C'è la firma: Schiattarella ritorna nel Sannio

29.07.2019

 

Pasquale Schiattarella è un nuovo calciatore del Benevento. Ad annunciarlo è la Società di via Santa Colomba con un comunicato apparso sul sito ufficiale:

 

Il Benevento Calcio comunica di aver perfezionato, in data odierna, l’accordo con il calciatore Pasquale Schiattarella. Il centrocampista napoletano ha firmato un contratto fino al 30 giugno 2022.

 

Per il centrocampista di Mugnano di Napoli, classe 1987, che torna a giocare in Campania dopo 16 anni, si tratta di un vero e proprio ritorno alle origini.

 

Cresciuto nella locale squadra degli Amici di Mugnano - dove ricopriva il ruolo di seconda punta -, dopo una breve parentesi nella società dilettantistica Ciro Muto, nel 2001 viene prelevato dal Fiorenzuola - squadra emiliana di Lega Pro Seconda Divisione - per essere inserito nel vivaio; tuttavia l’esperienza piacentina dura solo un anno. Nel 2002, infatti, è il Benevento (allora Football Club Sporting Benevento) a tesserarlo.

 

Un ritorno breve però, dato che la sua strada lo conduce nuovamente lontano dalla Campania. Infatti nel 2003, ancora giovanissimo, approda al settore giovanile del Torino. Con i granata, nel 2007, fa il salto in Prima Squadra - in Serie A - ma il debutto non arriva. È proprio sotto la Mole, comunque, che inizia a giocare come laterale di centrocampo.

 

Il 25 luglio 2007 passa all’Ancona, in Serie C1, nell’ambito di uno scambio che porta il difensore dei dorici Masiero a vestire la maglia del Toro, in cambio di De Souza e Schiattarella appunto. Con i biancorossi il partenopeo sembra trovarsi a proprio agio, tanto che, nell'arco di tre stagioni, riesce ad ottenere prima la qualificazione ai Play Off di categoria e quindi la promozione in Serie B. In 72 presenze segna 6 marcature; tra queste è rimasta famosa quella in semirovesciata da centrocampo, contro il Torino.

 

A fine stagione, nel 2010, si trasferisce al Livorno, divenendo, in brevissimo, una delle colonne portanti della squadra amaranto e collezionando, in tre anni, oltre alla promozione in Serie A, 116 presenze e 7 marcature.

 

Nel 2014 torna in cadetteria, firmando un triennale con lo Spezia. Qui è titolare inamovibile nel 3-5-2 degli Aquilotti interpretando il ruolo di esterno destro. Nella stagione 2014/2015, colleziona 31 presenze.

 

Nel 2015, in piena sessione invernale, passa in prestito al Bari, dove ritrova il tecnico Davide Nicola che lo aveva già allenato al Livorno. In tale occasione il mister piemontese ne sperimenta a pieno la duttilità, impiegandolo - oltre che a destra che a sinistra di centrocampo -, anche nel tridente offensivo e come terzino. Con i pugliesi, fino a giugno, colleziona 17 presenze ed 1 rete.

 

Rientrato allo Spezia, nel 2015 passa al Latina, dove realizza 3 reti in 35 presenze.

Nell’agosto 2016, finalmente la svolta, con il passaggio alla SPAL - neo promossa in Serie B - con la quale conquista la promozione diretta in Serie A (dopo 49 anni di assenza) e dove, in tre stagioni e 84 presenze realizza 4 gol.

Impiegato da mister Semplici come mezz'ala d’assalto in Serie B, col successivo approdo in A viene "convertito" a regista arretrato davanti alla difesa, contribuendo alla salvezza degli estensi nella passata stagione.

 

Il DS Foggia ha quindi concluso un altro importante affare per il Benevento di mister Inzaghi. Il giocatore è già con la squadra a Moena.

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Copyright © 2018 Pianeta Strega - created by Alberto VALLETTA

Testata giornalistica - aut. Tribunale di Benevento numero 1/2018 del 21 febbraio 2018 | Direttore Responsabile: Mario COLALILLO.
Pianeta Strega è un portale di informazione sportiva sul Benevento Calcio - 
Disegno ufficiale del logo creato da Pierluigi MASTROBUONI.

redazionepianetastrega@gmail.com