CALCIOMERCATO SERIE B - Tutti gli affari dell'ultimo giorno: Livorno e Cremonese scatenate, il Perugia piazza il colpo Falcinelli

03.09.2019

 

 

Non solo Hetemaj al Benevento. Come al solito, sono state ore frenetiche e assai movimentate quelle che hanno caratterizzato l'ultima giornata del calciomercato, chiusosi ufficialmente ieri sera alle 22:00, con i vari club della Serie B impegnati nella ricerca più o meno urgente degli ultimi puntelli alle rispettive rose. E in alcuni casi, si è trattato di movimenti davvero importanti che potranno cambiare le gerarchie del campionato. 

 

Facciamo allora un riepilogo di tutte le operazioni andate in porto ieri - lunedì 2 settembre - che hanno interessato le società di Serie B. 

 

La regina di giornata, e a detta di molti a questo punto dell'intera sessione estiva di mercato, è stata senza dubbio la Cremonese: dopo l'ufficialità nelle ore precedenti del centrocampista Luca Valzania, preso in prestito dall'Atalanta, i grigiorossi piazzano tre ulteriori colpi con gli arrivi dell'ex attaccante del Benevento Fabio Ceravolo (a titolo definitivo dal Parma, per la Belva contratto biennale) e di altri due centrocampisti, il classe '99 Michael Kingsley (in prestito dal Bologna) e il 24enne svedese Samuel Gustafson, acquistato last minute dal Torino col contratto depositato a pochissimi minuti dal gong finale alle trattative. La squadra di Rastelli non può più nascondersi e diventa adesso tra le principali candidate a recitare un ruolo di primissimo piano nella corsa alla promozione in A.

 

 

 

Scatenato anche il Livorno, in difficoltà dopo le prime due giornate di campionato e con una squadra che non ha ancora metabolizzato l'addio del leader tecnico e carismatico Diamanti: patron Spinelli nell'ultimo giorno utile cala un tris d'assi con gli arrivi dell'esterno d'attacco Manuel Marras (definitivo dal Pescara) e dell'ex talento del Benevento Enrico Brignola (in prestito dal Sassuolo), ma soprattutto con quello dalla SPAL (anch'esso in prestito) del regista Federico Viviani, un lusso per la categoria. Curiosità poi intorno al nome di Sven Braken, 26enne attaccante giunto dal Nec Nijmegen (seconda divisione olandese). 

 

 

Il vero colpo ad effetto di giornata lo piazza però sicuramente il Perugia: il club di Santopadre riporta infatti in Serie B Diego Falcinelli, prelevato in prestito dal Bologna. Per il bomber classe '91 si tratta di un ritorno "a casa", lui umbro di Marsciano e già in passato giocatore del Grifo con cui esplose in cadetteria nella stagione 2014/15. Sempre i biancorossi prendono poi il promettente 19enne centrocampista Hans Nicolussi Caviglia in prestito dalla Juventus mentre lasciano partire Raffaele Bianco (al Bari in C) e Marco Moscati, con quest'ultimo che rappresenta un importante rinforzo per la mediana del neopromosso Trapani (dove arriva anche il difensore del Parma Alessandro Minelli).

 

 

 

Un centravanti per il Frosinone: i ciociari, impegnati nella ricerca del sostituto di Ciofani, puntano forte su Andrija Novakovich, statunitense di origine serbe classe '96 acquistato a titolo definitivo dal Reading (club della Championship inglese) ma reduce da un'ultima stagione in prestito agli olandesi del Fortuna Sittard, in Eredivisie. I gialloazzurri cedono poi in prestito il centrocampista Besea alla Viterbese, in Serie C. 

 

Sempre in tema di attaccanti, ma questa volta in uscita, il Chievo risolve proprio in extremis la querelle Stepinski: il polacco, da settimane in rotta col club di Campedelli, non lascia Verona ma cambia sponda, passando all'Hellas dove ritrova la Serie A. Notevoli le cifre del trasferimento: prestito con obbligo di riscatto fissato ad oltre 5 milioni di euro. Il Chievo si "consola" parzialmente regalando un rinforzo in difesa a mister Marcolini: dalla SPAL arriva in prestito il terzino classe '96 Lorenzo Dickmann

 

 

Interessanti le operazioni compiute nelle ultime ore di mercato dall'ambizioso Ascoli, in primis il tesseramento dello svincolato Simone Padoin: contratto biennale per l'esperto centrocampista, oltre 300 presenze in A tra Atalanta, Juventus e Cagliari. Nelle Marche arriva anche il 21enne difensore ex Benevento Andrew Gravillon, in prestito dal Sassuolo, mentre è più di prospettiva l'acquisto dal San Paolo del brasiliano classe 2000 Alcantara. Scambio poi di portieri col Perugia: in bianconero arriva Leali, con Fulignati che compie il percorso inverso. Il difensore Quaranta ceduto infine al Catanzaro. 

 

Si è mosso anche il Cosenza: per i lupi silani ufficiali gli acquisti di un altro ex giallorosso, l'esterno marocchino Achraf Lazaar (in prestito dal Newcastle) e del talentuoso ma incostante trequartista classe '96 Zinedine Machach, di proprietà del Napoli con un'ultima stagione divisa tra Carpi e Crotone. Non è arrivato però in rossoblu l'atteso attaccante, con i tentativi per i vari Nzola, Gori e Rosseti andati a vuoto e un reparto adesso incompleto con cui affrontare il campionato. 

 

 

Rinforzo in difesa per la Salernitana di Ventura che riporta in Italia Thomas Heurtaux, francese classe '88 ex Udinese e reduce dall'avventura in Turchia all’Ankaragücü. Contemporaneamente i granata cedono a titolo definitivo Romano Perticone al Cittadella, mentre i veneti a loro volta concretizzano anche un altro movimento di difensori con il Pescara: l'esperto centrale Mirko Drudi si trasferisce a titolo definitivo in Abruzzo, il giovane terzino Christian Ventola approda alla corte di mister Venturato.

 

Due le operazioni in entrata da segnalare in casa Juve Stabia: le vespe prendono in prestito dal Napoli l'esterno 22enne Alfredo Bifulco e dai belgi del Waasland Beveren, sempre in prestito e con diritto di riscatto, la punta scuola Inter Francesco Forte, che torna in Italia dopo le precedenti esperienze con Spezia e Perugia. 

 

Un'altra delle neopromosse invece, la Virtus Entella, rileva in prestito dall'Udinese il centrocampista senegalese (classe '99) Mamadou Coulibaly, già due stagioni in Serie B con Pescara e Carpi nonostante la giovanissima età. 

 

Infine, qualche movimento minore: il Pordenone cede in Serie C l'ex Strega Germinale (Cavese) e il difensore Florio (Teramo), il Pisa risolve il contratto col portiere Cardelli, lascia partire l'attaccante Pesenti che va al Padova e prende in prestito Michael Fabbro dal Chievo; i clivensi a loro volta cedono anche Bismark all'Imolese e il portiere Seculin alla Sampdoria, quest'ultimo rimpiazzato da Michele Nardi (acquistato dal Parma, ultima stagione al Sud Tirol). Salutano la Juve Stabia con destinazione Serie C il centrocampista Lionetti (Rimini) e l'attaccante Sorrentino (Gubbio). 

 

(Foto copertina tratta dal sito ufficiale dell'U.S. Cremonese

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Copyright © 2018 Pianeta Strega - created by Alberto VALLETTA

Testata giornalistica - aut. Tribunale di Benevento numero 1/2018 del 21 febbraio 2018 | Direttore Responsabile: Mario COLALILLO.
Pianeta Strega è un portale di informazione sportiva sul Benevento Calcio - 
Disegno ufficiale del logo creato da Pierluigi MASTROBUONI.

redazionepianetastrega@gmail.com