Serie B, cosa è successo nel weekend (senza il campionato)

08.09.2019

 

 

Contrariamente al Benevento, che ha scelto di proseguire la sua preparazione al derby di Salerno secondo i normali ritmi di allenamento - ultima seduta dei giallorossi svoltasi ieri all'Antistadio, poi due giorni liberi per tutti con diversi giocatori che ne hanno approfittato per concedersi qualche ora di relax nelle mete italiane più disparate prima della ripresa fissata per martedì - , diverse squadre della Serie B sono scese comunque in campo in questo fine settimana, approfittando della sosta del campionato per organizzare delle amichevoli utili a testare la condizione generale ed a spezzare la routine degli allenamenti, in questa lunga marcia d'avvicinamento verso la ripresa del torneo cadetto. 

 

Diamo quindi un'occhiata a quanto avvenuto nel weekend.

 

Test di lusso per l'ambizioso Perugia di Oddo, ospite venerdì sera della Fiorentina al "Franchi": 1-0 il punteggio finale, in un match deciso da una perla nel primo tempo del talento viola classe 2000 Montiel e che ha visto l'esordio tra gli umbri anche dell'ultimo acquisto Falcinelli, in campo dal primo minuto. 

 

Derby friulano per il neopromosso Pordenone, che ha sfruttato la sosta per organizzare un incontro con i cugini dell'Udinese: la partita si è disputata ovviamente alla "Dacia Arena", lo stadio che quest'anno viene condiviso dalle due società per le rispettive gare casalinghe, ed è terminata 2-0 in favore dei bianconeri (reti di Teodorczyk su rigore e Pussetto).

 

Altro giro, altro derby, con la Virtus Entella che si è invece regalata una vittoria prestigiosa e una serata di festa battendo a sorpresa 3-2 il Genoa davanti ai propri tifosi: a Chiavari, inutile la doppietta di Favilli per i "grifoni" - in formazione comunque ampiamente rimaneggiata -, sorpresi dai gol di De Luca, Toscano Mancosu ma soprattutto dalla freschezza dei biancocelesti di Boscaglia, protagonisti di un ottimo avvio di campionato e a punteggio pieno dopo le prime due giornate.

 

Si è limitato ad una sgambata in famiglia l'Empoli di Bucchi, impegnato in un test contro la propria formazione Primavera (9-2 il finale per la "prima squadra" degli azzurri, con uno scatenato Moreo autore di 5 reti).

 

In campo anche la Cremonese, che ieri pomeriggio ha sconfitto 4-1 la Juventus Under23 nell'amichevole disputatasi a porte chiuse a Vinovo, quartier generale delle giovanili bianconere. Tra i grigiorossi di Rastelli, grandi protagonisti delle ultime ore di calciomercato, da segnalare il debutto con gol per l'ex attaccante del Benevento Fabio Ceravolo; a segno anche Boultam, Piccolo e Palombi

 

Buon test per il Cosenza guidato da Braglia, ospite del Lecce al "Via del Mare": in chiusura di primo tempo sblocca Babacar, pareggio ad inizio ripresa di Trovato per i calabresi, rete decisiva di Mancosu allo scadere a sancire il definitivo 2-1 in favore dei salentini.

 

Infine, è sceso in campo contro una formazione di Serie A anche il Frosinone. Ad Ospitaletto, davanti a 2.000 tifosi e agli occhi di uno spettatore d'eccezione come Andrea Pirlo, gli uomini di Nesta sono stati sconfitti 3-2 dal Brescia assistendo alla prima rete con la sua nuova maglia di Mario Balotelli, che ha aperto le marcature con un colpo di testa. Di Romulo e Bisoli per le "rondinelle", Trotta e Vitale per i ciociari, le altre reti che hanno caratterizzato l'incontro.

 

(In foto: una fase dell'amichevole Lecce-Cosenza - Foto di Michele De Marco per il Cosenza Calcio) 

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Copyright © 2018 Pianeta Strega - created by Alberto VALLETTA

Testata giornalistica - aut. Tribunale di Benevento numero 1/2018 del 21 febbraio 2018 | Direttore Responsabile: Mario COLALILLO.
Pianeta Strega è un portale di informazione sportiva sul Benevento Calcio - 
Disegno ufficiale del logo creato da Pierluigi MASTROBUONI.

redazionepianetastrega@gmail.com