Anche il "Vigorito" deve entrare in clima campionato

01.09.2019

 

 

 

Se proprio si vuole trovare una nota stonata nel bel pomeriggio vissuto ieri dal Benevento che si è "vendicato" del Cittadella centrando la prima vittoria stagionale, una parentesi può essere aperta sul discorso riguardante l'affluenza del pubblico: chi era allo stadio, infatti, avrà notato come il colpo d'occhio offerto dal Vigorito non sia stato quello dei giorni migliori. 

 

A fine partita, il tabellino diffuso dal Benevento Calcio ha indicato in 9.284 gli spettatori presenti per l'esordio fra le mura amiche della squadra di Inzaghi. Un numero comunque notevole se rapportato agli standard della categoria e al bacino d'utenza della piazza sannita, ma sul quale è giusto riflettere più ad ampio raggio. 

 

Impietoso, innanzitutto, è il raffronto con la prima gara casalinga dello scorso torneo, quando al Vigorito nella notturna del 27 agosto arrivò il Lecce: in quell'occasione a via Santa Colomba per assistere al pirotecnico 3-3 finale si presentarono ben 12.835 spettatori (di cui circa 900 tifosi salentini), quindi quasi 3.600 unità in più rispetto a ieri. Vero, si trattava non della seconda bensì della prima giornata di campionato, quella tradizionalmente accompagnata da una curiosità maggiore intorno alla squadra, e si giocava contro un avversario di ben altro blasone rispetto al Cittadella e per di più arricchito dalla presenza dei vari ex Lucioni, Falco etc.; tuttavia, i conti non tornano e la differenza numerica appare notevole. A questo bisogna poi aggiungere un'ulteriore considerazione: ben visibili ieri erano alcuni spazi vuoti anche nei settori tradizionalmente più pieni come Curva Sud e Distinti superiori, segno che probabilmente anche una fetta (impossibile ovviamente da quantificare) dei 7.805 abbonati giallorossi non era presente allo stadio. Il dato dei 9.284 spettatori ufficiali indicato sul tabellino della partita, insomma, non corrisponde al numero di "effettivi" presenti ieri sugli spalti del Vigorito e questo ad un occhio più "esperto" non sarà certamente sfuggito. 

 

Quali le cause? Gli ultimi sprazzi delle ferie estive, l'orario non proprio agevole soprattutto per gli esercenti attività commerciali, il meteo bizzoso. Tutti fattori che potrebbero aver inciso sull'affluenza della prima casalinga del Benevento. Fatta questa premessa, era lecito, ad ogni modo, aspettarsi qualche presenza in più: con oggi però agosto è finito ed anche il pubblico giallorosso adesso deve entrare in clima campionato... A Salerno, fra due settimane, la prima attesa risposta. 

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Copyright © 2018 Pianeta Strega - created by Alberto VALLETTA

Testata giornalistica - aut. Tribunale di Benevento numero 1/2018 del 21 febbraio 2018 | Direttore Responsabile: Mario COLALILLO.
Pianeta Strega è un portale di informazione sportiva sul Benevento Calcio - 
Disegno ufficiale del logo creato da Pierluigi MASTROBUONI.

redazionepianetastrega@gmail.com