Di ritorno in classe, Azzolina: “Meno propaganda politica, più proposte per la scuola” [DIRETTA VIDEO]

Di ritorno in classe, Azzolina: "Meno propaganda politica, più proposte per la scuola" [DIRETTA VIDEO]

Mercoledì 9 settembre alle ore 10, il Ministro dell’Istruzione, Lucia Azzolina, riferisce alla Camera sulle modalità della ripresa dell’anno scolastico il 14 settembre.

“La scuola è un pilastro della nostra società. È proprio per questo motivo che dobbiamo alla scuola grande rispetto. E, in nome della scuola, anche nel normale confronto dialettico che deve sempre esistere in una società sana e democratica, servono più collaborazione, più proposte e meno confronto politico. Approfittare della scuola per fare semplice propaganda, a maggior ragione in momenti delicati come questo, significa non agire nell’interesse delle nostre ragazze e dei nostri ragazzi ”.

“Ciò che i nostri ragazzi e ragazze, il personale scolastico e le famiglie non meritano è assistere alle sterili controversie che si stanno svolgendo sulla loro pelle. Non meritano di ascoltare slogan e frasi impressionanti che puntano alla pancia dell’elettorato, ma poi non lasciano nulla di concreto sul tavolo, nessuna proposta reale, nessuna iniziativa reale. Mi auguro che la grande lezione di lavoro costante, sacrificio e resilienza offerta in queste settimane dal sistema nazionale di istruzione e formazione che, insieme, hanno lavorato per la ripresa, possa davvero orientare il dibattito in modo diverso. “.

È sempre: “Anche in quei giorni leggiamo storie ingiuste contro la scuola. Riferimenti a docenti che non vogliono sottoporsi alla prova sierologica, che non vogliono svolgere il percorso di integrazione e recupero dell’apprendimento, che vogliono dichiararsi fragili lavoratori in massa per non tornare in classe. Come ho detto ieri in Senato, si stanno facendo troppe semplificazioni eccessive e narrazioni declassate sulla scuola che, in casi come questi, rischia addirittura di danneggiare un’intera categoria, quella dei docenti, che hanno tanto dato e continuo a dare a scuola. le nuove generazioni. Come ho spiegato nella lettera inviata al personale della scuola, difenderò sempre il lavoro di chi lavora nella scuola, perché conosco le loro responsabilità e le loro difficoltà. Rifiuterò sempre con fermezza qualsiasi allusione intesa a screditare le istituzioni educative e coloro che vi lavorano.

Poi: “L’interruzione della socialità scolastica e delle lezioni frontali ha chiaramente posto l’importanza della scuola al centro del dibattito nazionale. Secondo un recente sondaggio, negli ultimi mesi le scuole sono state menzionate in tutto il paese ogni 26 secondi. Ora che siamo tutti più consapevoli della centralità di questa Istituzione, abbiamo il dovere di continuare ad occuparcene. Il nostro impegno non si esaurisce con il 14 settembre, anzi. Siamo di fronte alla sfida delle risorse europee. Il settore dell’istruzione merita attenzione e strategie che guardino ai prossimi dieci anni e non solo alla contingenza immediata. Dobbiamo pianificare, pianificare. Qualcosa che questo Paese si è perso per troppo tempo, con regole e continui cambi di stratificazione, mortificando la scuola tra tagli, catene burocratiche, disfunzioni croniche, mancanza di visione ”.

READ  GF Vip, inizio esplosivo: Elia stuzzica Gregoraci e De Blanck. Il Brandi incanta

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

PIANETASTREGA.COM È PARTECIPANTE AL PROGRAMMA ASSOCIATI DI AMAZON SERVICES LLC, UN PROGRAMMA DI PUBBLICITÀ AFFILIATO PROGETTATO PER FORNIRE AI SITI UN MEZZO PER GUADAGNARE TASSE PUBBLICITARIE IN E IN CONNESSIONE CON AMAZON.IT. AMAZON, IL LOGO AMAZON, AMAZONSUPPLY E IL LOGO AMAZONSUPPLY SONO MARCHI DI AMAZON.IT, INC. O LE SUE AFFILIATE. COME ASSOCIATO DI AMAZON, GUADAGNIAMO COMMISSIONI AFFILIATE SUGLI ACQUISTI IDONEI. GRAZIE, AMAZON PER AIUTARCI A PAGARE LE NOSTRE TARIFFE DEL SITO! TUTTE LE IMMAGINI DEL PRODOTTO SONO DI PROPRIETÀ DI AMAZON.IT E DEI SUOI ​​VENDITORI.
Pianeta Strega