Ventura: «Benevento favorito, grande rispetto per una squadra fortissima. Cerci non ci sarà»

09.09.2019

 

Mantiene un profilo basso Giampiero Ventura. Il tecnico della Salernitana, dall'alto della sua esperienza, non si scompone dopo le due vittorie ottenute dai granata nelle prime due giornate di campionato e in vista del derby contro il Benevento avverte i suoi sulle difficoltà dell'impegno di lunedì prossimo. Queste le dichiarazioni rilasciate dall'ex Ct della Nazionale intervenuto in collegamento telefonico nel corso della trasmissione tv Ottogol:

 

«Sarà una gara difficile. Il Benevento è stato costruito per vincere su una base già solida dello scorso anno. Hanno inserito giocatori forti in una struttura importante, è una squadra da considerare tra le favorite e da parte nostra c'è grande rispetto per una squadra fortissima. L'errore più grande che potremmo fare dopo le due vittorie è quello di pensare di essere già arrivati, dobbiamo mantenere la stessa voglia di metterci in discussione. Sarà una partita importante ma non fondamentale, siamo solo alla terza di campionato. 

 

I nostri obiettivi? Non possiamo parlare di promozione. Il presidente Lotito quando mi ha chiamato mi ha chiesto di dare una mano a ricostruire dopo gli ultimi tre anni difficili in cui si era creato un po' di malcontento. Abbiamo buttato le basi per iniziare un discorso ma ci vuole tempo, non possiamo fissare obiettivi importanti. L'obiettivo primario è quello di riportare la gente allo stadio, il mio ricordo dell'Arechi è quello di uno stadio stracolmo pieno di calore e affetto per la squadra, ma non abbiamo la presunzione di far ritornare la gente allo stadio dopo due partite: c'è la voglia e la speranza che questo accada dopo molto partite in cui dovremo avere continuità di risultati e di prestazioni per dare alla gente un messaggio forte di attaccamento e professionalità. 

 

Cerci sta lavorando come forse non ha mai fatto, perché ha capito che deve ritrovare quello che ha perso in questi due anni e mezzo. Abbiamo già dimezzato i tempi, vediamo quando sarà pronto per darci una mano. Lunedì non ci sarà, ma in campo ci sarà la Salernitana ed è ciò che mi interessa perché non è un singolo giocatore che può cambiare le sorti ma è l'intera squadra. Kiyine? È un buon giocatore che ha le potenzialità per diventare ottimo. Ha voglia di arrivare, è sulla strada giusta. È stato un buon acquisto per la Lazio, girato alla Salernitana».

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Copyright © 2018 Pianeta Strega - created by Alberto VALLETTA

Testata giornalistica - aut. Tribunale di Benevento numero 1/2018 del 21 febbraio 2018 | Direttore Responsabile: Mario COLALILLO.
Pianeta Strega è un portale di informazione sportiva sul Benevento Calcio - 
Disegno ufficiale del logo creato da Pierluigi MASTROBUONI.

redazionepianetastrega@gmail.com