Inzaghi verso il derby: «Siamo pronti, abbiamo un'altra grande occasione»

01.02.2020

 

 

Vigilia di derby in casa Benevento. Alla luce dei risultati maturati nel pomeriggio, vincendo domani contro la Salernitana i giallorossi potrebbero allungare ulteriormente sul secondo e sul terzo posto. Mister Pippo Inzaghi ne è perfettamente consapevole e in conferenza stampa tiene alta l'attenzione sull'importanza del match di domani sera:

 

«La squadra ha lavorato bene, siamo pronti - esordisce il tecnico giallorosso - Abbiamo un'altra grandissima occasione, anche i risultati di oggi ci danno un match point incredibile, i punti di distacco sono tanti e potrebbero aumentare. Non sarà una partita semplice, ma penso che i risultati di oggi diano ancora più risalto a quello che questi ragazzi stanno facendo e che devono continuare a fare, e renderci tutti orgogliosi. Differenze con l'andata? Lì noi eravamo dietro... Penso che giocarla con 18 punti in più è una cosa che se l'avessimo pensata a settembre ci avrebbero preso per pazzi. La Salernitana è un'ottima squadra, ha un allenatore bravo e gioca un ottimo calcio, ma i problemi sono anche degli altri nel venire a giocare qui contro una squadra che sta facendo quello che è sotto gli occhi di tutti. Le difficoltà sono sempre dietro l'angolo, ragazzi ci hanno abituati bene ma per vincere domani servirà il miglior Benevento, come in tutte le partite della Serie B. Questo è un campionato difficile, noi per ora l'abbiamo reso un po' troppo facile ma la realtà è un'altra».

 

Sulla formazione per domani SuperPippo non si sbottona:

 

«Ho dei giocatori in forma. Se gioca Improta giochiamo 4-4-2, la squadra sa che può fare anche questo sistema di gioco. Improta per me è un titolare sia che parta dall'inizio, e domani potrebbe essere anche il caso, sia che entri l'ultima mezzora. I dubbi me li porto fino a domani, in base a chi sarà più in forma deciderò come ho deciso l'inserimento graduale di Moncini e Barba che sono due grandi acquisti». 

 

C'è spazio quindi per delle considerazioni sul mercato e il saluto ad Armenteros (già in campo oggi contro il Crotone, ndr):

 

«La società sostituendo Antei e Armenteros con due giocatori come Barba e Moncini ha dato una grande dimostrazione di quello che vuole fare. Poi è chiaro che quando arriva un giocatore nuovo, anche se molto forte, va inserito gradualmente perché viene inserito in una squadra che sta dominando. Sono ragazzi in gamba. Sono felice che il mercato si sia chiuso, secondo me ci siamo rinforzati ulteriormente. Un ringraziamento ad Armenteros che ci ha dato tanto e si è sempre comportato con me in un modo esemplare. Aveva bisogno di giocare titolare e qui non gli si poteva dare questa garanzia, sono contento che sia andato a Crotone e gli auguro il meglio».

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Copyright © 2018 Pianeta Strega - created by Alberto VALLETTA

Testata giornalistica - aut. Tribunale di Benevento numero 1/2018 del 21 febbraio 2018 | Direttore Responsabile: Mario COLALILLO.
Pianeta Strega è un portale di informazione sportiva sul Benevento Calcio - 
Disegno ufficiale del logo creato da Pierluigi MASTROBUONI.

redazionepianetastrega@gmail.com