Un altro Trump al ballottaggio? Lara Trump guarda il seggio del Senato

Un altro Trump al ballottaggio?  Lara Trump guarda il seggio del Senato

RALEIGH, NC – Un Trump potrebbe essere al ballottaggio il prossimo anno, ma non Donald Trump.

La nuora dell’ex presidente Lara Trump sta considerando il rilascio del seggio al Senato della Carolina del Nord da parte del repubblicano Richard Burr. Mentre molti nello stato sono scettici sul fatto che lei andrà avanti, un’entrata in gara costituirebbe un test cruciale per stabilire se la popolarità di Donald Trump tra i repubblicani, che rimane enorme oltre un mese dopo aver lasciato l’incarico, possa portare ad altri.

La risposta a questa domanda ha implicazioni che vanno ben oltre il futuro politico di Lara Trump. Se Donald Trump riuscisse a dimostrare di poter aiutare altri repubblicani a conquistare un incarico, il suo autoproclamato status di leader del partito sarebbe convalidato. Le perdite, tuttavia, ricorderebbero ai repubblicani le sue vulnerabilità.

Per ora, i repubblicani dicono che l’unica cosa certa è che Lara Trump manderebbe facilmente i rivali alle primarie del GOP.

“Se Lara dovesse partecipare alla corsa, penso che raccoglierebbe un’attenzione diffusa e immediata in tutto lo stato”, ha detto Michael Whatley, presidente del GOP della Carolina del Nord, che ha affermato che il suo obiettivo per il futuro è “assicurarsi di mantenere tutti gli elettori di Trump che sono arrivati ​​alle ultime elezioni e li hanno trasformati in elettori repubblicani affidabili “.

Donald Trump si considera un kingmaker nella politica del GOP, ma il suo record è misto. Sotto la sua guida, i repubblicani hanno perso il controllo della Camera nel 2018. Quando è tornato al ballottaggio lo scorso anno, i repubblicani hanno ottenuto un’ottima prestazione nelle gare congressuali, avvicinandosi molto più del previsto per la ripresa della Camera.

READ  "Non sono marcio"

Ma il GOP ha perso due seggi al Senato della Georgia – e la maggioranza – a gennaio, nonostante una campagna elettorale dell’ultimo minuto di Trump.

Lara Trump, 38 anni, è sposata con il figlio dell’ex presidente, Eric. Ex produttrice televisiva, non ha mai ricoperto cariche pubbliche e ha rifiutato di commentare questa storia.

Mentre molti in North Carolina dubitano privatamente che Lara Trump alla fine cercherà il seggio del Senato, è incoraggiata dalla senatrice del GOP della Carolina del Sud Lindsey Graham, un alleato di Trump che ha messo in guardia il partito contro la rinuncia all’ex presidente.

Sta ancora valutando la possibilità di candidarsi al Senato, secondo due persone che le hanno parlato di recente e hanno chiesto l’anonimato per discutere di conversazioni private.

Sebbene possa aver bisogno di trasferire la sua giovane famiglia nello stato, la nativa di Wilmington, nella Carolina del Nord, conosce bene lo stato e i suoi elettori dopo aver condotto estese campagne nel 2016 e nel 2020, secondo una persona. Era una madre surrogata chiave per il suo patrigno e ha chiamato la sua seconda figlia Carolina.

Le piace anche l’idea di essere il prossimo Trump a correre per qualcosa, anche come test per il suo patrigno che sta pianificando un ritorno nel 2024, ha detto l’altra. La figlia dell’ex presidente, Ivanka, ha recentemente affermato che non avrebbe sfidato il senatore del GOP della Florida Marco Rubio e suo figlio, Donald Trump, Jr., non sarebbe interessato a correre per se stesso.

Per i lealisti di Trump, ci sarebbe una certa soddisfazione nell’avere un membro della famiglia che succede a Burr, uno dei sette repubblicani del Senato che hanno votato per condannare l’ex presidente in un processo di impeachment per incitamento a una rivolta al Campidoglio degli Stati Uniti il ​​6 gennaio.

READ  Elezioni Usa, risultati in diretta - Biden parla alla nazione: "Vinceremo, e nel frattempo manterremo unità e calma". Il conteggio continua in attesa della Pennsylvania

“Restate sintonizzati”, ha detto in un’intervista a Fox News Channel la scorsa settimana, aggiungendo che stava mantenendo l’opzione “aperta”.

Se avesse optato per una corsa, Lara Trump avrebbe dovuto affrontare una condizione in rapido cambiamento. Mentre Donald Trump ha battuto Joe Biden nella Carolina del Nord lo scorso anno, il suo margine – 1,3 punti percentuali – si è dimezzato rispetto al 2016. Ciò è dovuto a una popolazione nera politicamente attiva e all’afflusso di elettori in aree come Charlotte e la periferia di Raleigh.

Vincere i loro voti sarà cruciale visti i dubbi che chiunque oltre all’ex presidente sarà in grado di invertire le ondate di nuovi elettori in gran parte rurali che Trump ha attirato nel 2016 e nel 2020.

“Senza Trump al ballottaggio, i repubblicani hanno un problema di affluenza alle urne che devono risolvere. Tuttavia, senza Trump al ballottaggio, i democratici hanno un problema di affluenza alle urne che devono risolvere”, ha detto Shumaker, consulente repubblicano di lunga data dello stato, riferendosi a l’energia ispirata da Trump a sinistra.

Finora, la corsa al Senato ha solo un candidato GOP dichiarato: Mark Walker, ex membro del Congresso e pastore. Rappresenta i repubblicani legati nella Carolina del Nord.

In un’intervista, Walker era ansioso di notare di aver incontrato Trump “ diverse volte ” nello Studio Ovale e ha raccontato come l’ex presidente lo abbia incoraggiato a candidarsi nel 2019 mentre preparava una campagna per il seggio del senatore Thom Tillis. Ha insistito sul fatto che Donald Trump rimane una forza potente in politica.

“Non penso che sia una domanda a questo punto, se si presta attenzione alla lente politica, che il partito politico repubblicano sta attraversando Donald Trump in termini di influenza sul partito nel suo insieme”, ha detto Walker.

READ  Cadute di accuse contro Buffalo, New York, agenti visti nel video che spingono a terra un anziano attivista

Tuttavia, Walker ha notato la necessità per i repubblicani di attrarre una gamma più ampia di elettori oltre la base centrale di Trump.

“Vogliamo il sostegno del presidente Trump. Vogliamo il sostegno di Mitch McConnell. Vogliamo che i democratici ci sostengano perché abbiamo un messaggio che risuona”, ha detto. “Credo davvero che ci sia uno spazio per poter fare entrambe le cose, per essere questo campione conservatore ma anche per essere questo costruttore di ponti”.

La squadra di Walker ha tentato di fissare un incontro con Trump nel suo club di Mar-a-Lago a Palm Beach, in Florida. Durante il fine settimana, mentre Walker si è recato nello stato per la Conferenza, un’azione politica conservatrice, dove i due uomini si sono espressi. Ma i due uomini non si sono collegati.

Il team di Trump “ha frenato un po ‘” il lancio delle conferme mentre lavorava per sviluppare un quadro per la selezione dei candidati, ha detto un portavoce.

——

Colvin ha riferito da Washington. Lo scrittore dell’Associated Press Jonathan Lemire ha contribuito a questo rapporto da New York.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

PIANETASTREGA.COM È PARTECIPANTE AL PROGRAMMA ASSOCIATI DI AMAZON SERVICES LLC, UN PROGRAMMA DI PUBBLICITÀ AFFILIATO PROGETTATO PER FORNIRE AI SITI UN MEZZO PER GUADAGNARE TASSE PUBBLICITARIE IN E IN CONNESSIONE CON AMAZON.IT. AMAZON, IL LOGO AMAZON, AMAZONSUPPLY E IL LOGO AMAZONSUPPLY SONO MARCHI DI AMAZON.IT, INC. O LE SUE AFFILIATE. COME ASSOCIATO DI AMAZON, GUADAGNIAMO COMMISSIONI AFFILIATE SUGLI ACQUISTI IDONEI. GRAZIE, AMAZON PER AIUTARCI A PAGARE LE NOSTRE TARIFFE DEL SITO! TUTTE LE IMMAGINI DEL PRODOTTO SONO DI PROPRIETÀ DI AMAZON.IT E DEI SUOI ​​VENDITORI.
Pianeta Strega