Covid, 200 turisti britannici in quarantena fuggono dalla stazione sciistica svizzera di notte

Covid, 200 turisti britannici in quarantena fuggono dalla stazione sciistica svizzera di notte

Il Guardian racconta la storia: Centinaia di ospiti dell’hotel nel distretto di Verbier sono rimasti all’oscuro, non rispettando le misure del governo svizzero per contenere la diffusione della variante britannica del coronavirus. Alcuni di loro si sarebbero trasferiti in Francia

Circa 200 turisti britannici hanno lasciato la stazione sciistica di Verbier, in Svizzera, dall’oggi al domani, infrangendo le regole di quarantena introdotte dal governo svizzero per contenere la diffusione della variante del coronavirus scoperta nel Regno Unito. Scrivilo è il file Custode (COVID, AGGIORNAMENTISPECIALE).

Swiss Verbier
La stazione sciistica di Verbier, Svizzera – © Fotogramma

Regole in Svizzera

Guarda anche


Covid, la somministrazione del vaccino è iniziata in Europa. FOTOGRAFIE

In seguito al rilevamento della mutazione del virus, il 21 dicembre il governo svizzero ha annunciato che tutte le persone in arrivo dal Regno Unito dal 14 dicembre dovrebbero autoisolarsi per 10 giorni dalla data di arrivo. Le autorità svizzere di Verbier sono riuscite a rintracciare 420 visitatori dal Regno Unito, a cui è stato detto di rispettare la quarantena.

Secondo quanto riferito, alcuni turisti si sono trasferiti in Francia

approfondimento


Coronavirus, dal primo caso alla pandemia globale: le tappe. FOTO

“Molti di loro sono rimasti in quarantena per un giorno prima di allontanarsi inosservati grazie all’oscurità”, ha detto al giornale. Giornale della domenica Jean-Marc Sandoz, portavoce del comune di Bagnes, di cui Verbier è una frazione. Come riportato da Custode, i gestori degli hotel della località balneare svizzera hanno notato la fuga dei loro clienti che non avevano risposto alle chiamate dalle camere e non avevano fatto colazione, lasciandoli intatti. Secondo quanto riferito, alcuni turisti britannici si sarebbero trasferiti in Francia e avrebbero contattato gli hotel svizzeri per sapere se dovevano pagare per le notti originariamente prenotate.

READ  Per la prima volta è arrivato in Italia

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

PIANETASTREGA.COM È PARTECIPANTE AL PROGRAMMA ASSOCIATI DI AMAZON SERVICES LLC, UN PROGRAMMA DI PUBBLICITÀ AFFILIATO PROGETTATO PER FORNIRE AI SITI UN MEZZO PER GUADAGNARE TASSE PUBBLICITARIE IN E IN CONNESSIONE CON AMAZON.IT. AMAZON, IL LOGO AMAZON, AMAZONSUPPLY E IL LOGO AMAZONSUPPLY SONO MARCHI DI AMAZON.IT, INC. O LE SUE AFFILIATE. COME ASSOCIATO DI AMAZON, GUADAGNIAMO COMMISSIONI AFFILIATE SUGLI ACQUISTI IDONEI. GRAZIE, AMAZON PER AIUTARCI A PAGARE LE NOSTRE TARIFFE DEL SITO! TUTTE LE IMMAGINI DEL PRODOTTO SONO DI PROPRIETÀ DI AMAZON.IT E DEI SUOI ​​VENDITORI.
Pianeta Strega