Inzaghi: «La squadra ha nelle corde questo tipo di prestazioni. Schiattarella da valutare»

01.09.2019

 

Sereno e soddisfatto Filippo Inzaghi, tornato a parlare nella sala stampa del "Vigorito" dopo il largo successo ottenuto dal Benevento contro il Cittadella che ha consentito alla Strega di bagnare con una vittoria l'esordio in campionato tra le mura amiche. Il tecnico dei giallorossi nel post gara ha così commentato la prova dei suoi:

 

«Sono molto felice soprattutto per i ragazzi, io li vedo lavorare così tutti i giorni e sono contento che oggi si siano presi questa soddisfazione. Ero sereno anche dopo Pisa, non dobbiamo passare dalle stelle alle stalle. Adesso parleranno tutti, ma io devo avere grande equilibrio. Per me questa partita è qualcosa in più di quanto fatto la settimana scorsa, senza quello fatto a Pisa non avremmo fatto la partita di oggi. La strada tracciata è quella giusta, poi è chiaro che dobbiamo migliorare tanto. Oggi per tanti motivi era una gara complicata da un punto di vista mentale, la squadra è stata brava e sono contento per i ragazzi. Fin dal ritiro ho cercato di fargli capire che loro devono pensare di poter fare queste partite, ce l'hanno nelle corde se teniamo la concentrazione per 95 minuti e l'abbiamo visto oggi. Oggi il rammarico è per il gol preso e per non averne fatto qualcuno in più, ma si devono fare i complimenti a questa squadra sapendo che si deve lavorare così tutto l'anno. L'attacco? Non ero preoccupato per lo 0-0 di Pisa, i gol sono nelle corde di questa squadra e con la batteria che ho davanti i gol li faremo. Sono contento per gli attaccanti, hanno lavorato bene anche senza palla e questo è importante per la squadra.

 

Schiattarella nella rifinitura ha avuto un problema al ginocchio. Speravo di recuperarlo stamattina ma si è svegliato col dolore, adesso vedremo gli accertamenti. Abbiamo perso un giocatore molto importante per noi anche dal punto di vista mentale perché lui è un trascinatore e la sua personalità ci avrebbe fatto comodo. Poteva essere un duro colpo, ma la squadra è stata brava e ha dato un ottima risposta. L'uscita di Del Pinto? Ha sentito indurirsi il muscolo, sembrava un crampo e basta e mi ha chiesto il cambio, in quel momento non potevo aspettare. Mi auguro che non si sia fatto niente».

 

Una battuta sul mercato, prossimo alla chiusura:

«Finora non ho parlato di mercato perché ero concentrato su questa partita. Adesso mi siederò col presidente e col direttore, c'è la volontà di migliorare questa squadra se si trova qualcosa che ci da una mano. Valuteremo l'infortunio di Schiattarella, chiaro che se dovessimo perdere per molto tempo un giocatore così importante qualcosa dovremo fare». 

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Copyright © 2018 Pianeta Strega - created by Alberto VALLETTA

Testata giornalistica - aut. Tribunale di Benevento numero 1/2018 del 21 febbraio 2018 | Direttore Responsabile: Mario COLALILLO.
Pianeta Strega è un portale di informazione sportiva sul Benevento Calcio - 
Disegno ufficiale del logo creato da Pierluigi MASTROBUONI.

redazionepianetastrega@gmail.com