Benevento, adesso bisogna correre: 9 tappe per il rush finale

23.03.2019

 

 

Sarà un fine settimana da spettatore per il Benevento, costretto a mordere il freno a causa della sosta (l'ultima, da qui a fine stagione) del campionato per gli impegni delle Nazionali: i giallorossi, e con loro sicuramente anche tanti tifosi in "crisi d'astinenza" da calcio giocato, ne approfitteranno quindi per buttare un occhio più che interessato su Lecce-Ascoli, prosecuzione del match interrotto lo scorso 1 febbraio per l'incidente occorso al salentino Scavone ed in programma al "Via del Mare" nel pomeriggio di oggi (ore 18). Proprio i bianconeri marchigiani, tra le cui file militano peraltro gli ex Padella e Ciciretti, saranno infatti il primo ostacolo sulla strada della Strega alla ripresa del campionato sabato 30 marzo: un'occasione quindi per "studiare" il prossimo avversario, in serie positiva da cinque giornate (con una vittoria e quattro pareggi consecutivi) e che già all'andata si dimostrò problematico, espugnando il "Vigorito" e aprendo di fatto la crisi autunnale della squadra di Bucchi. Occhio ai cartellini, per un Ascoli che sabato prossimo sarà già sicuramente privo degli squalificati Ganz, Ninkovic e Addae e che oggi scende in campo con altri quattro giocatori (Brosco, Cavion, Troiano e Ardemagni) sui quali pende la spada di Damocle della diffida. 

 

Si ripartirà dal sempre ostico e caldo "Del Duca" quindi, per la prima delle nove tappe di questo rush finale di torneo e con l'intenzione di fare bottino pieno per riprendere a correre dopo i tre stop consecutivi che hanno notevolmente ridimensionato le ambizioni di promozione diretta: il distacco del Benevento, 6° in classifica, dalle prime due posizioni occupate da Brescia e Palermo è adesso rispettivamente di 7 e 6 punti (con uguale numero di partite disputate) e i play-off, comunque tutti da conquistare e da blindare, appaiono ora come l'obiettivo più concreto. L'impressione, calendario alla mano, è che molto si deciderà nel prossimo trittico di gare: detto del match di Ascoli, la settimana di fuoco proseguirà poi col più agevole (solo sulla carta, come questo campionato ci ha fin qui insegnato) impegno interno di martedì 2 aprile contro l'attuale fanalino di coda Carpi e con una nuova complicata trasferta in programma sabato 6, al "Curi" di Perugia a far visita agli umbri di Nesta che tallonano i giallorossi in classifica. Tre partite in sette giorni che daranno un quadro più chiaro sul ruolo che il Benevento occuperà in questo sprint di primavera e che dovranno proiettare la Strega nelle migliori condizioni possibili verso il big match contro il Palermo, fissato per domenica 14 aprile in notturna al "Vigorito": forse l'ultima occasione di riaprire i giochi per la promozione diretta, a patto di arrivarci con un filotto di risultati positivi. Altra sfida da brividi sarà poi quella di Pasquetta (lunedì 22 aprile alle 15), con lo scontro diretto al "Bentegodi" a casa di un Verona ultimamente in risalita, mentre si confida in un Cosenza già salvo nel weekend successivo e che possa così in qualche modo ammorbidire le difficoltà di una partita altrimenti molto scorbutica contro la squadra di Braglia, tra le rivelazioni del campionato. Crotone e Brescia in trasferta, intervallate dal match casalingo contro il Padova, gli ultimi match in calendario previsti nel mese di maggio con giorni e orari ancora da stabilire. 

 

Nove tappe, ventisette punti a disposizione e tutto ancora aperto: il Benevento sa che non può più permettersi passi falsi e a partire da sabato prossimo dovrà tornare a correre per riaccendere le speranze di promozione diretta in Serie A o, in alternativa, conquistare una posizione di vantaggio nella griglia play-off. 

 

(In foto: Roberto Insigne - Benevento)

 

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Copyright © 2018 Pianeta Strega - created by Alberto VALLETTA

Testata giornalistica - aut. Tribunale di Benevento numero 1/2018 del 21 febbraio 2018 | Direttore Responsabile: Mario COLALILLO.
Pianeta Strega è un portale di informazione sportiva sul Benevento Calcio - 
Disegno ufficiale del logo creato da Pierluigi MASTROBUONI.

redazionepianetastrega@gmail.com