Coronavirus, le ultime notizie dall’Italia e dal mondo su Covid- Corriere.it

Coronavirus, le ultime notizie dall'Italia e dal mondo su Covid- Corriere.it

12:55 – Racconto: “Stiamo valutando se intervenire nuovamente”
Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte, intervistato in occasione della rassegna giornalistica La carta, ha detto: “Abbiamo adottato un quadro di misure restrittive ea livello regionale ci sono governatori che adottano misure ancora più restrittive. Lavoriamo, discutiamo con gli esperti e valutiamo se sia necessario intervenire nuovamente ”. Le riflessioni del governo, spiega, hanno a che fare con l’andamento dei contagi: “Per il perimetro di questa seconda ondata non c’è palla manuale né vetro, le cifre sono molto preoccupanti in tutto il Europa”.

12:45 – Il tasso di mortalità in Belgio è in aumento
In Belgio, durante la settimana dal 21 al 27 ottobre, c’è stato un aumento del 140% dei decessi per Covid-19 rispetto alla settimana precedente. I decessi sono stati in media 90 al giorno. Il dato emerge dall’ultimo bollettino dell’autorità sanitaria nazionale. Tra il 21 e il 27 ottobre, il Belgio ha registrato in media 15.847 nuovi casi al giorno, con un aumento del 31% rispetto al periodo precedente (12.084). In totale, 11.452 decessi attribuiti al contagio Covid dall’inizio della pandemia (su 11 milioni di abitanti).

12:15 – Di Maio: “Il Dpcm sarà più restrittivo”
“Queste sono certamente ore di riflessione europea: Belgio, Francia e altri Paesi hanno dichiarato serrata. In relazione a questa curva l’Italia non è al culmine dei contagi: non bisogna rassicurarsi ma bisogna capire se è necessario anticipare i movimenti per evitare che la curva si aggravi ”, ha dichiarato il ministro. degli Affari Esteri Luigi Di Maio intervistato alla festa del giornale La carta, sottolineando che “sono in corso incontri incessanti per il prossimo dpcm che sarà sicuramente più restrittivo”.

11:59 – Fermate e reclami dopo il corteo fiorentino
Quattro arresti, 24 denunce, 10 poliziotti feriti. Questo è il bilancio degli scontri e degli scontri avvenuti ieri sera nel centro di Firenze durante la manifestazione non autorizzata. chi tutti i dettagli nell’articolo editoriale delle Cronache.

11:38 – La Grecia annuncia un blocco parziale
La Grecia ha anche deciso di introdurre un blocco parziale per combattere la seconda ondata. Il primo ministro Kyriakos Mitsotakis ha annunciato: “Dobbiamo agire ora prima che le unità di terapia intensiva siano sopraffatte”, ha detto Mitsotakis in un discorso alla nazione, prima di chiarire: “Questo non è un blocco totale come l’ultima primavera “. bar, ristoranti e altre attività ricreative rimarranno chiusi ad Atene e in altre grandi città e sarà introdotto il coprifuoco notturno (da mezzanotte alle 5:00).

11:20 – Da lunedì a Bergamo saranno attivi i primi quattro posti letto di terapia intensiva dell’ospedale da campo di Fiera
Da lunedì saranno attivati ​​i primi quattro posti letto nel reparto di terapia intensiva dell’ospedale da campo di Bergamo. Questo ospedale è stato prodotto per la prima volta a marzo a tempo di record: il bergamasco all’epoca era uno degli epicentri dell’epidemia. In totale sono stati allestiti 4 moduli di terapia intensiva da 12 posti letto ciascuno: saranno gradualmente operativi nei prossimi giorni. chi intervista al direttore degli infermieri di Papa Giovanni da Bergamo, che spiega come sarà organizzato l’ospedale in Fiera.

10.56 – Secondo la BBC, Johnson considera il blocco in Inghilterra
Il primo ministro britannico Boris Johnson prevede di introdurre un blocco di 30 giorni, sperando di poter allentare le misure restrittive in tempo per la pausa invernale. Rapporti BBC, secondo il quale la repressione – che non riguarda scuole e università – potrebbe essere annunciata lunedì.

10.38 – Positivo l’arcivescovo di Milano Delpini
Ieri pomeriggio l’arcivescovo di Milano, mons. Mario Delpini, sottoposto al prelievo e risultato positivo. Lo ha annunciato l’arcidiocesi. chi l’articolo editoriale di Posta Milano.

10:22 – La crisi innescata dalla pandemia colpisce più donne che uomini: in Italia -470.000 posti di lavoro femminili
Tra il secondo trimestre del 2019 e lo stesso periodo di quest’anno sono scomparsi 470.000 posti di lavoro rosa. Su 100 posti di lavoro persi in un anno (841.000 in totale), quelli delle donne “rappresentano il 55,9%” del totale. Lo si legge in un file della Foundation for Labor Consultants, che sostiene la tesi di chi ne parla. “She-cession”, ovvero una recessione che – a differenza di quella del 2008 – colpisce le donne più degli uomini.

09.53 – L’appello al conteggio dei 200 sindaci
La seconda ondata di epidemia e la crisi ha innescato un aggravamento dei disordini sociali nei centri urbani. I primi segni di violenza – come manifestazioni che si sono svolte ieri a Firenze, una Milano, Torino e altre città nei giorni scorsi – rischio di mettere ancora più in crisi i comuni, già messi alla prova dall’epidemia. Insomma, questo è l’appello che più di duecento sindaci da tutta Italia, appartenenti a diversi gruppi politici, hanno rivolto al presidente del Consiglio Giuseppe Conte. “L’ultimo Dpcm”, si legge nella lettera al Presidente del Consiglio, “contiene regole dirompenti, che per milioni di lavoratori e imprenditori significano bancarotta, povertà e disagio sociale”. “Regole”, sottolineano i sindaci, “che dovevano essere concordate con i territori e che, soprattutto, dovevano essere anticipate da misure di reale sostegno all’economia del Paese”.

21.09 – Milano è passata da 2.000 a 20.000 casi a settimana
Il direttore generale della città metropolitana di Ats Milano, Walter Bergamaschi, in occasione della sua audizione nel comune di Milano, ha parlato dell’evoluzione dei casi in città, offrendo anche alcune stime sull’andamento dell’epidemia nelle prossime settimane. Tenendo conto del mese di ottobre, la città è passata da circa 2mila a circa 20mila contagi settimanali: oggi, insomma, sono 10 volte quelli di 30 giorni fa. “Adesso le infezioni continuano a crescere in modo preoccupante”, ha detto Bergamaschi, secondo chi la prossima settimana potremmo arrivare a 30.000 casi. Secondo la DG Ats, la tendenza mostra “un aumento nella prima settimana di ottobre” e “un raddoppio nella settimana successiva”. “Nei 7 giorni del 4-10 ottobre i casi sono stati 2.000, poi triplicati la settimana successiva da 11 a 17 a 6.000, poi quasi raddoppiati nella settimana da 18 a 24, raggiungendo 11.915 e questa settimana ci stiamo dirigendo verso i 20.000 contagi registrati ”.

08.15 – La situazione in Germania
Per il quarto giorno consecutivo in Germania si registra il record di nuovi casi Covid: nelle ultime 24 ore sono stati registrati 19.059 casi, con 103 morti. Con questo nuovo budget – rilasciato dall’Istituto Robert Koch, l’agenzia federale tedesca che si occupa di malattie infettive – la Germania ha superato il mezzo milione di contagi dall’inizio della pandemia. I nuovi dati arrivano alla vigilia dell’entrata in vigore del nuove misure restrittive annunciato da Angela Merkel, che di fronte all’evoluzione della curva di contagio ha deciso, d’intesa con le autorità locali, di introdurre una “luce di blocco” di 30 giorni (chi tutti i dettagli).

READ  Coprifuoco di mezzanotte: dal 3 dicembre si ricomincia. Lazio: non apriamo

14.07 – Stati Uniti, nuovo record di casi: +100mila in 24 ore
Negli Stati Uniti ieri sono stati registrati 100.233 nuovi contagi, secondo il budget Reuters. Numeri che superano sia il record nazionale (91.000 nuovi casi registrati il ​​giorno prima) sia il record mondiale, registrato dall’India a settembre quando, in 24 ore, sono stati notificati 97.894 contagi. Intanto prosegue la campagna elettorale l’epidemia rimane un problema chiave. In una manifestazione a Waterford Township, il presidente ha lanciato un controverso attacco ai medici, insinuando che fosse conveniente per loro diagnosticare la morte da Covid piuttosto che da malattie preesistenti: “I nostri medici stanno facendo più soldi se qualcuno muore da Covid. Guadagnano $ 2.000 in più “, dice.

31 ottobre 2020 (modifica il 31 ottobre 2020 | 12:56)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

PIANETASTREGA.COM È PARTECIPANTE AL PROGRAMMA ASSOCIATI DI AMAZON SERVICES LLC, UN PROGRAMMA DI PUBBLICITÀ AFFILIATO PROGETTATO PER FORNIRE AI SITI UN MEZZO PER GUADAGNARE TASSE PUBBLICITARIE IN E IN CONNESSIONE CON AMAZON.IT. AMAZON, IL LOGO AMAZON, AMAZONSUPPLY E IL LOGO AMAZONSUPPLY SONO MARCHI DI AMAZON.IT, INC. O LE SUE AFFILIATE. COME ASSOCIATO DI AMAZON, GUADAGNIAMO COMMISSIONI AFFILIATE SUGLI ACQUISTI IDONEI. GRAZIE, AMAZON PER AIUTARCI A PAGARE LE NOSTRE TARIFFE DEL SITO! TUTTE LE IMMAGINI DEL PRODOTTO SONO DI PROPRIETÀ DI AMAZON.IT E DEI SUOI ​​VENDITORI.
Pianeta Strega