

«La stima del presidente mi ha fatto molto piacere e mi ha spinto a rimanere a Benevento, qui mi trovo bene con la mia famiglia. Ci sono state richieste importanti in estate ma poi è finita lì dopo una chiacchierata col Ds Foggia e con il presidente. Bucchi dice che gli dispiace tenermi fuori? Sapesse a me quanto dispiace... È chiaro che vorrei giocare di più, l'importante comunque è dare sempre il massimo sia in settimana che quando si viene chiamati in causa. Non gioco ma aiuto tanto i compagni nello spogliatoio e sono contento di questo». 

 

In conclusione, Del Pinto guarda avanti:

 

«Io sono pronto, ci aspettano 10 partite che sono fondamentali. Noi dobbiamo scendere in campo con la consapevolezza di dare di più e sabato dobbiamo fare per forza risultato per restare lì sopra. C'è amarezza ma siamo tranquilli, dobbiamo analizzare queste due sconfitte e trovare i presupposti giusti per ripartire». 

 

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Copyright © 2018 Pianeta Strega - created by Alberto VALLETTA

Testata giornalistica - aut. Tribunale di Benevento numero 1/2018 del 21 febbraio 2018 | Direttore Responsabile: Mario COLALILLO.
Pianeta Strega è un portale di informazione sportiva sul Benevento Calcio - 
Disegno ufficiale del logo creato da Pierluigi MASTROBUONI.

redazionepianetastrega@gmail.com